Saxum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Saxum (plurale: saxa) è un termine latino che nel campo dell'esogeologia è utilizzato per designare massi e rocce individuati sulla superficie di altri corpi celesti.

Le prime strutture di questo tipo sono state individuate su 162173 Ryugu, l'asteroide visitato dalla sonda Hayabusa 2, successivamente sono state individuate anche su 101955 Bennu durante la missione OSIRIS-REx.[1]

Notemodifica | modifica wikitesto

  1. ^ (EN) First Official Names Given to Features on Asteroid Bennu, IAU, 7 marzo 2020. URL consultato il 7 marzo 2020.