Portale:Etruschi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
ETRUSCHI
l'Apollo di Veio

Gli Etruschi furono un popolo dell'Italia antica affermatosi in un'area denominata Etruria, corrispondente alla Toscana, all'Umbria fino al fiume Tevere e al Lazio settentrionale, con propaggini in Liguria e verso la zona padana dell'Emilia-Romagna e della Lombardia, a partire dall'VIII secolo a.C.

Nella loro lingua si chiamavano Rasenna o Rasna, in greco Tyrsenoi (ionico ed attico antico: Τυρσηνοί, Türsenòi; dorico: Τυρσανοί, Türsanòi, entrambi col significato di "Tirreni" e poi "Etruschi", abitanti della Τυρσηνίη, Türsenìe, "Etruria").

La civiltà etrusca, ritenuta da alcuni studiosi discendente dalla cultura villanoviana, fiorì a partire dal VIII secolo a.C. e fu definitivamente inglobata nell'civiltà romana, fortemente influenzata dagli etruschi, al termine del I secolo a.C. Questo lungo processo di conquista e assimilazione culturale ebbe inizio con la data tradizionale della conquista di Veio da parte dei romani nel 396 a.C..

Leggi la voce...
Immagine in primo piano

Attenzione: non è stato immesso alcun parametro

Storia
Cultura
Lingua
Cippo di Perugia (III-II secolo a.C.)

L'etrusco fu una lingua parlata e scritta in diverse zone d'Italia e precisamente nell'antica regione dell'Etruria (odierne Toscana, Umbria occidentale e Lazio settentrionale), nella pianura padana (attuali Lombardia e Emilia-Romagna), dove gli Etruschi furono espulsi successivamente dai Galli, e nella pianura campana, dove furono poi assorbiti dai Sanniti.

Voci principali

Lingue tirsenicheAlfabetoLingua lemniaLingua reticaLamine di PyrgiCippo di PerugiaLiber linteusCorpus Inscriptionum EtruscarumTegola di CapuaTabula Cortonensis