Antivaccinismo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Ilustrazione di James Gillray del 1802
Illustrazione di James Gillray del 1802 che ironizza sugli antivaccinisti che credevano che il vaccino contro il vaiolo trasformasse i vaccinati in mucche

L'antivaccinismo è la posizione di coloro che sono contrari alla somministrazione dei vaccini, con particolare riguardo alla popolazione infantile[1], assumendo in tal modo una posizione contraria all'indirizzo consolidato nella comunità scientifica che invece ne sottolinea l'efficacia e sicurezza.[2][3][4][5]

A oggi, il più grande studio mai fatto riguardo al presunto legame vaccino-autismo è quello compiuto dallo Statens Serum Institut di Copenaghen su 657 461 bambini. Lo studio dimostrò che non esiste alcuna correlazione tra l'insorgenza dei disturbi dello spettro autistico e la vaccinazione in età pediatrica contro morbillo, parotite e rosolia nella popolazione danese.[6][7]

Storiamodifica | modifica wikitesto

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Storia della vaccinazione.
Campagna pubblicitaria della Anti-Vaccination Society of America su un giornale del 1902

La scoperta della vaccinazione come tecnica per sconfiggere le malattie infettive risale al 1796 per opera del medico di campagna britannico Edward Jenner (1749-1823)[8]. Fin dall'epoca di Jenner, la vaccinazione è stata sempre oggetto di discussione tra sostenitori e oppositori. Le motivazioni dei primi contrari alla vaccinazione furono di carattere ideologico (essa implicava di fatto l'inserimento di materia "animale" nel corpo umano)[9] e di carattere religioso: entravano in gioco, infatti, la concezione del male, della predestinazione e del diritto di opporsi alla natura[10]. Tali convinzioni permanevano nonostante le percentuali di morti di vaiolo variassero tra il 30 e il 40% contro il 3% di coloro che venivano vaccinati[11], evidenziandone gli indubbi vantaggi.

Nel maggio del 1800 Napoleone organizzò centri di vaccinazione gratuiti in diverse zone di Parigi mettendoli a disposizione di tutti i cittadini. Nel 1806 Elisa Bonaparte, nei territori del principato di Lucca e Piombino, rese la vaccinazione contro il vaiolo obbligatoria, condannando a multe e carcere chi non si vaccinava, ricompensando chi denunciava i contagiati e premiando con medaglie d’oro i medici che vaccinavano molto. Queste decisioni portarono a proteste contro il vaccino obbligatorio e accuse di inganno nei confronti delle autorità sanitarie[12]. Nel 1822 nello Stato Pontificio il cardinal Consalvi fece rendere obbligatoria e gratuita da papa Pio VII la vaccinazione contro il vaiolo, le continue proteste del popolo obbligarono nel 1824 il successore Leone XII a renderla facoltativa ma sempre gratuita[13].

Nel 1853, in Inghilterra, venne introdotto l'obbligo di vaccinare contro il vaiolo i bambini di tre mesi: in risposta a tale provvedimento sorsero associazioni di oppositori alla vaccinazione che riuscirono, dopo varie proteste, a ottenere l'eliminazione della vaccinazione obbligatoria[11]. In seguito a questa decisione il numero dei vaccinati si ridusse della metà e aumentarono i casi di malattia e di morte per malattie infettive[14]. Il movimento degli antivaccinisti trovò un consenso tanto alto che nel 1863, a Londra, fu fondata un'associazione internazionale contro la vaccinazione, la Societas Universa contra Vaccinum Virus; nel 1885 a Leicester ci fu una grande manifestazione antivaccinista con oltre 80 000 partecipanti[11]. Secondo gli oppositori la vaccinazione, oltre a essere inutile e dannosa, era una violazione della libertà personale che lo Stato non aveva il diritto di imporre e pertanto paragonabile a un crimine intollerabile[15].

Anche in Germania nel 1834 il medico tedesco J. L. Casper in un articolo comparso nella pubblicazione Wochenschrift für die gesammte Heilkunde[16] enunciò una serie di ragioni per le quali non si doveva imporre la vaccinazione di massa per il vaiolo[17].

L'antroposofo Rudolf Steiner, tra i fondatori delle medicine alternative, sin dai primi anni del Novecento nelle sue teorie (prive tuttavia di alcun valore scientifico) mise in guardia dall'uso dei vaccini ritenendoli dannosi se non supportati da un adeguato irrobustimento "spirituale", prevedendo che in un lontano futuro le vaccinazioni sarebbero pericolosamente diventate uno strumento di controllo delle masse. Sosteneva infatti che le malattie, in particolare quelle esantematiche, sono il modo che il bambino ha di riassestare il proprio corpo, per cercare di prevalere come individuo spirituale sulle leggi fisiche dell'ereditarietà[18].

Subendo le vaccinazioni, invece, secondo Steiner il bambino verrebbe privato del confronto con queste importanti occasioni di maturazione personale rappresentate dalle malattie infantili, restandone indebolito sia nella vitalità del proprio organismo, sia nella volontà del carattere. Crescendo senza forza di volontà, i giovani diventerebbero così sempre più simili ad automi, e secondo Steiner sarebbe proprio questo l'obiettivo occulto dei governanti:[19]

«... gli spiriti delle tenebre ispireranno le vittime di cui si nutrono, gli uomini che abiteranno, persino ad inventare un vaccino per deviare verso la fisicità, fin dalla primissima infanzia, la tendenza delle anime verso la spiritualità. [...] Come oggi si vaccinano i corpi contro questo e quello, così in futuro si vaccineranno i bambini con una sostanza preparata in modo che, attraverso la vaccinazione, queste persone saranno immuni dallo sviluppare in sé la "follia" della vita spirituale, follia, ovviamente, dal punto di vista materialistico. [...] Così, come dagli impulsi che la medicina ha tratto dall'inclinazione all'inganno – ops, scusate – ha tratto dalla tubercolosi[20] oggi vaccina contro la tubercolosi, così domani si vaccinerà contro la disposizione verso la spiritualità.»

(Rudolf Steiner, O.O. 177, conferenza del 27 Ottobre 1917)
Raduno del 13 novembre 1919 della "Anti-Vaccination League of Canada" (Lega antivaccinazioni del Canada)

Nel 1869 l'uomo d'affari britannico William Tebb (1830-1917) si impegnò profondamente nella campagna anti-vaccinazione il cui obiettivo era l'abrogazione degli Atti che rendevano obbligatoria la vaccinazione contro il vaiolo per i bambini. Lui stesso è stato perseguito e multato tredici volte per aver rifiutato di vaccinare la sua terza figlia. Nel 1880, ha co-fondato la London Society for the Abolition of Compulsory Vaccination (LSACV) e ha creato la sua pubblicazione ufficiale, il Vaccination Inquirer. Ha militato come presidente dell'associazione fino al 1896, quando è stata sciolta per formare la National Anti-Vaccination League (NAVL).

Tebb diventò uno degli scrittori più attivi contro la vaccinazione stessa. Sebbene interessato allo spiritualismo e alla teosofia, fece campagne "no vax" non per motivi religiosi, ma come "appello generale ai valori della libertà sociale".

Nel 1879 visitò gli Stati Uniti dove condusse una campagna contro le vaccinazioni per il vaiolo, malattia di cui era appena scoppiata una epidemia a seguito di un calo delle vaccinazioni legate a un diradarsi dei casi all'inizio del secolo. Diverse organizzazioni anti-vaccinazione americane sorsero intorno al periodo della sua visita.

La NAVL riuscì a fare pressioni per un'inchiesta governativa nel 1886 e per la legge 1898/1907 del 1898 che introdusse l'esenzione dalla vaccinazione per motivi di obiezione di coscienza.

Creò poi insieme a Walter Hadwen, farmacista antivaccinista inglese, la LAPPB (London Association for the Prevention of Premature Burial)[21].

Daniel D. Palmer (1845-1913), il fondatore della chiropratica, scrisse: "È il massimo dell'assurdità sforzarsi di 'proteggere' qualsiasi persona dal vaiolo o da qualsiasi altra malattia inoculandola con uno sporco veleno animale"[22]. La vaccinazione rimane controversa all'interno della professione[23]. Molti scritti chiropratici sulla vaccinazione si concentrano su indimostrati aspetti negativi dei vaccini[24].

Alfred Russel Wallace, naturalista e co-scopritore del principio della selezione naturale, fu uno dei principali partecipanti alle campagne anti-vaccinazioni in Inghilterra nel 1880[25][26].

Una grande epidemia di vaiolo si propagò a Stoccolma nel 1873 e 1874 a causa di una campagna anti-vaccinazione motivata da obiezioni religiose, preoccupazioni per l'efficacia e preoccupazioni per i diritti individuali ha portato il tasso di vaccinazione a Stoccolma a scendere a poco più del 40%, rispetto a circa il 90% del resto della Svezia[27].

Nel novembre 1904, in risposta ad anni di servizi igienico-sanitari inadeguati e malattie, seguiti da una campagna di salute pubblica mal spiegata guidata dal famoso funzionario brasiliano della sanità pubblica Oswaldo Cruz, i cittadini e i cadetti militari di Rio de Janeiro sorsero in una Revolta da Vacina. I disordini sono scoppiati il giorno in cui è entrata in vigore una legge sulla vaccinazione; essa simboleggiava l'aspetto più temuto e più tangibile di un piano di sanità pubblica che comprendeva altre caratteristiche, come il rinnovamento urbano, a cui molti si opponevano da anni[28].

Il pastore di Cambridge Henning Jacobson aveva vissuto un'era di vaccinazioni obbligatorie nella sua casa d'origine, in Svezia. Sebbene gli sforzi per sradicare il vaiolo abbiano avuto successo in tale nazione, la vaccinazione infantile di Jacobson gli provocò un presunto effetto collaterale[29]. A causa di ciò Jacobson rifiutò nel 1902 la vaccinazione per la sua famiglia[30]. Nel corso dei tre anni successivi fino a quando il suo caso (chiamato poi Jacobson v. Massachusetts) non raggiunse la Corte Suprema degli Stati Uniti, Jacobson sostenne che sottoporlo a una multa o alla reclusione per aver rifiutato la vaccinazione era un'invasione della sua libertà e quella della popolazione[31]. Tuttavia la Corte Suprema nel 1905 confermò la legittimità degli Stati a far rispettare le leggi sulla vaccinazione obbligatoria. La Corte affermò che la libertà individuale non è assoluta ed è soggetta al potere dello Stato[31]. Il movimento anti-vaccino si mobilitò in seguito a tale decisione e nel 1908 fu fondata la Anti-Vaccination League of America dal fabbricante di inchiostri Charles Michael Higgins (1854 - 1929) e dall'industriale John Pitcairn Jr (1841 - 1916)[32].

Diffusione dell'antivaccinismomodifica | modifica wikitesto

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Diffusione dell'antivaccinismo.
Fiducia nei vaccini nel mondo nel 2019
Fiducia nei vaccini nel mondo nel 2019. Più il colore è scuro meno il Paese ha fiducia nei vaccini[33][34]

Stando ai dati riscontrati tramite una ricerca condotta da Vaccine Confidence Project nel 2016 lo scetticismo nei confronti dei vaccini risulta estremamente variabile per regione geografica, con percentuali maggiori in Europa[35]: si passa dalla Francia, dove il 41% della popolazione nutre dubbi in particolare sulla loro sicurezza, alla Russia e all'Italia dove le percentuali sono rispettivamente il 27% e il 21%. In USA (13%), Germania (10%), Regno Unito (9%) le percentuali sono pari o inferiori alla media mondiale, che si assesta intorno al 12%.

Dal 1990 al 2001 si sono verificati otto focolai di poliomielite: in Romania (1990), Bulgaria (1991), Tagikistan (1991), Olanda (1992), Uzebkistan (1994), Russia (1995), Albania (1996), Turchia (1998), Bulgaria (2001), con centinaia di casi e decine di morti. La causa di queste epidemie è stata una vaccinazione insufficiente nella popolazione[36]. Nel 2011 sono stati segnalati casi di poliomielite in Cina nella regione autonoma dello Xinjiang Uygur[36].

Possibili cause dell'antivaccinismomodifica | modifica wikitesto

Sin dagli albori delle manifestazioni antivacciniste, i propugnatori di queste idee si mostrano poco ricettivi ai dati scientifici ed empirici[11]. Tale contesto è stato da alcuni attribuito a una sorta di disadattamento alla modernità[11], ovvero alla difficoltà di alcuni individui a calcolare rischi e benefici di una cosa, data l'enorme mole di informazioni attualmente disponibili. Molte tesi sostenute dagli antivaccinisti si basano anche su teorie del complotto o si alimentano con la circolazione di fake news e bufale.[37][38][39][40]

Se nel remoto passato il timore nasceva da una componente ideologica quale la derivazione animale del farmaco, in tempi più recenti alcuni studi mostrano che i motivi degli oppositori odierni sono analoghi ai motivi degli oppositori di cinquant'anni fa, ovvero che si tratti di un pratica dannosa per la salute, che le reazioni avverse siano nascoste e che tale pratica sia disposta solo per fare arricchire le aziende produttrici di vaccini[11][37].

Tra le cause dell'antivaccinismo vi sono anche motivazioni religiose[41][42], l'errata convinzione dell'avvenuta scomparsa delle malattie che renderebbe inutile la vaccinazione[37] o la mancanza di consapevolezza riguardo alla pericolosità delle malattie oggetto di prevenzione tramite vaccini.[43]

Quota di bambini di un anno vaccinati contro il morbillo (MCV1), 2019
Quota di bambini di un anno vaccinati contro il morbillo (MCV1), 2019. L'immunità di gregge del 95% è raggiunta solo in una parte ridotta del pianeta[44]

Anche il cherry picking, i bias cognitivi, l'effetto Dunning-Kruger[45][46][47], il false balance (un metodo che deriva da un tentativo di evitare pregiudizi ma finisce per dare a posizioni non supportate da fatti un'illusione di rispettabilità)[48] e l'analfabetismo funzionale potrebbero pesare sulle convinzioni antivacciniste.[49][50]

A rafforzare tali convinzioni contribuiscono anche la diffusione di pubblicazioni predatorie[51] (che accettano contenuti pseudoscientifici a pagamento) e i titoli fuorvianti anche di testate giornalistiche "ufficiali".[52]

L'antivaccinismo può essere aiutato dal post hoc, ergo propter hoc (locuzione latina che alla lettera significa dopo di ciò, quindi a causa di ciò), un sofisma che consiste nel credere che se un avvenimento è seguito da un altro, allora il primo deve essere la causa del secondo, anche detto "rapporto causa-effetto". Infatti alcuni antivaccinisti sostengono, per esempio, che se un bambino diventa autistico dopo una vaccinazione, quest'ultima è stata la causa della malattia[53][54].

La fobia delle iniezioni e la paura generale degli aghi possono portare le persone a evitare le vaccinazioni. Un sondaggio condotto a gennaio e febbraio 2021 ha stimato che questo fosse responsabile del 10% dell'esitazione al vaccino anti COVID-19 nel Regno Unito in quel momento[55][56].

Interessi economici verso l'antivaccinismomodifica | modifica wikitesto

Sebbene molti sostenitori delle teorie antivacciniste possano essere ritenuti in buona fede, vi sono stati dei casi in cui alcune persone (tra cui medici, ricercatori ed esperti del settore) abbiano ricevuto somme di denaro per portarle a sostenere un nesso causale tra vaccini e varie patologie.[57]

Fu proprio perché venne pagato da un avvocato che si occupava di risarcimenti per danni da vaccino, così da avere una ricerca su cui appoggiare le sue richieste di denaro, che Andrew Wakefield iniziò a diffondere l'ipotesi di un nesso tra vaccini e autismo, falsificando i dati delle sue ricerche.[58]

Alcuni sostenitori della medicina alternativa guadagnano dalla promozione delle teorie del complotto sui vaccini attraverso la vendita di farmaci, integratori e procedure come la terapia chelante[59] e l'ossigenoterapia iperbarica[60], venduti come in grado di curare presunti danni causati dai vaccini[61][62][63][64]. Il dottor Massimo Montinari promise di sconfiggere alcune malattie con l'alimentazione e con farmaci alternativi ai vaccini e venne sospeso[65][66].

Diverse personalità antivacciniste guadagnano vendendo materiale pseudoscientifico[67][68] (libri, conferenze, riviste, sponsor e così via)[69][70].

Principali critiche mosse dal movimento antivaccinistamodifica | modifica wikitesto

Measles cases 1938-1964 follow a highly variable epidemic pattern, with 150,000-850,000 cases per year. A sharp decline followed introduction of the vaccine in 1963, with fewer than 25,000 cases reported in 1968. Outbreaks around 1971 and 1977 gave 75,000 and 57,000 cases, respectively. Cases were stable at a few thousand per year until an outbreak of 28,000 in 1990. Cases declined from a few hundred per year in the early 1990s to a few dozen in the 2000s.
I casi di morbillo riportati negli Stati Uniti sono diminuiti drasticamente dopo l'introduzione del vaccino

Nel tempo vi sono state diverse campagne volte a mettere in dubbio l'efficacia o la sicurezza dei vaccini. Ad esempio, una delle teorie errate più citate dagli antivaccinisti è quella secondo cui molte malattie stessero già scomparendo prima dell'introduzione dei vaccini[71][72][73][74].

Sicurezza dei vaccinimodifica | modifica wikitesto

Uno dei principali punti avanzati dalla comunità antivaccinista sostiene che i vaccini, al contrario di quanto affermato dalla maggior parte della comunità scientifica, non avrebbero un profilo di sicurezza sufficiente o adeguato[75]. Molteplici studi hanno tuttavia confutato queste affermazioni[76][77][78].

La ridottissima probabilità di sviluppare reazioni avverse potenzialmente ricollegabili ai vaccini non va a inficiare la validità e importanza della vaccinazione, come affermato anche dall'Organizzazione mondiale della sanità[79]. Volendo fare un esempio, si stima che in seguito a infezione da morbillo la probabilità di sviluppare complicanze gravi e potenzialmente letali (come l'encefalite) sia del 5%[80], mentre la probabilità di effetti avversi dopo l'inoculazione del vaccino anti-morbillo è di circa lo 0,0001-0,0002%[80][81]. La percentuale di decessi in caso di infezione da difterite e tetano è rispettivamente del 5% e 20%[82], mentre le probabilità di sviluppare reazioni avverse importanti dopo vaccinazione contro queste due malattie è sull'ordine dello 0,0005-0,007%[82].

Il VAERS è un database pubblico statunitense in cui chiunque può segnalare una reazione avversa avuta dopo un vaccino, senza un qualsiasi controllo di qualità[83]. Tuttavia spesso gli antivaccinisti citano le reazioni avverse segnalate in questo portale e nel foglietto illustrativo (che riporta anch'esso possibili reazioni avverse ma non per forza generalizzate e spesso molto rare[83]) per rafforzare le loro tesi[84].

Durante la pandemia di COVID-19 molti antivaccinisti sostennero che i vaccini contro tale malattia fosse in realtà una terapia genica sperimentale che avrebbe portato danni alla salute[85]. Venne inoltre erroneamente sostenuto che la proteina spike prodotta dai vaccini potesse essere dannosa[86][87][88].

Presunte sostanze pericolose contenute nei vaccinimodifica | modifica wikitesto

I vaccini sono stato spesso accusati di contenere sostanze potenzialmente nocive, che tuttavia risultano presenti in quantità innocue, come alluminio[89][90][91], formaldeide (generalmente assente, o presente in quantità comunque inferiori a quelle ambientali)[92], lattice[93][94][95][96], tungsteno[97][98], ossido di grafene[99] (non presente nei vaccini[100]), arsenico[101], adiuvanti, conservanti e stabilizzanti[102]; altre (come lo squalene[103], l'albumina umana, il glicole propilenico, il fenossietanolo e glutammato monosodico[104], la gentamicina solfato e la neomicina solfato, il polisorbato e il sorbitolo, il mercurio[105], l'amfotericina B e il beta-propiolattone[106]) non sono intrinsecamente pericolose per la salute umana.

Fece scalpore la teoria che i vaccini potessero causare un effetto patogeno sui militari esposti a uranio impoverito[107][108][109]. Tuttavia il Presidente AIFA Melazzini in audizione disse: “i vaccini sono sicuri ed efficaci per militari e civili”[110].

La teoria del vaccino orale antipolio sull'origine dell'AIDS afferma che l'epidemia di HIV/AIDS si sia sviluppata alla fine degli anni cinquanta a causa della contaminazione di uno o più lotti di vaccini orali antipolio con un SIVcpz, un virus degli scimpanzé. Essa è stata più volte smentita dalla comunità scientifica[111][112], similmente alla notizia che il virus SV40 sia tuttora usato per creare il vaccino contro la poliomelite[113][114] e che il siero fetale bovino impiegato nella produzione dei vaccini potesse causare la sindrome della mucca pazza[115].

Moishe Kahan, collaboratore della rivista Peach, ha affermato erroneamente "I vaccini contengono DNA di scimmia, ratto e maiale, nonché sangue di siero di vacca, il cui consumo è vietato secondo la legge alimentare kosher". I vaccini vengono spesso coltivati in un brodo di cellule animali, ma il prodotto finale è altamente purificato[116].

Presunte reazioni avversemodifica | modifica wikitesto

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Presunta correlazione tra vaccini e autismo.

I vaccini e i loro eccipienti sono stati erroneamente associati all'insorgenza di patologie specifiche, come autismo[117], ADHD[118], SIDS[119], leucemia[120], sindromi autoimmuni[121], la sindrome di Guillain-Barré,[122] epilessia[123][124], meningite[125], sterilità[126][127], aborti spontanei[128][129] e un generico indebolimento del sistema immunitario[130], nonché a comportamenti come l'omosessualità[131][132].

Molti antivaccinisti ritengono i vaccini pericolosi perché potrebbero causare uno shock anafilattico. In realtà i casi di shock anafilattico come reazione avversa ai vaccini sono molto rari e causati maggiormente da altro, come i cibi[133].

Inoltre, l’eventuale caso di shock anafilattico oltre che spesso non fatale sarebbe legato ai singoli eccipienti del vaccino inoculato e non al principio di “anticipata conoscenza dell’agente patogeno”.

Per esempio negli USA secondo uno studio su un periodo di sei anni si sono verificati oltre 300.000 casi di anafilassi dovuti ad allergie ai cibi che hanno causato la morte di oltre 600 pazienti e solo 5 anafilassi causate da vaccino su oltre 7,6 milioni di vaccinazioni e tutti si sono risolti senza danni[134].

Alcune indimostrate teorie sostengono che il vaccino contro il papilloma virus abbia causato gravi reazioni avverse, sia una truffa e addirittura inutile[135][136][137].

In rete si diffuse la falsa credenza che la febbre spagnola e la febbre tifoide fossero state causate dai vaccini o comunque che essi resero tali malattie più pericolose e i vaccinati fossero più in pericolo dei non vaccinati[138][139]. Durante la pandemia di COVID-19 si diffuse la falsa notizia che i vaccini avessero creato le varianti di tale virus rendendolo più pericoloso[140].

Alcune teorie pseudoscientifiche sostengono erroneamente[141] che i vaccini indeboliscano il sistema immunitario[142][143][144] e che i non vaccinati siano più sani dei vaccinati[145][146][147].

Alcuni antivaccinisti hanno sostenuto che i vaccini rendano il sangue magnetico[148].

Numero eccessivo di vaccini e loro inutilità per i bambinimodifica | modifica wikitesto

Diversi antivaccinisti ritengono che il numero di vaccini per un infante sia eccessivo (è stato coniato il termine sovraccarico immunologico[149]) a causa di quella che ritengono una immaturità del sistema immunitario del piccolo. Tali timori tuttavia sono infondati poiché il numero di antigeni che un neonato può affrontare e normalmente affronta in ogni momento dalla nascita è nettamente superiore al numero di antigeni iniettati con i vaccini, in particolar modo quelli odierni[150][151]. Negli anni '60 per esempio gli antigeni erano più di 3 000 mentre a oggi poco più di 200 complessivi per 10 vaccini[152]. Il dottor Giulio Tarro espresse critiche riguardo alla somministrazione simultanea di vaccini[153].

Roberto Burioni affermò che una puntura di zanzara inocula migliaia di antigeni nel corpo, un graffio milioni di antigeni, mentre 10 vaccini solamente 200 antigeni[154][155].

Molti antivaccinisti reputano inoltre inutile vaccinare bambini di pochi mesi per malattie a cui (a loro dire) difficilmente possono essere esposti data la loro età, come tetano[156] ed epatite B[157].

Tali affermazioni risultano soltanto astrattamente fondate, su un mero piano probabilistico infatti data la durata della copertura vaccinale l’efficacia si protrae nel tempo.

Nondimeno va considerato che, ad esempio, il virus dell'epatite B può essere trasmesso oltre che per via parenterale anche tramite le secrezioni mucose, lo sperma e la saliva[158][159], e che il virus è in grado di sopravvivere al di fuori del corpo per almeno 7 giorni[159]. Pertanto, non si può escludere a priori che un bambino venga in contatto col virus (ad esempio toccando un fazzoletto contaminato usato da un soggetto infetto).

Gli antivaccinisti sostengono erroneamente che somministrare più vaccini contemporaneamente sia dannoso e chiedono la disponibilità di vaccini monovalenti. Tuttavia questi ultimi avrebbero diversi svantaggi: sei iniezioni invece di due (e questo esporrebbe il piccolo a maggiori rischi) e maggiori rischi di provocare ascessi, infezioni e altri problemi. Inoltre la somministrazione monovalente costringerebbe a distanziare tra loro di diverse settimane le singole vaccinazioni e il bambino sarebbe protetto più tardi[160].

Allergenicitàmodifica | modifica wikitesto

Una critica ai vaccini fatta dal movimento antivaccinista è che essi porterebbero, o comunque favorirebbero, allergie nelle persone[161].

Tale nesso è stato smentito dallo studio tedesco del 1994 Prevalence of asthma and atopy in two areas of West and East Germany in cui venivano comparate le allergie della popolazione delle due Germanie dopo la riunificazione. Si è infatti riscontrato che nella popolazione vissuta nella Germania Est, dove il vaccino era obbligatorio, le allergie erano molto meno presenti rispetto alla popolazione cresciuta nella Germania Ovest, dove il vaccino era facoltativo.[162][163]

L'aumento delle allergie nella Germania Ovest è stato associato alla maggiore igiene presente tra la popolazione (quindi a un minor utilizzo del sistema immunitario) riscontrabile in ogni paese benestante del mondo.[161]

Esami preventivimodifica | modifica wikitesto

I movimenti antivaccinisti spesso richiamano la necessità di procedere ad esami preventivi per stabilire la sicurezza del vaccino su un dato individuo[164]. Tale posizione non ha ad oggi alcun fondamento scientifico poiché nessun esame clinico è oggi in grado di prevedere o di escludere le rare reazioni avverse a un vaccino[165] e neanche un esame allergologico è in grado di predire una possibile reazione di intolleranza così come di escluderla[165].

Rischi biologici e di punture accidentalimodifica | modifica wikitesto

Durante la preparazione del vaccino (per umani o per animali) e l’iniezione esiste un remoto rischio di contaminazione degli aghi e delle siringhe usate da parte di batteri presenti nell’ambiente circostante, che, nel caso di procedure scorrette o errori del personale sanitario o degli allevatori, potrebbero essere iniettati insieme al vaccino. Tuttavia con i dovuti accorgimenti è possibile ridurre al minimo tali rischi, soprattutto attraverso l'uso di dispositivi di protezione[166][167].

Accuse verso le case farmaceutichemodifica | modifica wikitesto

Tra le osservazioni del movimento antivaccinista vi è quella che i vaccini costituiscano un'importante fonte di reddito per le case farmaceutiche (spesso chiamate con il nomignolo a riferimento lobbistico di Big Pharma)[168] e che pertanto l'istituzione di un importante piano vaccinale con svariate vaccinazioni obbligatorie non farebbe altro che aumentarne i profitti a spese del sistema sanitario[169].

Tuttavia va evidenziato come anche in Italia, nel 2015 il Sistema Sanitario Nazionale abbia speso per l'acquisto dei vaccini "solo" 317,9 milioni di euro (l'1,4% delle spese totali sostenute per l'intero comparto farmaci), a fronte dei due miliardi e 126 milioni per gli antipertensivi e farmaci per lo scompenso cardiaco (il 9,4% del totale), un miliardo e 23 milioni per la categoria antiacidi (4,6% del totale) e un miliardo e 8 milioni per farmaci ipolipemizzanti (4,6% del totale)[170].

Comunque, tenendo unicamente presente il rapporto costi-benefici (sul piano economico) relativo alle vaccinazioni, esso è dalle 10 alle 100 volte più economico rispetto ai costi medici per il ricovero, le terapie e le cure nei confronti della suddetta malattia.[171]

Si può peraltro ragionevolmente affermare che il costo delle cure per l'infezione in corso e quelle croniche in caso di invalidità permanente post-infettiva siano sensibilmente maggiori (e quindi maggiori anche i conseguenti guadagni per le case farmaceutiche) rispetto al costo di una dose di vaccino, come evidenziato da uno studio facente parte del piano vaccinale italiano 2017-2019 del Ministero della Salute[172].

Questioni ambientalimodifica | modifica wikitesto

I vaccini sono stati accusati di produrre una grande quantità di rifiuti sanitari (siringhe usate e altro), imballaggi, gas HFC per il congelamento, CO₂ per la logistica[173] e di provocare l'uccisione di molte migliaia di squali al fine di produrre squalene[174][175]. Tuttavia sono in atto ricerche scientifiche al fine di ridurre l'impatto ambientale dei vaccini attraverso l'uso di materiali sostenibili[176] e per sintetizzare una versione dello squalene a base di canna da zucchero fermentata[177]. Inoltre le cure per le malattie prevenibili con i vaccini prevedono l'uso di molti farmaci, i quali producono molti più danni all'ambiente rispetto ai vaccini[178][179].

L'asserita inesistenza dell'immunità di greggemodifica | modifica wikitesto

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Immunità di gregge.

Uno dei punti chiave della propaganda antivaccinista sostiene l'inesistenza della cosiddetta "immunità di gregge" o "effetto gregge".[180]

Diapositiva che illustra il funzionamento dell'immunità di gregge: a sinistra una situazione dove essa è presente mentre a destra è assente

La teoria dell'immunità di gregge afferma che il raggiungimento di una percentuale significativa di vaccinazione all'interno di una popolazione (generalmente il 95%) permette la drastica riduzione della circolazione al suo interno dell'agente patogeno, fornendo inoltre copertura a tutti quegli individui che per vari motivi (immunocompromissione, età troppo giovane, ecc.) non possono essere sottoposti a vaccinazione[181].

Secondo gli antivaccinisti l'effetto gregge non esisterebbe e la riduzione degli agenti patogeni all'interno della popolazione sarebbe riconducibile al miglioramento delle condizioni igieniche nel corso dei decenni[180].

Per quanto, data la sua natura, l'effetto gregge non sia direttamente dimostrabile, la sua plausibilità è stata documentata in molteplici occasioni, come quello dell'eradicazione della rabbia nella fauna selvatica in Germania. In questo caso, la scomparsa della rabbia tra gli animali selvatici non è ovviamente riconducibile al miglioramento delle condizioni igieniche all'interno delle foreste.

Bufale e fake newsmodifica | modifica wikitesto

Nel corso degli anni in rete sono circolate parecchie fake news riguardo ai vaccini: ad esempio, che Henry Kissinger avesse fatto dichiarazioni shock sui vaccini[182][183][184], che alcune donne avrebbero abortito volontariamente più volte per vendere feti umani usati per creare vaccini[185][186][187], che 30 000 ragazzine indiane siano state utilizzate come cavie e uccise dal vaccino contro il papilloma virus[188] e che l'azienda Merck (produttrice di vaccini) avrebbe ammesso di aver inoculato il virus del cancro tramite vaccini ad almeno un terzo della popolazione mondiale[189][190].

È stato sostenuto erroneamente che vaccinarsi contro una determinata malattia significhi contrarre la malattia stessa e diventare potenzialmente infettivi[191], e che chi è allergico all'uovo non dovrebbe vaccinarsi perché nei vaccini sono presenti residui uova embrionate di pollo[192][193].

Ampio seguito ebbero dei post sui social network riguardo al ritiro di alcuni lotti del vaccino esavalente Infanrix Hexa. Alcuni test di routine avevano rilevato la presenza di Bacillus cereus in alcune attrezzature utilizzate per la produzione: i lotti richiamati tuttavia sono risultati sterili, e si è ritenuto che i bambini cui erano stati somministrati vaccini provenienti dai lotti coinvolti non abbiano corso alcun rischio[194].

Un'analisi dei tweet da luglio 2014 a settembre 2017 ha rivelato una campagna attiva su Twitter da parte dell'Internet Research Agency (IRA), una fattoria di troll russa accusata di interferenza nelle elezioni statunitensi del 2016, per seminare confusione sulla sicurezza dei vaccini. La campagna ha utilizzato sofisticati bot di Twitter per amplificare i messaggi polarizzanti pro-vaccino e anti-vaccino, contenenti l'hashtag #VaccinateUS, pubblicato dai troll dell'IRA[195][196].

Vaccinazione animalemodifica | modifica wikitesto

Alcuni antivaccinisti rifiutano di vaccinare anche i propri animali domestici, esponendoli al rischio di contrarre malattie come la Parvovirosi[197][198]. Secondo una tesi errata che circola online i vaccini provocherebbero l'autismo nei cani[199][200]. I cani infatti non possono diventare autistici, come dichiarato dalla BVA (associazione veterinaria britannica)[201].

Va inoltre segnalato che le vaccinazioni animali possono salvare gli animali stessi dall'estinzione ed evitare che contagino anche gli umani[202][203][204]. Vaccinare gli animali da allevamento fa anche risparmiare ad allevatori e imprenditori i costi di soppressione di animali infetti e di acquisto di nuovi esemplari[205], i costi di eventuali cure e i mancati introiti per il rallentamento o l'azzeramento della produzione a causa di epidemie e morti di animali[206][207][208].

Presunte alternative ai vaccinimodifica | modifica wikitesto

Alcune teorie errate sostengono che i bambini attraverso il latte materno acquistino una protezione per tutta la vita dalle malattie prevenibili con le vaccinazioni grazie agli anticorpi trasmessi dalla madre, quindi i vaccini non risulterebbero utili. In realtà l'immunità verso certe malattie che la madre trasmette al neonato dura solo qualche mese[209][210] (inizia a diminuire dopo le prime settimane). Ecco perché le prime dosi di vaccinazioni contro queste malattie devono essere somministrate entro i primi 3 mesi di vita[211] e il latte materno non può sostituire le vaccinazioni[212][213]. L'immunità materna comunque non protegge i neonati dalle malattie non avute dalla madre o per cui la madre non è stata vaccinata[214][215][216].

Va inoltre aggiunto che ove gli agenti patogeni siano ‘mutevoli’, come nel caso di Virus, la suddetta alternativa sarebbe vanificata dalla mutazione dell’agente patogeno.

Alcune teorie indimostrate sostengono che certi rimedi omeopatici come l'Influenzinum possano sostituire le vaccinazioni[217][218]. Diversi professionisti dell'omeopatia e della naturopatia sconsigliano ai pazienti la vaccinazione o sostengono che non si debba fare a tutta la popolazione[219][220][221].

Un altro mito comune contro i vaccini è che il sistema immunitario produce una migliore protezione attraverso l'infezione naturale e la guarigione rispetto alla vaccinazione, teoria sostenuta anche da Sir Patrick Vallance, una delle due massime autorità mediche del governo di Boris Johnson[222]. In alcuni casi, l'effettiva infezione con la malattia può produrre un'immunità permanente. Tuttavia, contrarre le malattie prevenibili con le vaccinazioni comporta un rischio maggiore di danneggiare la salute di una persona rispetto a vaccinarsi contro di esse. Ad esempio, contrarre la varicella e guarire "naturalmente" comporta un maggiore rischio di superinfezione batterica con streptococchi di gruppo A[223] rispetto a prevenire la malattia con la vaccinazione.

Teorie indimostrate sostengono che alcuni bambini abbiano un'immunità naturale contro certe malattie come il tetano, quindi sia inutile vaccinarli[224].

Durante la pandemia di COVID-19, molti antivaccinisti sostennero che eseguire il tampone fosse equivalente a vaccinarsi[225][226][227].

Strumentalizzazione degli errori vaccinalimodifica | modifica wikitesto

Nella prima metà del Novecento alcune persone morirono per errori nella produzione dei vaccini e gli antivaccinisti strumentalizzarono tali episodi per rafforzare la teoria che i vaccini fossero pericolosi e che gli Stati coprissero presunti danni da vaccino. Nel 1901 un vaccino contro la difterite, prodotto partendo dai cavalli immunizzati, fu contaminato con il tetano, uccidendo 13 bambini a Saint Louis. Nel 1902 alcuni vaccini contro il vaiolo furono contaminati e causarono 9 morti nel New Jersey. Nel 1933 avvenne la strage di Gruaro: 28 bambini morirono per un vaccino non correttamente attenuato e altri 254 ebbero problemi di salute a vita. Le autorità dell'Italia fascista coprirono l'episodio[228]. Il più grave caso citato dagli antivaccinisti avvenne negli USA, dove nel 1955 un incidente al laboratorio Cutter portò all'inserimento sul mercato di 120 000 dosi di vaccino antipolio che contenevano virus vivi e non inattivi come avrebbero dovuto essere. Il vaccino causò 40 000 casi di poliomelite, 53 paralisi e 10 morti[229]. Ha scatenato allarmismo e disinformazione la morte di alcuni bambini in Sudan dopo le vaccinazioni. In realtà erano stati vaccinati con la stessa siringa non sterilizzata e ciò ha causato la morte, non i vaccini in sé[230][231]. Giorgio Tremante (1941-2017), geometra di Porto San Pancrazio padre di quattro figli, tre dei quali presunte vittime di reazioni avverse al vaccino obbligatorio contro la poliomielite, fu uno dei punti di riferimento del movimento no vax italiano[232][233]. Destò polemiche una targa dedicata ai fratelli Tremante che recitava "Marco e Andrea deceduti in seguito di vaccinazione obbligatoria"[234].

Dibattito sulla libertà vaccinalemodifica | modifica wikitesto

Politiche di vaccinazione infantile nel mondo nel 2021
Politiche di vaccinazione infantile nel mondo nel 2021[44]

Alcuni sostengono che lo Stato non dovrebbe obbligare a vaccinarsi, ma dovrebbe essere una libera scelta[235], e che i bambini non vaccinati dovrebbero essere ammessi lo stesso a scuola[236][237][238]. Uno studio ha però evidenziato come in America, negli Stati dov’è possibile scegliere di non vaccinarsi, aumenta il rischio di epidemie[239]. Inoltre la comunità scientifica sostiene che senza l'obbligo un Paese rischia di non raggiungere l'immunità di gregge[240] e le persone immunodepresse, quelle che non si sono potute vaccinare a causa di malattie particolari e quelle che si sono vaccinate ma non hanno risposto al vaccino sarebbero a rischio[241][242].

In New Jersey la proposta di non consentire più la richiesta di esenzione vaccinale per motivi non di natura medica è stata bocciata[243].

Gli stati americani governati dai Repubblicani sono più restii a imporre le vaccinazioni[244]. Nel 2021 in Arizona, ad esempio, il governatore Doug Ducey ha vietato alle Università di chiedere ai propri studenti la vaccinazione anti COVID-19 per accedere alle lezioni[245]. Il governatore del Texas Greg Abbott emise un ordine esecutivo in cui vietava agli enti pubblici di imporre tale vaccino per dipendenti e fruitori dei vari servizi pubblici[246].

Nonostante alcuni considerino incostituzionale l'obbligo vaccinale[247] e abbiano promosso dei referendum abrogativi contro di esso[248][249][250], la Corte Costituzionale lo ha dichiarato legittimo[251][252][253].

Polemiche sul Certificato COVID digitale UEmodifica | modifica wikitesto

Con l'introduzione del Certificato COVID digitale dell'UE (impropriamente chiamato green pass dai giornalisti italiani) nel 2021 ci furono manifestazioni di protesta e critiche (anche da parte del Codacons[254], del dottor Pietro Luigi Garavelli[255], di Giorgia Meloni[256], di Casapound[257] e dei cattolici tradizionalisti[258]) poiché alcuni sostennero che sia un modo per mascherare l'obbligo vaccinale contro la COVID-19[259][260][261].

Forza Nuova introdusse nel 2021 l'espulsione degli iscritti in caso essi avessero deciso di vaccinarsi contro la COVID-19[262].

