Sociologia dell'educazione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La sociologia dell'educazione, anche dell'istruzione o della scuola, è un'area disciplinare della sociologia che studia come i sistemi scolastici influenzano la società, per l'uomo in età pre-adulta da un punto di vista diacronico e sincronico.[1] L'educazione è percepita come un mezzo per mitigare le disuguaglianze sociali e un luogo dove i bambini possono sviluppare le loro capacità intellettive.[2][3]

La sociologia dell'educazione studia le pratiche, le strutture sociali, il contesto storico e lo sviluppo dei temi comuni a tutti i processi educativi e formativi.

Storia della sociologia dell'educazionemodifica | modifica wikitesto

I primi studi sulla sociologia dell'educazione risalgono alla fine dell'Ottocento con le opere di Émile Durkheim e Max Weber. Dopo la seconda guerra mondiale questa materia trovò un rinnovato interesse di cui le problematiche affrontate erano il legame tra educazione e sviluppo economico, sociale e nazionale, l'istruzione come investimento ed infine il legame tra istruzione e occupazione.[4]

Notemodifica | modifica wikitesto

  1. ^ Gordon Marshall (ed) A Dictionary of Sociology (Article: Sociology of Education), Oxford University Press, 1998
  2. ^ Schofield, K. (1999). The Purposes of Education, Queensland State Education: 2010
  3. ^ Sargent, M. (1994) The New Sociology for Australians (3rd Ed), Longman Chesire, Melbourne
  4. ^ Besozzi E., Educazione e società, Carocci, Roma, 2006

Bibliografiamodifica | modifica wikitesto

Tra alcuni dei volumi di introduzione alla disciplina segnaliamo:

  • Archer M. S. Riflessività umana e percorsi di vita. Come la soggettività umana influenza la mobilità sociale, Centro Studi Erickson, Trento, 2009.
  • Ardigò A., Sociologia dell'educazione, in AA.VV., Questioni di Sociologia, La Scuola, Brescia, 1966.
  • Barbagli M. Disoccupazione intellettuale e sistema scolastico in Italia, il Mulino, Bologna, 1974.
  • Barbagli M., Dei M., Le vestali della classe media, il Mulino, Bologna, 1969.
  • Benadusi L., Scuola, riproduzione ,mutamento. Sociologia del'educazione a confronto, La Nuova Italia, Firenze, 1984.
  • Benadusi L., Giancola O. Viteritti A. (a cura di), "Scuole in azione tra equità e qualità. Pratiche di ricerca in Sociologia dell'Educazione", Guerini, Milano, 2008.
  • Besozzi E., Educazione e società, Carocci, Roma, 2006a.
  • Besozzi E., Società, cultura, educazione. Teorie, contesti e processi, Carocci, Roma, 2006b.
  • Besozzi E., Colombo M. (a cura di), Metodologia della ricerca sociale nei contesti socio educativi, Guerini & Associati, Milano, 1998.
  • Castell M, (2001) Galassia Internet, Feltrinelli, Milano.
  • Cesareo V. (a cura di), Sociologia dell'educazione, Hoepli, Milano, 1972.
  • Chiari G., Climi di classe e apprendimento, Angeli, Milano, 1994.
  • R. Collins, Sociologia, Zanichelli, Bologna, 1980.
  • Colombo M., E come educazione. Autori e parole-chiave della sociologia, Napoli, Liguori, 2006.
  • Corsaro W.A., The Sociology of Childhood, Pine Forge Press, Thousand Oaks, 2005.
  • Fele G., Paoletti I., L'interazione in classe, il Mulino, Bologna, 2003
  • Delamont S. (1984), Readings on interaction in the class-room. Contemporary Sociology of the School, Methuen, London.
  • Giovannini V. (a cura di), Allievi in classe, stranieri in città. Una ricerca sugli insegnanti di scuola elementare di fronte all'immigrazione, Franco Angeli, Milano, 1996.
  • Hammersley M., Woods P. (1976), The Process of Schooling. A Sociological Reader, London and Henley Routledge & Kegan Paul in association with Open University, 1976
  • Hargreaves D., Woods (eds.), Classrooms and staffrooms. The sociology of teachers and teaching, Open University Press, Buckingham, 1984.
  • Luhmann N., Schorr K-E., "Reflexionsprobleme im Erziehungssystem", Ernst Klett, Stuttgart, 1979 (trad. it., "Il sistema educativo. Problemi di riflessività", Armando, Roma, 1988.
  • Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (Miur), Alunni con cittadinanza non italiana Scuole statali e non statali. Anno Scolastico 2007/2008, rapporto di ricerca, 2009 (disponibile su: https://web.archive.org/web/20100131154203/http://www.pubblica.istruzione.it/mpi/pubblicazioni/index.shtml).
  • Ogbu J.U., L'antropologia dell'educazione: introduzione e cenni storico-teorici in Gobbo F., (a cura di) Antropologia dell'educazione. Scuola, cultura, educazione nella società multiculturale, Unicopli, Milano, 1996, pp. 1–47.
  • Pollard A. (2007), The Identity and Learning Programme: ‘principled pragmatism' in 12-year longitudinal ethnography, in “Ethnography and Education”, vol.2, No 1, March 2007, pp. 1–19.
  • Ribolzi L. (1993), Sociologia e processi formativi, La Scuola, Brescia.
  • Schizzerotto A. (a cura di), Vite ineguali. Disuguaglianze e corsi di vita nell'Italia contemporanea, il Mulino, Bologna, 2001.
  • Woods P.,Sociology and the School: an Interactionist Viewpoint, Routledge and Kegan Paul, London, 1983.

Collegamenti esternimodifica | modifica wikitesto

Dati e fonti statistiche utili alla comprensione del sistema scolastico e universitario da un punto di vista sociologico sono disponibili gratuitamente tramite:

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85041146