Album in studio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'album in studio (in inglese full-lenght), è un album discografico contenente brani incisi in sala di registrazione che possono essere inediti oppure già pubblicati in precedenti album e in tal caso si parla di compilation.

Storiamodifica | modifica wikitesto

La possibilità a livello storico di realizzare un album discografico è nata con l'avvento dei dischi in vinile a 33⅓ giri che permettevano di inserire numerosi brani sulle due facciate di un unico supporto. I formati più comuni dei dischi in vinile erano gli LP a 33⅓ giri/minuto, gli EP e i 45 giri.

La qualità della registrazione si è via via affinata e, per i CD, è oggi codificata in tre passaggi; la codifica più avanzata è la cosiddetta DDD (Digital Digital Digital), ossia quella realizzata interamente in digitale.

I primi album registrati sono Cowboy Songs and Other Frontier Ballads di John Lomax del 1910 e Dallas Blues di Hart Wandcould del 1913.

Premimodifica | modifica wikitesto

A seconda del numero di copie di un album vendute, l'industria discografica ha ideato dei premi, denominati disco d'oro, disco d'argento, disco di platino assegnati all'autore dell'opera.

Definizione e caratteristichemodifica | modifica wikitesto

L'album in studio o full length è frequentemente citato in contrapposizione, per quanto riguarda la durata, ai supporti di durata più breve (EP e singoli) e, per quanto riguarda il contenuto, agli album dal vivo, alle compilation ed agli split.

Tuttavia la dicitura full-length si riferisce anche ad un singolo brano nella sua versione integrale o completa, privo cioè di eventuali tagli effettuati per realizzare le versioni radio edit o single edit.

Minimizzano i suoni esterni e il riverbero e usano microfoni molto sensibili e strumenti per mixare i suoni. In alcuni album, ogni membro di una band registra la propria parte in stanze separate rispetto agli altri (oppure anche in momenti diversi, e mentre uno dei membri esegue la sua parte lo ascoltano con le cuffie per tenere il tempo).

Negli ultimi anni, con l'invenzione delle e-mail, è diventato possibile per i musicisti registrare la propria parte della canzone in un altro studio o anche in un'altra parte del mondo, e poi mandarla per e-mail per includerla nel brano.

Voci correlatemodifica | modifica wikitesto

Collegamenti esternimodifica | modifica wikitesto

Album, in Grande Dizionario di Italiano, Garzanti Linguistica.

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica