XIX secolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Ottocento)
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Secolo XIX" rimanda qui. Se stai cercando il quotidiano genovese, vedi Il Secolo XIX.

Il XIX secolo inizia nell'anno 1801 e termina nell'anno 1900 incluso.

Avvenimentimodifica | modifica wikitesto

È il primo secolo dell'età contemporanea, un secolo di grandi trasformazioni sociali, politiche, culturali ed economiche a partire dall'ascesa e dalla caduta di Napoleone Bonaparte e la successiva Restaurazione, i moti rivoluzionari, la costituzione di molti stati moderni tra cui il regno d'Italia e l'impero germanico, la guerra di secessione americana, la seconda rivoluzione industriale fra positivismo, evoluzionismo e decadentismo, l'imperialismo e sul finire la grande depressione e la Belle Époque.

Politicamodifica | modifica wikitesto

  • Età napoleonica: iniziata nel 1796, prosegue fino al 1815: epoca per la Francia di splendore militare, giuridico e culturale.
  • Età napoleonica: nell'arte e nell'arredamento si afferma lo Stile Impero, neoclassicista, che celebra l'ascesa al potere dell'imperatore Napoleone Bonaparte.
  • Secolo della colonizzazione europea in Asia e in Africa.
  • Moti rivoluzionari e società segrete risorgimentali: Carboneria, Massoneria, Illuminati.
  • Moti rivoluzionari a Berlino e a Parigi.
  • Nella Repubblica di San Marino si distingue la figura del politico sammarinese Antonio Onofri (1789-1825), che assicurò la sovranità e l'indipendenza al suo popolo.
  • Movimento di indipendenza islandese dalla Danimarca, guidato dall'eroe islandese Jón Sigurðsson.
  • In Bulgaria epiche gesta per la liberazione dall'impero ottomano, dell'eroe nazionale bulgaro Vasil Levski e dello scrittore Hristo Botev.
  • In Bosnia nella lotta contro l'impero ottomano si afferma la figura epica di Husein Gradaščević.
  • Nasce in questo periodo l'idea di uno Stato Macedone distinto da quello bulgaro grazie al contributo dello scrittore Georgi Pulevski.
  • A Cuba si afferma la figura di José Martí (1853-1895), eroe dell'indipendenza cubana.
  • Nascita del socialismo e del comunismo.

Filosofiamodifica | modifica wikitesto

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Filosofia del XIX secolo.

Letteraturamodifica | modifica wikitesto

Altre produzioni letterariemodifica | modifica wikitesto

Artemodifica | modifica wikitesto

Musicamodifica | modifica wikitesto

Progressi culturali, scientifici, tecnologici e altri aspetti del XIX secolomodifica | modifica wikitesto

  • Vengono istituiti in Italia nuovi orti botanici come l'Orto botanico di Trieste (1842).
  • Movimento femminista e lotte per il diritto di voto alle donne
  • Si afferma in questo periodo la figura del politico e scrittore statunitense Frederick Douglass, sostenitore del diritto di voto per le donne statunitensi.
  • Progressi nel sistema delle condizioni di vita dei detenuti nelle carceri, grazie anche al contributo della filantropa britannica Elizabeth Fry (1780-1845).
  • In Italia nascono nuovi quotidiani tra cui La Nazione di Firenze (1859) e il Corriere Adriatico (1860), quotidiano delle Marche.
  • A Napoli nasce il quotidiano Roma (1862) e in Sardegna invece viene fondato il quotidiano L'Unione sarda (1889).
  • Nel 1866 a Firenze viene fondata la rivista italiana di arti, scienze e lettere Nuova Antologia.
  • Nel 1878 viene inventato il connettore jack da 6.3mm che diventerà lo standard di connessione per veicolare l'audio via cavo; è ampiamente utilizzato ancora oggi, soprattutto in ambito professionale (assieme al mini-jack da 3.5mm).
  • Verso la fine del XIX secolo sorgono ufficialmente i primi club calcistici europei come la Juventus Football Club (1897) e il Futbol Club Barcelona (1899).
  • In Europa, dopo le guerre imperiali e la ristrutturazione delle frontiere delle nazioni europee, secolo della seconda rivoluzione industriale
  • In Russia si lavora alla costruzione della ferrovia Transiberiana, che collega Mosca a Vladivostok.
  • Prima trasmissione telegrafica con cavo sottomarino tra l'America e l'Europa
  • Emigrazioni di massa
  • In Italia si diffonde il fenomeno del brigantaggio.
  • Si afferma la figura del presbitero e missionario belga Padre Damien (1840-1889) che si occupò tra l'altro della cura dei malati di lebbra.
  • Nascita e diffusione tra le masse dello sport
  • Verso la fine del XIX secolo si registra un periodo culturale e storico, sorto in Francia, chiamato Belle Époque.
  • Il 21 aprile 2018, con la morte di Nabi Tajima, sono morte tutte le persone nate nel XIX secolo.

Sportmodifica | modifica wikitesto

Personaggi significativimodifica | modifica wikitesto

Personaggi di rilievo in quello che lo storico Eric Hobsbawm ha definito il "Lungo Ottocento":

Invenzioni, scoperte, innovazionimodifica | modifica wikitesto

Tipiche costruzioni ottocentesche (Firenze)

Storia militaremodifica | modifica wikitesto

Nel XIX secolo l'Europa fu perennemente sull'orlo della guerra: fra le battaglie più importanti si ricordano:

Battaglie di età Napoleonicamodifica | modifica wikitesto

Battaglie di età Risorgimentalemodifica | modifica wikitesto

Battaglie della guerra di secessione americanamodifica | modifica wikitesto

Battaglie fra le Potenze dell'Europa post-1848modifica | modifica wikitesto

Battaglie colonialimodifica | modifica wikitesto

Altri progettimodifica | modifica wikitesto

Controllo di autoritàLCCN (ENsh2002012475 · BNE (ESXX4343988 (data)