Daniel Webster (politico 1782)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Daniel Webster
Daniel Webster.jpg

Segretario di Stato
Durata mandato 6 marzo 1841 –
8 maggio 1843
Presidente William Henry Harrison
Predecessore John Forsyth
Successore Abel P. Upshur

Durata mandato 23 luglio 1850 –
24 ottobre 1852
Presidente Millard Fillmore
Predecessore John M. Clayton
Successore Edward Everett

Senatore
Durata mandato 8 giugno 1827 –
22 febbraio 1841
Predecessore Elijah H. Mills
Successore Rufus Choate
Legislature 20°-26º Congresso
Collegio Massachusetts

Durata mandato 4 marzo 1845 –
22 luglio 1850
Predecessore Rufus Choate
Successore Robert Charles Winthrop
Legislature 29°-31º Congresso
Collegio Massachusetts

Membro della Camera dei rappresentanti
Durata mandato 4 marzo 1813 –
3 marzo 1817
Predecessore George Sullivan
Successore Arthur Livermore
Legislature 13°-14º Congresso
Collegio Distretto at-large del New Hampshire

Durata mandato 4 marzo 1823 –
30 maggio 1827
Predecessore Benjamin Gorham
Successore Benjamin Gorham
Legislature 18°-19º Congresso
Collegio 1º distretto del Massachusetts

Dati generali
Partito politico Partito Federalista (prima del 1825)
Partito Repubblicano Nazionale (1825-1833)
Partito Whig (dal 1833)
Università Dartmouth College e Phillips Exeter Academy
Firma Firma di Daniel Webster
Statua di Daniel Webster a Central Park, New York City

Daniel Webster (Salisbury, 18 gennaio 1782Marshfield, 24 ottobre 1852) è stato un politico statunitense, nel periodo precedente la Guerra civile. Avvocato, Webster divenne importante con la difesa degli interessi degli armatori del New England. Le sue opinioni politiche a favore di un forte governo nazionale e l'efficacia con cui riusciva ad esporle portarono Webster a divenire uno dei leader più influenti del Partito Whig.

Dopo una lunga pratica come avvocato presso la Corte suprema, dove contribuì a stabilire molti precedenti costituzionali favorevoli all'autorità federale contro gli Stati, fu eletto senatore nel 1827 e mantenne la carica fino al 1850. La sua abilità come senatore era così riconosciuta che egli fu il terzo componente (del Nord) di quello che divenne noto come il "Grande Triumvirato" con i colleghi Henry Clay (dell'Ovest) e John C. Calhoun (del Sud).

Insieme a Clay si spese a favore dell'Unione e cercò compromessi che evitassero la secessione e la guerra civile. Divenuto segretario di Stato nel 1841 durante la presidenza di John Tyler negoziò il trattato Webster-Ashburton (1842) il quale fissò definitivamente i confini orientali tra Stati Uniti e Canada. Si dimise dalla carica nel 1843, dopo la rottura definitiva di Tyler con il Partito Whig.

Riassunse la carica di segretario di Stato nel 1850 nel corso della presidenza di Millard Fillmore, contribuendo al "compromesso del 1850". Mantenne la carica fino alla morte, nel 1852.

Webster cercò la candidatura dei Whig in tre diverse elezioni presidenziali, sempre invano.

Voci correlatemodifica | modifica wikitesto

Altri progettimodifica | modifica wikitesto

Collegamenti esternimodifica | modifica wikitesto


Predecessore Segretario di Stato degli Stati Uniti d'America Successore Flag of the United States.svg
John Middleton Clayton 1850-1852 Edward Everett
Predecessore Segretario di Stato degli Stati Uniti d'America Successore Flag of the United States.svg
John Forsyth 1841-1843 Abel Parker Upshur
Controllo di autoritàVIAF (EN4944460 · ISNI (EN0000 0000 8352 1696 · SBN IT\ICCU\CFIV\219714 · LCCN (ENn80034929 · GND (DE118806459 · BNF (FRcb120270205 (data) · NLA (EN35595975 · CERL cnp00400862 · NDL (ENJA00771276 · WorldCat Identities (ENlccn-n80034929
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie