Cooperazione Civile e Militare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Multinational CIMIC Group
Logo of Multinational CIMIC Group

Stemma
Descrizione generale
Attiva2001
Guarnigione/QGMotta di Livenza
Motto"Milites civisque alacrites"
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

La cooperazione civile e militare (Multinational CIMIC Group in inglese, co acronimo CIMIC ovvero Civil-Military Cooperation, utilizzato in italiano anche con l'acronimo COCIM ossia Cooperazione Civile-Militare) indica il coordinamento e la cooperazione tra la componente militare e le organizzazioni civili presenti in un territorio interessato ad un'operazione militare.

Attivitàmodifica | modifica wikitesto

L'attività è dedicata, con particolare attenzione, alla popolazione locale, alle autorità, alle organizzazioni nazionali (OG), alle organizzazioni internazionali (OI) e non governative (ONG).

Funzionimodifica | modifica wikitesto

Scopo delle attività CIMIC è di implementare e mantenere la piena cooperazione tra i militari e la componente civile al fine di creare le condizioni necessarie a favorire il raggiungimento della missione. I compiti principali delle attività CIMIC sono:

  • fornire supporto alle forze militari;
  • realizzare il collegamento tra componente civile e militare;
  • fornire supporto all'ambiente civile.

Nella NATOmodifica | modifica wikitesto

Il Multinational CIMIC group è reparto militare multinazionale della NATO guidato dall'Italia, che si occupa di ricercare, addestrare e inviare unità di specialisti nel soccorso e nella ricostruzione di aree sconvolte da conflitti. È dislocato a Motta di Livenza (TV) e dipende dal Comando genio dell'Esercito Italiano.[1]

Notemodifica | modifica wikitesto

  1. ^ Sito ufficiale dell'esercito italiano Archiviato il 26 settembre 2007 in Internet Archive.

Voci correlatemodifica | modifica wikitesto

Collegamenti esternimodifica | modifica wikitesto

Guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra