Immanuel Gottlieb Huschke

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Immanuel Gottlieb Huschke (Greußen, 8 gennaio 176118 febbraio 1828) è stato un filologo classico tedesco.

Biografiamodifica | modifica wikitesto

Studiò teologia e filologia all'Università di Jena. Dopo diversi anni passati a lavorare nei Paesi Bassi, tornò in Germania nel 1800, stabilendosi con suo fratello nella città di Munden. Nel 1802 ottenne la sua abilitazione presso l'Università di Gottinga, dove insegnò letteratura greca e latina.

Nel 1806 fu nominato professore di letteratura greca all'Università di Rostock, dove rimase fino alla sua morte avvenuta nel 1828. Nel 1813 fu nominato rettore universitario e, in seguito alla morte di Oluf Gerhard Tychsen (1734-1815), fu nominato capo della biblioteca dell'università.

Operemodifica | modifica wikitesto

  • Epistola critica in Propertium, 1792
  • Analecta critica in Anthologiam Graecam, 1800
  • Dissertatio de fabulis Archilochi, 1803
  • Commentatio de Orphei Argonauticis, 1806
  • Albii Tibulli Carmina, 1819
  • Albii Tibulli opera omnia, 1822
  • Analecta litteraria, 1827.[1]

Notemodifica | modifica wikitesto

  1. ^ WorldCat Identities (publications)

Altri progettimodifica | modifica wikitesto

Collegamenti esternimodifica | modifica wikitesto

Controllo di autoritàVIAF (EN5699464 · ISNI (EN0000 0000 8338 998X · LCCN (ENnr2002037037 · GND (DE117071536 · BNF (FRcb106305006 (data) · BAV (EN495/200540 · CERL cnp01509076 · WorldCat Identities (ENlccn-nr2002037037