Energia marina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Energie rinnovabili
Energia verde
Biocarburante
Biomassa
Geotermica
Idroelettrica
Solare
Mareomotrice
Moto ondoso
Eolica

«Pensate al movimento delle onde, al flusso e riflusso, all'andirivieni delle maree. Che cos'è l'oceano? una enorme forza perduta. Come è stupida la terra, a non valersi dell'oceano!»

(Victor Hugo - Novantatré, (1874), VII, 5)

Con energia marina, energia oceanica o energia pelagica si intende l'energia racchiusa in varie forme nei mari e negli oceani.

Tecnologie notemodifica | modifica wikitesto

L'energia presente nei mari e negli oceani è una classica fonte di energia rinnovabile e può essere estratta con diverse tecnologie: fluidodinamiche (correnti, onde, maree) e di gradiente (termico e salino). Ad oggi sono stati sperimentati molti sistemi di estrazione di questa energia ed alcuni sono già in uno stadio precommerciale:

Diversi ricercatori indicano come l'energia oceanica possa provvedere ad una parte sostanziale dell'energia rinnovabile a livello globale.[1]

Il potenziale energetico dell'energia oceanicamodifica | modifica wikitesto

L'ammontare delle risorse energetiche oceaniche è stimato[2] essere di:

  • 300 TWh/anno dalle maree
  • 800 TWh/anno dalle correnti marine
  • 2.000 TWh/anno dal gradiente salino
  • 10.000 TWh/anno dal gradiente termico (OTEC)
  • 8.000 – 80.000 TWh/anno dalle onde

Notemodifica | modifica wikitesto

  1. ^ Carbon Trust, Future Marine Energy. Results of the Marine Energy Challenge: Cost competitiveness and growth of wave and tidal stream energy, January 2006
  2. ^ International Energy Agency, Implementing Agreement on Ocean Energy Systems (IEA-OES), Annual Report 2007

Altri progettimodifica | modifica wikitesto

Collegamenti esternimodifica | modifica wikitesto