Associazione degli Ulema dell'Islam

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Muttahida Majlis-e-Amal)
Jump to navigation Jump to search
Associazione degli Ulema dell'Islam
Jamiat Ulema-e Islam
جمیعت علمائے اسلام
Jamiat party logo.png
LeaderMaulana Fazal-ur-Rehman
StatoPakistan Pakistan
Fondazione1988
IdeologiaConservatorismo, fondamentalismo islamico deobandi
Seggi Lok Sabha
15 / 336
Seggi Rajya Sabha
5 / 104
Sito webjuipak.org.pk/

L'Associazione degli ʿUlamāʾ dell'Islām (in urdu: جمیعت علمائے اسلام, Jamiat Ulema-e Islam - JUI) è un partito politico pakistano fondato nel 1988 dall'ʿālim Mufti Mahmud a seguito di una scissione dall'omonimo partito nato nel 1945. Si colloca su posizioni affini al conservatorismo e al fondamentalismo islamico deobandi ed è noto anche con la denominazione di JUI-F, dal nome del suo leader Maulana Fazal-ur-Rehman.

In occasione delle elezioni parlamentari del 2002 ha promosso la costituzione di un'alleanza con altri partiti di ispirazione islamica, il Fronte per l'Azione Unita (Muttahida Majlis-e-Amal - MMA), alla quale hanno aderito altri quattro soggetti politici (Jamaat-e-Islami Pakistan, Jamiat Ulema-e-Pakistan, Tehrik-e-Jafaria e Jamiat Ahle Hadith). L'alleanza ha ottenuto un considerevole risultato, giungendo all'11,3% dei voti con 63 seggi su 272 [1].

La coalizione si è ripresentata alle elezioni parlamentari del 2008, quando ha ottenuto il 2,2% dei voti e otto seggi.

Alle elezioni parlamentari del 2013 il JUI ha ottenuto il 3,2% dei voti e quindici seggi.

Notemodifica | modifica wikitesto

Collegamenti esternimodifica | modifica wikitesto

Controllo di autoritàVIAF (EN282583688 · LCCN (ENn2012221438 · WorldCat Identities (ENlccn-n2012221438