Petru Groza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Petru Groza
Petru Groza Anefo.jpg

Presidente del Presidium della Grande Assemblea Nazionale della Repubblica Popolare Rumena
Durata mandato 12 giugno 1952 –
7 gennaio 1958
Predecessore Constantin Ion Parhon
Successore Ion Gheorghe Maurer

Primo ministro della Repubblica Popolare Rumena
Durata mandato 6 marzo 1945 –
2 giugno 1952
Presidente Constantin Parhon
Predecessore Nicolae Rădescu
Successore Gheorghe Gheorghiu-Dej

Vicepresidente del Consiglio dei Ministri del Regno di Romania
Durata mandato 4 novembre 1944 –
28 febbraio 1945
Capo del governo Constantin Sănătescu
Nicolae Rădescu
Predecessore nessuno
Successore Gheorghe Tătărăscu

Ministro dei Lavori pubblici
Durata mandato 30 marzo 1926 –
14 luglio 1926
Capo del governo Alexandru Averescu
Predecessore Traian Moșoiu
Successore Constantin Meissner

Ministro di Stato (senza portafoglio)
Durata mandato 16 aprile 1921 –
16 dicembre 1921
Capo del governo Alexandru Averescu
Successore Dimitrie Bogos

Dati generali
Professione Avvocato

Petru Groza (Băcia, 7 dicembre 1884Bucarest, 7 gennaio 1958) è stato un politico comunista rumeno.

Fu Presidente del Presidium della Grande Assemblea Nazionale della Repubblica Popolare di Romania, carica corrispondente a quella di capo dello Stato, dal 12 giugno 1952 al 7 gennaio 1958.

Deputato dal 1919 al 1927 per il Fronte dei lavoratori della terra, di cui fu anche segretario, Groza fu più volte ministro (1921-1922 e 1926-1927) e quattro volte Primo ministro della Romania dal 6 marzo 1945 al 30 novembre 1946, dal 1º dicembre 1946 al 29 dicembre 1947, dal 30 dicembre 1947 al 14 aprile 1948 e dal 15 aprile 1948 al 2 giugno 1952.

Dopo la liberazione, fu ministro nei governi Sanatescu, Radescu e Averescu (1944-1945), quindi presiedette il governo del Fronte Nazionale Democratico, con i socialisti e i comunisti (1945-1952). Dopo la vittoria del Fronte nelle elezioni del 1946 (con l'89% dei voti peraltro falsificate), avviò le riforme agrarie e nel dicembre 1947 costrinse all'abdicazione il re Michele I di Romania, ma contemporaneamente iniziarono gli abusi di potere dei comunisti, decisi ad instaurare una repubblica popolare.

Voci correlatemodifica | modifica wikitesto

Altri progettimodifica | modifica wikitesto

Controllo di autoritàVIAF (EN40177954 · ISNI (EN0000 0001 0965 6688 · LCCN (ENno90021919 · GND (DE118960164