Charles Hamilton, VIII conte di Haddington

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Charles Hamilton
Portrait of Charles Hamilton, 8th Earl of Haddington by Joshua Reynolds.jpeg
Ritratto del conte di Haddington, di Joshua Reynolds

Lord luogotenente di East Lothian
Durata mandato 1804 –
1823
Monarca Giorgio III
Giorgio IV
Predecessore George Hay, VII marchese di Tweeddale
Successore George Baillie-Hamilton-Arden, XI conte di Haddington

Dati generali
Suffisso onorifico Conte di Haddington

Charles Hamilton, VIII conte di Haddington (5 luglio 175317 marzo 1828) è stato un nobile scozzese.

Biografiamodifica | modifica wikitesto

Era il figlio di Thomas Hamilton, VII conte di Haddington, e di sua moglie, Mary Lloyd.

Carrieramodifica | modifica wikitesto

Dopo aver succeduto al padre fu eletto membro del parlamento (1807-1812). Ha ricoperto la carica di Lord luogotenente di East Lothian (1804-1823). Come custode di Holyrood Park a Edimburgo, Haddington ha causato qualche polemica rifiutando di permettere ai membri del Aesculapian Club di estendere i percorsi e le aree dell'impianto del parco. Ha causato ulteriori controversie, quando iniziò l'estrazione fornire selciato per Londra[1] di Salisbury Crags.

Matrimoniomodifica | modifica wikitesto

Sposò, il 30 aprile 1779, Lady Sophia Hope (?-8 marzo 1813), figlia di John Hope, II conte di Hopetoun. Ebbero un figlio:

Mortemodifica | modifica wikitesto

Morì 17 marzo 1828.

Notemodifica | modifica wikitesto

  1. ^ Balfour Paul, vol iv pp 324-325

Bibliografiamodifica | modifica wikitesto

  • [1] Anderson, J., Historical and genealogical memoirs of the House of Hamilton; with genealogical memoirs of the several branches of the family, Edinburgh 1825.
  • [2] Balfour Paul, Sir J., Scots Peerage IX vols. Edinburgh 1904.
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie