Portale:Biografie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
PORTALE BIOGRAFIE

La biografia è la narrazione della vita di una persona. Il termine, derivato dal greco antico (significa letteralmente "scrittura della vita"), è usato con miglior riferimento a quelle personalità che hanno rivelato nel corso della loro esistenza un valore o comunque una originalità di interesse pubblico. ...

PortalBiografien.jpg
In evidenza...
Statua di San Martino che taglia in due il suo mantello.

Per agiografia si intende quella produzione letteraria che ha per oggetto i Santi, coloro che hanno praticato le virtù in grado eroico e per tale motivo riconosciute dall'autorità della Chiesa cattolica o di un'altra Chiesa cristiana (martiri, eremiti, fondatori di monasteri e di ordini religiosi ecc.),

Il termine indica anche la letteratura critica su tale materia.

Tra le forme più diffuse troviamo le biografie (vita, legenda, historia), le raccolte di miracoli (mirabilia) e i racconti della traslazione dei resti mortali o delle reliquie.
A partire dal IV secolo, i testi agiografici vennero composti in greco, in lingua latino e in russo su fonti bizantine, per raccontare appunto le vite dei santi e celebrare le loro azioni miracolose. A partire dal XII secolo, essi furono scritti anche in volgare. Continua...

Foto
Princess diana bristol 1987 01.jpg

Diana Spencer era figlia di Edward John Spencer (1924 - 1992), Visconte Althorp e della prima moglie Frances Ruth Burke-Roche, Viscontessa Althorp, figlia a sua volta di Ruth Roche e di Edmond Burke Roche, quarto Barone Fermoy. Nacque a Park House, nei pressi della residenza reale di Sandringham in Norfolk e lì venne battezzata nella Chiesa di Santa Maria Maddalena.

La madre Lady Frances lascia la famiglia quando Diana ha solo sei anni e va a vivere con un facoltoso proprietario terriero, Peter Shand Kydd. Prende poi con se i suoi due figli più piccoli, ma nonostante la richiesta di affido, i bambini tornano dal padre che ottiene la custodia.

Nel 1975, alla morte del nonno Albert Spencer, 7º Conte Spencer, il padre di Diana diventa l'8º Conte Spencer: lei prende il titolo di Lady Diana Spencer e si trasferisce nel castello seicentesco di Althorp nella contea del Northamptonshire.

Navigazione
In vetrina
Wikimedaglia oro.png
Pericles Pio-Clementino Inv269 n2.jpg

Pericle, figlio di Santippo del demo di Colargo e di Agariste (in greco antico: Περικλῆς Periklēs, pronuncia: [pe.ri.klɛ̂ːs], «circondato dalla gloria»; Colargo, 495 a.C. circa – Atene, 429 a.C.), è stato un politico, oratore e militare ateniese attivo durante il periodo d'oro della città, tra le guerre persiane e la guerra del Peloponneso (431 a.C. - 404 a.C.).

Discendente da parte della madre, Agariste, dalla potente e influente famiglia degli Alcmeonidi, Pericle ebbe una così profonda influenza sulla società ateniese che Tucidide, storico suo contemporaneo, lo acclamò come «primo cittadino di Atene». Pericle fece della Lega delio-attica un impero comandato da Atene che esercitava la sua egemonia sulle altre città alleate, e guidò i suoi concittadini durante i primi due anni della guerra del Peloponneso.

Pericle favorì lo sviluppo delle arti e della letteratura e questa fu la principale ragione per la quale Atene detiene la reputazione di centro culturale dell'antica Grecia. Promosse, allo scopo di dare lavoro a migliaia di artigiani e cittadini, un ambizioso progetto edilizio che portò alla costruzione di molte opere sull'Acropoli (incluso il Partenone), abbellì la città, esibì la sua gloria. Inoltre, Pericle sostenne la democrazia (nell'accezione aristotelica) a tal punto che i critici contemporanei lo definiscono un populista, soprattutto a seguito dell'introduzione di un salario per coloro che ricoprivano gli incarichi politici e per i rematori della flotta.

Continua...
Servizio
  Progetto Biografie: collabora a Wikipedia sull'argomento Biografie

Portali correlati