Linguaggio di programmazione ad altissimo livello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Un linguaggio di programmazione ad altissimo livello, in informatica, è un linguaggio di programmazione con un altissimo livello di astrazione, usato principalmente come strumento per i programmatori professionisti.

L'espressione fu usata a partire dal 1990 per linguaggi che attualmente vengono definiti linguaggi ad alto livello come il Perl, il Python, e il Visual Basic.[1][2]

Descrizionemodifica | modifica wikitesto

Questi linguaggi sono normalmente specifici di un dominio, ovvero limitati a specifiche applicazioni o tipi di lavoro e spesso linguaggi di scripting che controllano ambienti specifici.

Un esempio di questi linguaggi è il mIRC scripting che è stato creato per estendere le funzionalità del programma di chat mIRC.

Notemodifica | modifica wikitesto

  1. ^ Tom Christiansen et al (eds.): USENIX 1994 Very High Level Languages Symposium Proceedings. October 26-28, 1994, Santa Fe, New Mexico
  2. ^ "Are VHLLs Really High-Level?", by Greg Wilson, 12/01/1999

Voci correlatemodifica | modifica wikitesto

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica