Zaccaria Bricito (arcivescovo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Zaccaria Bricito
arcivescovo della Chiesa cattolica
Zaccaria Bricito.jpg
Ritratto dell'arcivescovo Zaccaria Bricito, Museo diocesano e gallerie del Tiepolo, Udine
Template-Archbishop of Udine.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato13 ottobre 1802 a Bassano del Grappa
Ordinato presbitero1º maggio 1825
Nominato vescovo21 dicembre 1846
Consacrato vescovo6 aprile 1847
Elevato arcivescovo14 marzo 1847
Deceduto6 febbraio 1851 a Udine
 

Zaccaria Bricito (Bassano del Grappa, 13 ottobre 1802Udine, 6 febbraio 1851) è stato un arcivescovo cattolico italiano.

Biografiamodifica | modifica wikitesto

Statua del vescovo Bricito, opera di Luigi Minisini, nel Duomo di Udine

Nominato vescovo di Udine nel 1846, resse la diocesi fino al 1851, lasciando ai fedeli un ricordo di grande umanità e cristianità. Durante il suo episcopato, papa Pio IX, nel 1847, restituì ad Udine la dignità di arcidiocesi.

Durante la prima guerra d'indipendenza, il 22 aprile 1848 fu mandato al quartier generale di Nugent a trattare la resa della città di Udine, assediata dalle truppe austriache.

È sepolto nella cattedrale di Udine.

Genealogia episcopalemodifica | modifica wikitesto

Bibliografiamodifica | modifica wikitesto

  • Istruzioni pastorali, indulti e altri atti dell'episcopato, tre orazioni, epistolario inedito di mons. Zaccaria Bricito bassanese già arcivescovo di Udine, aggiuntovi l'elogio storico per ab. Gius. Jac. prof. Ferrazzi, Tipografia Baseggio, Bassano 1852.

Collegamenti esternimodifica | modifica wikitesto

  • Zaccaria Bricito, in Dizionario biografico dei friulani. Nuovo Liruti online, Istituto Pio Paschini per la storia della Chiesa in Friuli. Modifica su Wikidata
  • (EN) David M. Cheney, Zaccaria Bricito, in Catholic Hierarchy. Modifica su Wikidata
Controllo di autoritàVIAF (EN88767260 · SBN IT\ICCU\RAVV\095175 · GND (DE1146045670 · BAV ADV10097647 · WorldCat Identities (EN88767260