Michael Rosbash

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Michael Morris Rosbash (Brooklyn, 7 marzo 1944) è un genetista statunitense.

Rosbash è professore presso la Brandeis University e ricercatore presso l'Howard Hughes Medical Institute. Il suo studio è finalizzato a spiegare come le piante, gli esseri umani e animali si sono adattati per essere sincronizzati con il giorno solare.

Rosbash è stato eletto dall'Accademia Nazionale delle Scienze nel 2003. Ha ottenuto il Premio Nobel per la fisiologia/medicina nel 2017 insieme a Jeffrey C. Hall e Michael W. Young "per le loro scoperte dei meccanismi molecolari che controllano il ritmo circadiano".

Biografiamodifica | modifica wikitesto

Michael Rosbash nacque a Kansas City, Missouri. I suoi genitori erano dei rifugiati ebrei, fuggiti dalla Germania nazista nel 1938 a causa delle terribili persecuzioni antiebraiche. Il padre era un cantore nella sinagoga Ohabei Shalom. La famiglia di Rosbash si trasferì a Boston quando egli aveva solo due anni, e da allora è un grande fan di Red Sox.

Inizialmente, Rosbash era interessato alla matematica ma un corso di biologia alla California Institute of Technology (Caltech) e un'estate di lavoro nel laboratorio di Norman Davidson lo diressero verso la ricerca biologica. Rosbash si laureò presso il Caltech nel 1965 con una laurea in chimica, trascorse un anno presso l'Institut de Biologie Physico-Chimique a Parigi e ottenne la laurea in biofisica nel 1970 dal Massachusetts Institute of Technology. Dopo aver trascorso tre anni come post-dottorando presso l'Università di Edimburgo, Rosbash si iscrisse alla facoltà di Brandeis University nel 1974.

Collegamenti esternimodifica | modifica wikitesto

Controllo di autorità VIAF: (EN46161786 · LCCN: (ENn2004123710 · ORCID: (EN0000-0003-3366-1780 · GND: (DE1140790366