Appello internazionale del 7 giugno 2020

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'Appello internazionale del 7 giugno 2020 «Per un rinascimento culturale dell'economia» è un testo firmato da creatori, economisti e dirigenti di organizzazioni internazionali, pubblicato simultaneamente da Corriere della Sera[1], El País[2] e Le Monde.[3]

Il testo propone una nuova visione della cultura e dell'economia. La cultura è una componente essenziale dello sviluppo sostenibile e deve tornare a essere un filo conduttore dell'economia. L'economia, «compenetrata da tutte le potenzialità della cultura, esprimerà pienamente la propria dimensione umana».[4][5][6][7][8][9]

Firmatarimodifica | modifica wikitesto

Il testo è sostenuto da ventiquattro firmatari.

Nome Funzione Nazionalità
Ferran Adrià Chef Spagna Spagna
Massimiliano Alajmo Chef Italia Italia
Elena Arzak Chef Spagna Spagna
Rafael Aranda Architetto (Premio Pritzker 2017) Spagna Spagna
Shigeru Ban Architetto (Premio Pritzker 2014) Giappone Giappone
Massimo Bottura Chef Italia Italia
Mariya Gabriel Commissaria europea per l'innovazione, la ricerca, la cultura, l'istruzione e la gioventù Bulgaria Bulgaria
Ángel Gurría Segretario generale dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) Messico Messico
Jérôme Gouadain Segretario generale del Prix Versailles Francia Francia
Iris van Herpen Stilista Paesi Bassi Paesi Bassi
Kengo Kuma Architetto Giappone Giappone
Pascal Lamy Presidente degli Musiciens du Louvre Francia Francia
Eric Maskin Premio Nobel per l'economia 2007 Stati Uniti Stati Uniti
Jean Nouvel Architetto (Premio Pritzker 2008) Francia Francia
Edmund Phelps Premio Nobel per l'economia 2006 Stati Uniti Stati Uniti
Renzo Piano Architetto (Premio Pritzker 1998) Italia Italia
Anne-Sophie Pic Chef Francia Francia
Carme Pigem Architetta (Premio Pritzker 2017) Spagna Spagna
Christopher Pissarides Premio Nobel per l'economia 2010 Regno Unito Regno Unito
Zurab Pololikashvili Segretario generale dell'Organizzazione mondiale del turismo (OMT) Georgia Georgia
David Sassoli Presidente del Parlamento europeo Italia Italia
Vera Songwe Segretaria esecutiva della Commissione economica delle Nazioni Unite per l'Africa Camerun Camerun
Jean-Noël Tronc Direttore generale della Società degli autori, compositori ed editori musicali (Sacem) Francia Francia
Ramón Vilalta Architetto (Premio Pritzker 2017) Spagna Spagna

Contenutomodifica | modifica wikitesto

Prendendo atto di una definizione dello sviluppo sostenibile dove l'ambiente umano è «è fatto di cultura, natura e legami sociali», i firmatari chiedono un cambiamento di paradigma affinché l'elemento culturale cessi di essere «percepito come una dimensione collaterale» e sia sempre di più «considerato come un vero ecosistema», a seguito della sua «crescente importanza».

L'ambiente locale è concepito come un nuovo fattore di creazione di valore. «Tutti i territori, anche i meno dotati in termini economici e tecnologici, possono avere un messaggio culturale da trasmettere. Si tratta di offrire a ciascuno di essi la possibilità di valorizzare, in un mondo la cui omologazione porta verso un impoverimento, ciò che di unico ciascuno possiede.»

Questo approccio sistemico può avere un forte impatto su una pluralità di settori. I firmatari fanno particolare riferimento all'ambiente costruito e all'alimentazione.

Notemodifica | modifica wikitesto

  1. ^ Per un rinascimento culturale dell'economia, su corriere.it, Corriere della Sera, 7 giugno 2020. URL consultato il 23 aprile 2021.
  2. ^ (ES) “Por un renacimiento cultural de la economía”: el manifiesto de una veintena de intelectuales para una nueva época, su elpais.com, El País, 7 giugno 2020. URL consultato il 23 aprile 2021.
  3. ^ (FR) En dépit de son importance croissante, le culturel n’a pas suffisamment été pensé comme un écosystème, su lemonde.fr, Le Monde, 7 giugno 2020. URL consultato il 23 aprile 2021.
  4. ^ (ES) Un manifiesto por un mundo cultural, más responsable y humano, su revistaad.es, Architectural Digest, 8 giugno 2020. URL consultato il 2 agosto 2021.
  5. ^ (ZH) 努维尔、皮亚诺、坂茂等联名签署《为了经济的文化复兴》宣言, su archiposition.com, Archiposition, 10 giugno 2020. URL consultato il 2 agosto 2021.
  6. ^ (PT) Arquitetos e líderes do mundo todo assinam manifesto em favor da cultura, su casacor.abril.com.br, Casacor, 17 giugno 2020. URL consultato il 2 agosto 2021.
  7. ^ (EN) shigeru ban, kengo kuma, jean nouvel + renzo piano sign manifesto for a cultural revival, su designboom.com, Designboom, 8 giugno 2020. URL consultato il 2 agosto 2021.
  8. ^ (HU) 24 közgazdász és építész üzeni: eljött az idő a világ ujragondolasara, su octogon.hu, Octogon, 15 giugno 2020. URL consultato il 2 agosto 2021.
  9. ^ (EN) For a cultural revival of the economy, su authorsocieties.eu, European Grouping of Societies of Authors and Composers, 8 giugno 2020. URL consultato il 2 agosto 2021.

Voci correlatemodifica | modifica wikitesto