Giuseppe Antonio Patrignani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giuseppe Antonio (Presepio Presepi) Patrignani (Moltalboddo, 22 febbraio 1659Roma, 15 febbraio 1733) è stato un gesuita e poeta italiano, storico della Compagnia di Gesù e autore di sacre rappresentazioni in versi.

The First Christmas

Biografiamodifica | modifica wikitesto

Scrittore, educatore, drammaturgo, Patrignani fu anche poeta fecondo, e scrisse i suoi versi quando la poesia barocca marinista, illanguidendosi, volgeva al rococò. Pubblicò opere in versi anche con lo pseudonimo Presepio Presepi. Con identica facilità scriveva in italiano e in latino.

La Santa Infanzia di Giesù Cristo in teatro. Rappresentazioni, e trattenimenti drammatici fu edita a Firenze da Michele Nestenus[1] e Antonio Borghigiani nel 1708 (2ª ed. 1713). Conteneva testi teatrali in versi, sulla nascita di Cristo. I dialoghi erano arricchiti da brevi canzoni, tratte da un libro dello stesso Patrignani: Sacri trattenimenti di canto, e suono per l'Avvento e per il Natale. Le canzoni erano eseguite in coro, oppure da singoli personaggi, come San Giuseppe, la Vergine e il pastore Elpino. I Sacri trattenimenti erano stati pubblicati in 2ª edizione, a Firenze, nel 1706 (3ª ed. 1711, 4ª ed. 1724). Non è rimasta traccia della 1ª edizione.

Con l'opuscolo I Vantaggi della scuola pubblica sopra la privata dimostrati in una lettera di riposta al signor conte N. N., pubblicata con pseudonimo Ottavio Piceno nel 1728, Patrignani si pone alle origini della moderna Pedagogia.

Visse trentacinque anni a Firenze dove, per trenta anni insegnò Grammatica nelle Scuole inferiori del Collegio Fiorentino della Compagnia di Gesù. Qui è verosimile che abbia messo in scena, con i suoi giovanissimi allievi, le sue sacre Rappresentazioni. Nel 1731 fu chiamato a Roma, per scrivere il Menologio di alcuni padri Gesuiti, e a Roma si spense. Oltre ai versi, i Sacri trattenimenti comprendevano gli spartiti musicali di 27 arie per l'Avvento e per il Natale, a una sola voce su basso continuo, scritte forse in funzione di un coro di voci bianche. Sembra che Patrignani sia stato anche Autore di queste musiche, poiché nei suoi libri non c'è alcun riferimento a un musicista. In nessun suo libro è presente un suo ritratto.

Nel 1837, a Modena, usciva Il cuore ammaestrato di Gesù Bambino sotto vari simboli in madrigali del Patrignani. La sua sensibilità per la musicalità si manifesta anche nei 161 sonetti del libro La musica contemplativa nelle quattro settimane degli Esercizi Spirituali di Sant'Ignazio, data in luce con pseudonimo Presepio Presepi, stampata a Lucca nel 1712 e nel 1713 e quindi tradotta in francese, in tedesco e in spagnolo.

Le poesie e canzonette di Patrignani ebbero fortuna. Alcune furono ripubblicate, senza spartito e senza indicazione dell'Autore, in varie edizioni ottocentesche della Biblioteca per li parrochi e cappellani di campagna, che era un vademecum a uso dei sacerdoti che vivevano in provincia. Delle opere del Patrignani esistono numerose edizioni ottocentesche. La canzone natalizia Poiché Maria si può ascoltare su YouTube, nella interpretazione del Coro Amici della Musica di Fumane (VR).[2]

Operemodifica | modifica wikitesto

  • Vita della Venerabile Suor Margherita del SS. Sacramento, 1704.
  • Quattro corone d'esempi ovvero finezze amorose del santissimo Bambino Gesù verso i fanciulli, le verginelle, i devoti di diverso stato, e i peccatori, 1706.
  • I Sacri trattenimenti di canto, e suono per l'Avvento e per il Natale in una ghirlanda di canzonette di Presepio Presepi, 2ª ed., 1706.
  • La Santa Infanzia di Giesù Cristo in teatro Rappresentazioni, e trattenimenti drammatici di Presepio Presepi, (con dedica alla Congregazione del S. Presepe in Messina), 1708.
  • Anacreonte cristiano, Virginibus, puerisque cano di Presepio Presepi, 1711.
  • La musica contemplativa nelle quattro settimane degli Esercizi Spirituali di Sant'Ignazio, di Presepio Presepi, 1712.
  • La santa infanzia del figliuolo di Dio ne' suoi misterj, 1715.
  • Il divoto di S. Giuseppe fornito d'esempj, e di pratiche fruttuose per venerarlo, (con dedica a Gerardo Sagredo, patrizio veneto), 1724.
  • I Vantaggi della scuola pubblica sopra la privata dimostrati in una lettera di riposta al signor conte N. N. da Ottavio Piceno (Giuseppe Antonio Patrignani), 1728. La prima edizione fu pubblicata a Firenze: per Pier Mattia Miccioni, e Michele Nestenus, 1701.
  • Menologio di pie memorie d'alcuni religiosi della Compagnia di Gesù, 1730.
  • Delizie della Quotidiana Conversazione col Divino Infante Gesù. Diario sacro-istorico, 1732. (Edizione moderna, 2015).
  • La Santa Infanzia di Gesù Bambino ne' misteri della sua Vita Santissima, esposta in cantici, e figure. 2ª edizione, 1748.
  • Scelta d'alcune vite di giovani convittori stati, e morti nel Seminario romano, 1751.

Opere tradottemodifica | modifica wikitesto

  • (EN) Giuseppe Antonio Patrignani, Devotion to Saint Joseph, New York, Sadlier, 1867.
  • (FR) H. Pottier, De la Confiance filiale en Saint Joseph... extrait du Père Patrignani, Parigi, Enault et Mas, 1871.
  • (EN) Giuseppe Antonio Patrignani, A manual of practical devotion to the glorious patriarch St. Joseph, Rockford III., Tan Books, 1982.
  • (EN) Giuseppe Antonio Patrignani, Devotion to Saint Joseph, s. l, Nabu Press, 2011.

Notemodifica | modifica wikitesto

  1. ^ Nestenus Giovanni Michele, su www.treccani.it.
  2. ^ La canzone Viva, viva il nato Re ha avuto un destino singolare: i primi quattro versi, staccati dagli altri e dalla musica originale, e uniti a versi di un diverso e anonimo Autore, sono confluiti in una nuova canzone di Natale, con nuova musica, canzone che oggi molti cori hanno nel loro repertorio. Sul testo originale della canzone Viva, viva il nato Re, vedi:
    • s. n., s. c., Arpa Cattolica o Raccolta di Canti Sacri in onore di Gesù Cristo di Maria Santissima e dei Santi, Torino-Nizza Marittima, Libreria Salesiana, 1881, p. 36.
    • s. n., s. c., Raccolta di canzoncine spirituali di varj Autori, Nizza, Stamperia Suchet Figlio, 1844, pp. 9-10.
    • Riduzione del sac. Carlo Nebbia, Nuovi Canti pastorali in onore di Gesù Bambino facili con accompagnamento di organo o armonio, con spartito musicale, Torino, Chenna, ca. 1946.

Voci correlatemodifica | modifica wikitesto

Collegamenti esternimodifica | modifica wikitesto

Controllo di autoritàVIAF (EN76529546 · ISNI (EN0000 0001 0917 8516 · LCCN (ENn79147951 · GND (DE132710625 · BNF (FRcb144131896 (data)