Franco Simone (linguista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Franco Simone (Poirino, 15 febbraio 1913[1]Torino, 13 novembre 1976) è stato un accademico e critico letterario italiano.

Biografiamodifica | modifica wikitesto

Sostenuta una tesi di laurea sulla letteratura francese durante il Rinascimento presso l'Università Cattolica di Milano, quando aveva 25 anni si recò ad approfondire gli studi a Parigi all'École des Hautes Études dove ricevette un premio della Société des Belles-Lettres[2].

Dal 1946 al 1948 fu lettore alla Facoltà di Lettere dell'Università di Torino e poi libero docente. Nel 1948 divenne professore incaricato di letteratura francese all'Università di Genova e nel 1951 vinse il concorso da professore che lo portò a insegnare nelle università di Messina e Genova e infine, per venti anni, nuovamente a Torino, dove divenne anche direttore dell'Istituto di lingua e letteratura francese[2].

Durante gli anni della docenza tenne lezioni in numerose università straniere, dal Collège de France, a Berkeley (1963), Yale (1965), Harward (1971-1972), facendosi "messager de la culture française" [p. 349][2]. Nel 1961 ricevette l'onorificenza di cavaliere della Legione d'onore e in seguito la medaglia d'oro dell'Accademia francese per i suoi meriti nella diffusione della lingua e della civiltà francesi.

Si è occupato soprattutto di Umanesimo e Rinascimento francesi già oggetto dei suoi primi studi universitari.

Ha fondato e diretto la rivista Studi Francesi ed è stato vicedirettore (con Ezio Raimondi) della rivista Convivium[3]. L'attività editoriale occupò gran parte della sua attività e molte attenzioni: riteneva che le riviste scientifiche fossero una "palestra internazionale", uno strumento di lavoro nell'ambito di una disciplina [p. 345][3].

È stato Socio corrispondente dell'Accademia delle Scienze di Torino dal 1959 e Nazionale dal 1967[4]. Grazie a un suo lascito, l'Accademia delle Scienze ha istituito a suo nome un premio per il perfezionamento di un giovane laureato in Lingua e Letteratura Francese presso il Dipartimento di Scienze Letterarie e Filologiche dell’Università di Torino. Il Premio è stato assegnato dal 1979 al 1998[5].

Operemodifica | modifica wikitesto

  • Pierre de Ronsard, Les amours (a cura di), Milano, Istituto editoriale italiano, 1947.
  • La coscienza della rinascita negli umanisti francesi, Roma, Storia e letteratura, 1949.
  • Il Rinascimento francese. Studi e ricerche, Torino, SEI, 1961, 1965.2
  • Studi in onore di Carlo Pellegrini (a cura di, con Glauco Natoli e Arnaldo Pizzorusso), Torino, SEI, 1963.
  • Arts et métiers de France (antologia, a cura di, con Lionello Sozzi), Messina-Firenze, D'Anna, 1964.
  • Il pensiero francese del Rinascimento, Milano, Marzorati, 1964.
  • Honoré de Balzac, Les paysans (a cura di), Torino, Fogola, 1965.
  • Gustave Flaubert, La tentation de Saint Antoine (a cura di), Torino, Fogola, 1966.
  • Miscellanea di studi e ricerche sul Quattrocento francese (a cura di), Torino, Giappichelli, 1967.
  • Umanesimo, Rinascimento, Barocco in Francia, Milano, Mursia, 1968.
  • Storia della storiografia letteraria francese, due capitoli introduttivi (su "Studi francesi", 1969).
  • Culture et politique en France à l'époque de l'Humanisme et de la Renaissance, Torino, Accademia delle Scienze, 1974.
  • Dizionario critico della letteratura francese (a cura di, 2 voll.), Torino, Utet, 1972.
  • Anni di giornalismo, Ginevra, Slatkine, 1987.

Notemodifica | modifica wikitesto

  1. ^ giornata di studio nel centenario
  2. ^ a b c Louis Terraux, [Franco Simone], in Atti dell'Accademia delle Scienze di Torino. Classe di Scienze morali, storiche e filologiche, 111 (1977), pp. 347-351.
  3. ^ a b Lionello Sozzi, Franco Simone (1913-1976), in Atti dell'Accademia delle Scienze di Torino. Classe di Scienze morali, storiche e filologiche, 111 (1977), pp. 337-346.
  4. ^ Franco SIMONE, su accademiadellescienze.it. URL consultato il 22 giugno 2020.
  5. ^ Premio Franco Simone, su accademiadellescienze.it.

Bibliografiamodifica | modifica wikitesto

  • Mélanges à la mémoire de Franco Simone: France et Italie dans la culture européenne (2 voll. 1980-81)

Collegamenti esternimodifica | modifica wikitesto

  • Franco Simone, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 29 giugno 2020.
Controllo di autoritàVIAF (EN79110620 · ISNI (EN0000 0001 2321 1335 · LCCN (ENn50056172 · GND (DE12450602X · BNF (FRcb12469856c (data) · BNE (ESXX987849 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n50056172