Splendor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Splendor (disambigua).
Splendor
Splendor.PNG
Marcello Mastroianni e Massimo Troisi in una scena del film
Titolo originaleSplendor
Paese di produzioneItalia, Francia
Anno1989
Durata115 min
Generecommedia
RegiaEttore Scola
SoggettoEttore Scola
SceneggiaturaEttore Scola
ProduttoreMario Cecchi Gori, Vittorio Cecchi Gori
Casa di produzioneCecchi Gori Group Tiger Cinematografica, Studio EL con Gaumont e Generale d'Images
Distribuzione (Italia)Warner Bros. Italia
FotografiaLuciano Tovoli
MontaggioFrancesco Malvestito
MusicheArmando Trovajoli
ScenografiaLuciano Ricceri
Interpreti e personaggi

Splendor è un film del 1989 scritto e diretto da Ettore Scola, con Marcello Mastroianni e Massimo Troisi.

È stato presentato in concorso al 42º Festival di Cannes.[1]

Tramamodifica | modifica wikitesto

Jordan è un vecchio appassionato del grande schermo nonché proprietario di una sala cinematografica ad Arpino, lo Splendor. Sin da bambino Jordan accompagnava suo padre ed il suo cinematografo itinerante, durante il ventennio, in giro per l'Italia. Il film esprime un sentimento di nostalgia per i film del passato e per una stagione ormai conclusasi, di cui è metafora la chiusura della sala, alla quale, per mancanza di guadagni, Jordan è costretto.

Citazionimodifica | modifica wikitesto

Il film si apre con un primo piano della locandina di Notte italiana di Carlo Mazzacurati, omaggio al film del regista padovano, il cui protagonista è Marco Messeri, amico di Massimo Troisi.

Riconoscimentimodifica | modifica wikitesto

Notemodifica | modifica wikitesto

  1. ^ (EN) Official Selection 1989, festival-cannes.fr. URL consultato il 26 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 14 dicembre 2013).

Collegamenti esternimodifica | modifica wikitesto

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema