Konrad Johann Martin Langenbeck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Konrad Johann Martin Langenbeck

Konrad Johann Martin Langenbeck (Horneburg, 5 dicembre 1776Gottinga, 24 gennaio 1851) è stato un chirurgo, oculista e anatomista tedesco.

Biografiamodifica | modifica wikitesto

Langenbeck studiò medicina presso l'Università di Jena. Nel 1802 ottenne il permesso di praticare medicina sotto la direzione di August Gottlieb Richter (1742-1812) presso l'Università di Gottinga. Nel 1804, diventò professore associato e fondò il proprio Istituto di chirurgia e oftalmologia tre anni dopo. Nel 1814 divenne professore a Gottinga e chirurgo generale dell'esercito di Hannover. Insegnò all'università per una durata di cinquant'anni tra i suoi studenti più notevoli vi sono Louis Stromeyer (1804-1876) e Bernhard von Langenbeck (1810-1887). Divenne conosciuto per essere uno dei migliori chirurghi dell'Ottocento, in particolare per la sua velocità e la precisione durante le amputazioni.

Dopo la sua morte, fu rimpiazzato da Friedrich Gustav Jakob Henle (1809-1885). Nel 1845 era stato eletto membro della Royal Swedish Academy of Sciences, e Cavaliere del ordine reale guelfo.[1]

Operemodifica | modifica wikitesto

  • (DE) Anatomisches Handbuch, 1806.
  • (LA) Commentarius de Structura peritonaei , Testiculorum Tunicis, 1817.
  • (DE) Von den Leisten- und Schenkelbrüchen, 1821.
  • (DE) Nosologie und Therapie der chirurgischen Krankheiten (1822–50, 5 volumi).
  • (LA) Icones anatomicae (1826–1839, 8 volumi).
  • (DE) Handbuch der anatomie mit hinweisung auf die Icones anatomicae (1831–1842)[2].
  • (DE) Mikroskopisch-anatomische Abbildungen (1848–51, 4 libri).
  • (DE) Bibliothek für Chirurgie und Ophthalmologie (1806–13, 4 volumi).

Notemodifica | modifica wikitesto

  1. ^ (EN) Friedrich Gottschalck.
  2. ^ WorldCat Search (publications)

Altri progettimodifica | modifica wikitesto

Collegamenti esternimodifica | modifica wikitesto

Controllo di autoritàVIAF (EN45060880 · ISNI (EN0000 0000 8077 1374 · LCCN (ENnr2002038620 · GND (DE116706988 · BAV ADV10882547 · CERL cnp01263955 · WorldCat Identities (ENnr2002-038620