Poligono di Monte Romano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Poligono di Monte Romano
Exercise-Baree (4083442).jpg
Panoramica del Poligono
Descrizione generale
Attivadal 1º luglio 1956
NazioneItalia Italia
ServizioEsercito Italiano
TipoReggimento
CompitiPoligono di tiro
SedeMonte Romano (VT)
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

Il Poligono di Monte Romano, annesso al Reparto Supporti Logistici Poligono di Monte Romano è la più vasta area addestrativa dell'Italia centrale.

Il Poligono di Monte Romano è gestito dal Reparto Supporti Logistici Poligono di Monte Romano, una unità atipica dell'Esercito Italiano, dislocato nella campagna fra Viterbo e Roma, in una ampia e moderna struttura nelle immediate vicinanze dell'abitato di Monte Romano in provincia di Viterbo. Il comprensorio della Base Logistica abbraccia un'area di circa 6 ettari, che sommati all'annesso Poligono di tiro portano l'estensione totale ad oltre 5000 ettari.

Storiamodifica | modifica wikitesto

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: 9º Battaglione corazzato "M.O. Butera".

Il Poligono di Monte Romano è una vasta area addestrativa che, già nella seconda metà degli anni cinquanta, ha ospita un ente gestore dell'area che era un distaccamento alle dipendenza dell'VIII° COMILITER di Roma, e che successivamente diventato autonomo con la denominazione di "Poligono di Monte Romano".[1]

La struttura inizialmente concepita solamente per gestire l'accasermamento di personale, ha assunto nel tempo una configurazione più complessa, prendendo in carico anche veicoli cingolati da combattimento da utilizzare da parte delle unità impiegate nel poligono.[1]

Nel 1991, in seguito alla ristrutturazione dell'Esercito Italiano, venne riconfigurato in 9º Battaglione corazzato "M.O. Butera", in precedenza inquadrato nella Brigata motorizzata "Acqui" che in seguito alla riconfigurazione della Brigata da motorizzata in meccanizzata è stato scorporato dalla Brigata di appartenenza lasciando la sua sede dell'Aquila e trasferendosi a Monte Romano.

Il 29 Settembre 1995, a seguito di provvedimenti di riordino dell'Esercito Italiano, il 9º Battaglione corazzato "M.O. Butera" venne sciolto e sostituito nella stessa sede dal Reparto Supporti Logistici Poligono di Monte Romano.[1]

Compitimodifica | modifica wikitesto

Il Reparto fornisce supporto logistico alle Unità dell'Esercito Italiano impegnate in esercitazioni, nazionali e NATO, fornendo alloggio e supporto logistico ai Reparti in addestramento nel poligono in termini di vettovagliamento, carburanti e quant'altro necessario.[2]

Al fine di ridurre i costi dell'addestramento, il Reparto mantiene in efficienza un quantitativo di mezzi corazzati Leopard e da combattimento per la fanteria che vengono ceduti di volta in volta ai reparti in addestramento presso il poligono.[2]

Nell'ampia area demaniale vengono ospitate unità corazzate, meccanizzate, blindate e d'artiglieria che vi svolgono esercitazioni in bianco ed a fuoco, diurne e notturne. Nella vasta spianata di Piano Morgano esiste una Zona Lancio per paracadutisti spesso utilizzata dai reparti della "Folgore" in addestramento al poligono.[2] Il complesso è stato usato anche dalla 173rd Airborne Brigade Combat Team, unità di paracadutisti dell'United States Army che ha la sua base alla Caserma Ederle di Vicenza.

Galleria d'immaginimodifica | modifica wikitesto

Notemodifica | modifica wikitesto

Voci correlatemodifica | modifica wikitesto

Altri progettimodifica | modifica wikitesto

Collegamenti esternimodifica | modifica wikitesto

Guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra