Portale:Friuli-Venezia Giulia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Benvenuti nel Portale dedicato alla Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia
BenvenutiPortaleFriuliVG.jpg
il Friuli-Venezia Giulia
Regione-Friuli-Venezia-Giulia-Posizione.png
Friuli-Venezia Giulia Provinces.png

Il Friuli-Venezia Giulia è una regione italiana a statuto speciale situata nel Nord-Est della penisola. Conta quasi 1,2 milioni di abitanti e ha come capoluogo Trieste.
Confina a nord con l'Austria, ad est con la Slovenia a sud è bagnata dal Mar Adriatico e ad ovest con il Veneto,

La regione è prevalentemente montuosa, con i rilievi, le Alpi Carniche e Giulie, concentrati a nord. Il Monte Coglians, con i suoi 2780 metri, è la cima più alta. Degradando verso il mare, incontriamo una fascia collinare, prima di arrivare alla pianura friulana.
La regione è composta da due distinte regioni. Una storico-geografica, il Friuli, che si fa risalire come realtà politica e amministrativa all'epoca medievale, e un'altra, la Venezia Giulia, il cui nome, proposto nel 1863 dal linguista Graziadio Isaia Ascoli, entrò in uso solo a partire dai primi anni del '900. I limiti della Venezia Giulia attuale sono oggetto di discussione: per alcuni questi corrispondono alla sola Provincia di Trieste, per altri, alla Provincia di Trieste e a parte di quella di Gorizia (in special modo i territori venetofoni che le appartengono: la Bisiacaria e la città di Grado).

Friuli
Bandiere dal Friûl.svg

Il Friuli corrisponde pressappoco alle province di Udine, Pordenone e Gorizia (nel suo insieme o solo in parte a seconda delle due correnti di pensiero esistenti) e dal punto di vista storico-geografico, comprenderebbe anche il mandamento di Portogruaro (VE) ed il comune di Sappada (BL), passati sotto l'amministrazione della regione Veneto. Il suo territorio occupa il 90% della regione autonoma Friuli-Venezia Giulia, ed è attraversato da vari fiumi come il Tagliamento, l'Ausa, il Natisone, l'Isonzo e lo Stella.

La lingua friulana

La lingua friulana (che in friulano è chiamata furlan o marilenghe) appartiene al gruppo orientale delle lingue neolatine, e in particolare nel gruppo delle lingue retoromanze o Ladine, con le quali ha diverse analogie, ma se ne differenzia anche per l'influsso avuto dalle lingue e dalle culture circostanti (tedesco, sloveno, veneto).


Wikipedia-logo.png Visita la Wikipedia in Lingua Friulana
Vichipedie furlane la prime enciclopedie dute in marilenghe!
Immagine in evidenza
Campanili del Lander vicino ad Arta Terme (UD)
Campanili del Lander vicino ad Arta Terme (UD)
Sapevi che...
Vista sul Canale di Gorto

Il Friuli-Venezia Giulia comprende a nord ovest, presso il confine con l'Austria, la piccola regione storico-geografica della Carnia, sul piano storico considerata con ragione la "Madre" del Friuli, una parte autentica e incantevole, dove si sono conservate nel tempo le tradizioni e i costumi di sempre e dove viene parlato il friulano carnico. Su una superficie di 1.220 kmq vivono circa 40.000 abitanti nelle caratteristiche sette vallate chiamate "canali" con il capoluogo Tolmezzo e la miriade di piccoli borghi e paesi incastonati tra le montagne delle Alpi Carniche tra cui il Monte Coglians la cima più alta del Friuli-Venezia Giulia. Numerose sono le manifestazioni e le feste organizzate durante tutto l'anno nei paesi delle vallate a supporto di un turismo non ancora di massa ma molto discreto e rispettoso, da segnalare le tradizionali Tîr das cidulas e le feste del prosciutto a Sauris e dei frutti di bosco a Forni Avoltri.

Comune di Ovaro in Carnia

Note

Venezia Giulia

La Venezia Giulia corrispondeva, dal 1920 al 1947, all'antico Küstenland austriaco e, oltre alla provincia di Trieste e la parte orientale di quella isontina, ne facevano parte territori che oggi si trovano principalmente in Slovenia e Croazia.

La realtà territoriale della Venezia Giulia è sempre stata oggetto di discussione. Il suo utilizzo giornalistico e propagandistico è documentato a partire dal 1907, mentre quello politico dal 1914.

Comprende le Alpi Giulie, il Carso, l'Istria, la Bisiacaria e il golfo del Quarnero.

Territorio
Biografia in evidenza

Guglielmo Oberdan (Trieste, 1858 - 1882) era un irredentista giuliano.

Di padre italiano e di madre slovena (Giuseppina Oberdank, da cui Guglielmo prese il cognome), trascorse i primi anni della sua vita in una città segnata dai contrasti fra i fedeli all'Austria, soprattutto slavi, e gli irredentisti, soprattutto italiani o giuliani di etnìa italiana.

Leggi

Citazioni

« Gorizia è la più bella porta aperta sull'Italia »

(Max Klinger)

« Joi ce biel cjistiel a Udin, joi ce biele zoventût... »

(Villotta popolare)


Risorse utili
Gnome-globe.svg
Geografia
Capitello modanatura mo 01.svg
Storia
Nuvola apps kmessedwords.png
Lingua
Italian Parliament yellow.svg
Politica
Sport balls.svg
Sport
Foodlogo2.svg
Cucina
Nuvola apps bookcase.png
Arte e Cultura
Mass Media
Nuvola apps date.png
Eventi e Manifestazioni
Nuvola apps kuickshow.png
Natura e Ambiente
Apollon-icon.png
Architetture e Monumenti
Nuvola apps kchart.svg
Economia

Collegamenti esterni
Galleria fotografica

Isonzo Gorizia Trieste Sistiana Jôf Fuart Sacile Cividale del Friuli

Udine Villa Manin Rifugio Grego e il Montasio Ghirano Aviano Spilimbergo Ovaro

Clavais (Carnia) Aquileia Trieste Monfalcone Venzone Pordenone Udine Comune di Ovaro in Carnia

Portali collegati
Friuli-Venezia Giulia Portale Friuli-Venezia Giulia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Friuli-Venezia Giulia