Village People

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da David Hodo)
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'album di debutto, vedi Village People (album).
Village People
VPStarfront.jpg
I Village People ricevono la loro stella sulla Hollywood Walk of Fame il 12 settembre 2008.
Paese d'origineStati Uniti Stati Uniti
GenereDisco
Dance
Periodo di attività musicale1977 – in attività
Album pubblicati15
Studio9
Live1
Raccolte5
Sito ufficiale

I Village People sono un gruppo musicale statunitense di disco music, attivo soprattutto negli anni settanta e ottanta.

Il loro nome, letteralmente la gente del villaggio, si riferisce al Greenwich Village di New York[1], luogo frequentato dalla comunità omosessuale.

Storiamodifica | modifica wikitesto

Il gruppo fu fondato dal compositore francese Jacques Morali nel 1977[1]. Morali aveva già composto alcune canzoni quando conobbe Victor Willis in uno studio di registrazione, quest'ultimo accettò di cantare nel primo album Village People. Fu un successo, e così Morali e il suo socio Henri Belolo decisero di costituire attorno a Willis un gruppo di disco music.

I componenti dei Village People andavano in scena vestiti da archetipi dell'immaginario gay:

I maggiori successi arrivarono con Go West (la cui cover Go West è stata portata al successo dai Pet Shop Boys), In the Navy, Macho Man, 5 O'Clock in the Morning e YMCA, famosissima e diffusissima ancora oggi. Complessivamente, tra album e singoli, i Village People hanno venduto 60 milioni di copie[2] e sono diventati un'icona gay ed un fenomeno di costume.

Nel 1980 girano il film Can't stop the music diretto da Nancy Walker con Steve Guttenberg.

Il gruppo pubblicò il loro ultimo singolo nel 1985 dal titolo Sex Over The Phone, contenuta nell'album omonimo.

Nei primi del duemila si diffuse la notizia del decesso di tutti i membri del gruppo a causa dell'Aids[2], smentita dalle loro apparizioni anche in Italia, nel 2005, presso la comunità gay di Torre del Lago e il concerto a Roma al Gay Village del 20 giugno 2010.

Formazionemodifica | modifica wikitesto

Attualemodifica | modifica wikitesto

Ex componentimodifica | modifica wikitesto

Discografiamodifica | modifica wikitesto

Album in studio
Raccolte
  • 1988 – Greatest Hits
  • 1989 – Greatest Hits '89 Remixes
  • 1994 – The Best of Village People
  • 1998 – The Very Best Of
  • 2001 – 20th Century Masters, The Millennium Collection... The Best of Village People
Live
Singoli
  • 1977 – San Francisco (You've Got Me)
  • 1977 – Village People
  • 1978 – I Am What I Am
  • 1978 – Macho Man
  • 1978 – YMCA
  • 1979 – Go West
  • 1979 – In the Navy
  • 1979 – Ready for the 80's
  • 1979 – Sleazy
  • 1980 – Can't Stop the Music
  • 1980 – Magic Night
  • 1981 – Do You Wanna Spend the Night
  • 1981 – 5 O'Clock in the Morning
  • 1985 – Sex Over the Phone
  • 2013 – Let's Go Back to the Dance Floor

Notemodifica | modifica wikitesto

  1. ^ a b Dance70: Village People, biografia e discografia, su dance70.com. URL consultato il 28 gennaio 2007 (archiviato dall'url originale il 12 ottobre 2007).
  2. ^ a b Macché morti, noi Village People siamo il mito della disco music - Corriere della Sera, 17 agosto 2005

3. Dance directory: biografia e discografia su: http://www.dancedirectory.it/artist/?id=35080

Altri progettimodifica | modifica wikitesto

Collegamenti esternimodifica | modifica wikitesto

Controllo di autoritàVIAF (EN153469102 · GND (DE5538329-4 · WorldCat Identities (EN153469102