Altri personaggi famosi tra i quali Massimo Cacciari, Carlo Freccero, Giuseppe Cruciani, Alessandro Meluzzi, Giorgio Agamben, Gianluigi Paragone, Luc Montagnier e Diego Fusaro hanno contestato l'obbligo vaccinale e il certificato COVID digitale dell'UE[263][264][265][266].

Anche alcuni sindacati si espressero contro il certificato COVID digitale dell'UE criticando i vaccini contro la COVID-19 attirando polemiche[267][268].

Papa Francesco venne attaccato dagli antivaccinisti sui social media per aver parlato a favore dei vaccini contro la COVID-19[269] e il Vaticano per aver previsto una serie di misure (demansionamento e licenziamento) contro i dipendenti che rifiutano tale vaccinazione[270].

Molti antivaccinisti ritengono che non ammettere i bambini non vaccinati a scuola o le persone non vaccinate in certi ambienti crei una discriminazione nei loro confronti[271][272][273]. Anche alcuni politici tra cui Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Guido Crosetto hanno dichiarato di condividere questa posizione[274][275][276].

Molti sanitari decisero di non vaccinarsi, venendo indicati da alcuni media come anch'essi no vax[277][278].

Conseguenze dell'antivaccinismomodifica | modifica wikitesto

La diffusione delle idee antivacciniste ha avuto una serie di conseguenze a livello mondiale.

A seguito della circolazione dello studio di Andrew Wakefield sulla presunta correlazione tra vaccino MPR e autismo (rivelatosi poi fraudolento e retratto dalla rivista Lancet il 2 febbraio 2010), e della diminuzione delle vaccinazioni che ne conseguì, (la cui copertura raggiunse appena l'80%[279][280][281]), si verificò un'epidemia di morbillo tra la fine del 1999 e la metà del 2000. A Dublino vennero segnalati 300 nuovi casi, di cui 100 richiesero il ricovero in ospedale, per molti si dovette ricorrere alla ventilazione meccanica e vi furono 3 decessi[282].

La bambina neozelandese Charlotte Cleverley-Bisman, colpita all'età di sei mesi da un'infezione meningococcica. A causa di tale infezione rischiò la vita e dovette subire l'amputazione di tutti gli arti. La bambina era ancora troppo piccola per essere vaccinata, ma un'adeguata copertura vaccinale da parte della popolazione avrebbe potuto evitarle tutto questo tramite l'immunità di gregge.

Nel 1974, nel Regno Unito, venne pubblicato uno studio che evidenziava 36 presunte reazioni avverse al vaccino per la pertosse, mettendone in dubbio l'efficacia costi/benefici. In tutta risposta, la copertura per il vaccino della pertosse calò dall'81% al 31%, provocando un'epidemia di pertosse che causò la morte di alcuni bambini[283].

Nel 2016 in Romania, a causa del crollo delle vaccinazioni, nel giro di un solo anno si passò dai 7 casi registrati di morbillo a livello nazionale nel 2015 ai 675 casi e 3 decessi accertati nei primi 8 mesi del 2016[284].

L’antivaccinismo è stato considerato nel 2019 dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) tra le dieci più gravi minacce per la salute pubblica[285][286].

Uno studio dell'università del Colorado pubblicato su Obstetrics & Gynecology ha rilevato che molte donne in gravidanza non si vaccinano per colpa di fake news[287].

Negazionismo degli antivaccinisti riguardo alle conseguenzemodifica | modifica wikitesto

Le morti o i danni provocati dall'assenza di vaccinazioni o dalla carenza di immunità di gregge vengono classificati come bufale da parte dei movimenti e dalle persone contrarie alle vaccinazioni. Molti di essi ascrivono le notizie riguardanti le conseguenze dell'antivaccinismo a un modo artificioso per costringere la popolazione a vaccinarsi in massa.[288]

Lo stesso Andrew Wakefield ha negato, nonostante le evidenze oggettive[279], che il morbillo, la rosolia, la parotite e le altre malattie prevenibili con le vaccinazioni abbiano portato alla morte di molti bambini.[289]

Alcuni sostengono erroneamente[290][291][292][293][294] che malattie come Papilloma virus, influenza, tetano, COVID-19, morbillo e varicella siano innocue, negano la loro pericolosità e affermano che di conseguenza sia inutile vaccinarsi[295][296][297][298].

Sentenze per danno vaccinalemodifica | modifica wikitesto

L'attivismo antivaccinista ha portato più o meno direttamente ad alcune sentenze di risarcimento emesse da alcuni tribunali su presunti danni causati dal vaccino[299][300][301][302], contestate da medici e scienziati[303].

Costi economici dell'antivaccinismomodifica | modifica wikitesto

Molte cure di malattie prevenibili con le vaccinazioni costano molto alla collettività in termini di ospedalizzazione, attrezzatura medica, personale impegnato eccetera (in caso di cure in ospedali pubblici)[304]. Inoltre chi contrae una malattia prevenibile con le vaccinazioni e necessita di ricovero ospedaliero occupa posti letto che successivamente potrebbero mancare ad altri pazienti[305]. Chi invece diviene disabile in seguito a una malattia prevenibile con la vaccinazione (come ad esempio può capitare contraendo la poliomielite[306]) costerà alla collettività in sussidi di invalidità.

Italiamodifica | modifica wikitesto

Ilaria Capua, virologa e direttrice dell'One Health Center of Excellence (Università della Florida), in un intervento sul Corriere della Sera scrisse: «Ai non vaccinati per scelta ( [...] ) si potrebbe immaginare di proporre una piccola franchigia, per non dire ticket, in caso di ricovero Covid che vada a coprire almeno i costi «non sanitari» dell’ospedale: letto, biancheria, mensa, servizio di pulizia, utenze»[307][308].

Sergio Abrignani, docente di Immunologia all'Università Statale di Milano e componente del Comitato tecnico scientifico (Cts), disse "I no vax non vanno capiti, sono come gli evasori fiscali che pretendono che gli altri paghino per qualcosa che loro poi beneficiano. È una evasione fiscale nei confronti della comunità, si fanno scudo con gli altri"[309].

Roberto Burioni fece lo stesso paragone: "Quello che mi secca (ma mi fa pure piacere in fondo) è che i no-vax saranno protetti grazie alle nostre vaccinazioni. Come gli evasori che vengono curati al pronto soccorso perché noi paghiamo le tasse"[310].

Stati Unitimodifica | modifica wikitesto

L'eradicazione del vaiolo negli Stati Uniti grazie al vaccino ha permesso un risparmio di 3 miliardi di dollari tra il 1983 e il 1994[311][312][313].

Un rapporto del 2007 ha rilevato che l'onere economico dell'influenza è stato di 87,1 miliardi di dollari, con costi medici diretti pari a poco meno di 10,5 miliardi di dollari e 16,3 miliardi di dollari di mancati guadagni. Quando Yahoo Finance ha analizzato l'incidenza degli pneumococchi nel 2016 di persone di tutte le fasce d'età e ha applicato i costi di ricovero ospedaliero del CDC, la gamma variava da 111,5 milioni a 759,4 milioni di dollari. In totale, solo per queste due malattie, il costo economico è di circa 90 miliardi di dollari[314][315].

Dal 2009 al 2019 ogni anno si è verificata un'epidemia di morbillo, che ha provocato 2.423 casi. Nel 2013, il CDC ha stimato che il costo del ricovero per morbillo fosse compreso tra 4.032 e 46.060 dollari a persona. Nella fascia bassa, ciò significherebbe che dal 2010 sono stati spesi circa 9,7 milioni di dollari per il trattamento del morbillo. Nella fascia alta, il costo sale a 111,6 milioni di dollari[314].

È stato dimostrato che nel 2015 negli Stati Uniti l'assenza di una ottimale copertura vaccinale della popolazione adulta ha determinato un calo di produttività a livello nazionale per circa 7,1 miliardi di dollari a causa del tempo e denaro spesi a combattere varie infezioni (morbillo, varicella, epatiti e così via) che si sarebbero potute prevenire con la vaccinazione[316].

Secondo uno studio del 2015 della Eshelman School of Pharmacy dell'UNC, "le malattie prevenibili con il vaccino tra gli adulti costano all'economia statunitense 8,95 miliardi di dollari e gli individui non vaccinati sono responsabili dell'80%". Il rapporto evidenzia che il più grande freno economico è l'influenza, che è costata circa 5,8 miliardi di dollari nel solo 2015[314].

Nel 2016 i ricercatori della Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health conclusero che le vaccinazioni permettono di risparmiare 44 dollari in cure mediche per ogni dollaro speso in vaccini. Negli Stati Uniti un'analisi costo-beneficio del 2019 indicò che ogni dollaro speso nella vaccinazione infantile genera 3 dollari di risparmio in cure mediche per il SSN e 10 dollari per la società[317].

Reazioni all'antivaccinismomodifica | modifica wikitesto

Facebook ha iniziato ad avvisare chi visita gruppi "no-vax" e invitare a verificare le notizie visualizzate. Prima di iscriversi il social media invita l'utente a visitare il sito dell'Organizzazione Mondiale della Sanità[318]. Ha anche iniziato a chiudere le pagine di movimenti critici nei confronti dei vaccini, come ha fatto con quella di Comilva[319] e di Diego Fusaro[320]. Anche YouTube e Instagram hanno iniziato a censurare i post e i canali antivaccinisti[321][322][323]. Nonostante questo, secondo i laburisti britannici i social hanno fallito nel moderare i post dei gruppi anti-vaccino e dovrebbero essere multati[324].

In Italia ha fatto discutere la chiusura da parte di YouTube del canale Byoblu di Claudio Messora per aver diffuso teorie pseudoscientifiche sui vaccini contro la COVID-19[325][326]. Giorgia Meloni espresse solidarietà a Messora per la chiusura del canale parlando di atto discriminatorio, attirando le critiche di alcuni media e Roberto Burioni[327][328][329].

Fu criticata la rete televisiva Telecolor[330][331] per aver dato spazio a teorie pseudoscientifiche sui vaccini[332][333].

Ci sono state critiche ad Amazon[334][335] e ad altri e-commerce[336] poiché hanno reso disponibili nella loro rete di vendita libri[337] e altro materiale antivaccinista[338][339].

Apple e Google hanno rimosso dai loro store Unjected, un'app di incontri tra persone non vaccinate. Bloomberg riporta infatti che l'app ha creato disinformazione sui vaccini contro la COVID-19[340][341].

Notemodifica | modifica wikitesto

  1. ^ Antivaccinismo, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.
  2. ^ (EN) Hub staff report / Published June 6, 2017, The science is clear: Vaccines are safe, effective, and do not cause autism, su The Hub, 11 gennaio 2017. URL consultato il 6 giugno 2017 (archiviato il 28 settembre 2017).
  3. ^ Ufficio Stampa, su Istituto Superiore di Sanità, iss.it. URL consultato il 26 maggio 2021.
    «Va ricordato che i vaccini hanno sconfitto malattie terribili, come il vaiolo e il tetano neonatale, e ne hanno reso rare molte altre, come la difterite e la polio. Quest’ultima, ad esempio, ha visto diminuire il numero di casi nel mondo da 350.000 nel 1988 a 33 nel 2018 (l’Italia e la Regione europea dell’OMS sono oramai polio free), e anche la mortalità per morbillo è stata drasticamente ridotta: dai 550.000 morti nel 2000 ai circa 90.000 nel 2016, ben l’84% in meno. A livello globale, è stato stimato che le vaccinazioni prevengono ogni anno fino a 3 milioni di decessi (7.000 al giorno).».
  4. ^ Ministero della Salute, Settimana mondiale delle vaccinazioni 2021, su www.salute.gov.it. URL consultato il 26 maggio 2021.
  5. ^ Breve storia dei no vax, su Il Post, 20 marzo 2021. URL consultato il 4 agosto 2021.
  6. ^ «Nessuna relazione tra vaccini e autismo». Lo studio su mezzo milione di bambini danesi
  7. ^ Measles, Mumps, Rubella Vaccination and Autism - A Nationwide Cohort Study
  8. ^ (EN) Gross CP, Sepkowitz KA, The myth of the medical breakthrough: smallpox, vaccination, and Jenner reconsidered, Int J Infect Dis., 1998 Jul-Sep;3(1):54-60
  9. ^ Luca Borghi, Umori. Il fattore umano nella storia delle discipline biomediche, Roma, Società Editrice Universo, 2013, p. 83.
  10. ^ Baroukh M. Assael, Il favoloso innesto: storia sociale della vaccinazione, Roma-Bari, Gius. Laterza & Figli Spa, 1995, p. 31.
  11. ^ a b c d e f Andrea Grignolio, Come nasce l'antivaccinista, su ilfoglio.it, Il Foglio, 22 marzo 2017. URL consultato il 4 dicembre 2019 (archiviato il 12 luglio 2019).
  12. ^ Vaccini, a Lucca proteste e multe salate anche al tempo di Napoleone ed Elisa, su Luccaindiretta, 14 agosto 2021. URL consultato il 20 agosto 2021.
  13. ^ Brunacci.it - Le famiglie Brunacci, su www.brunacci.it. URL consultato il 7 settembre 2021.
  14. ^ Annapaola Medina, Basta la parola, su dica33.it, www.dica33.it. URL consultato il 4 dicembre 2019 (archiviato l'11 aprile 2019).
  15. ^ (EN) Alfred Russel Wallace, VACCINATION A DELUSION: Its Penal Enforcement a Crime, PROVED BY THE OFFICIAL EVIDENCE IN THE REPORTS OF THE ROYAL COMMISSION, LL.D. DUBL., D.C.L. OXON., F.R.S., ETC. London SWAN SONNENSCHEIN & CO., LIMD. PATER NOSTER SQUARE 1898
  16. ^ (DE) Anteprima da "Wochenschrift für die gesammte Heilkunde" (1834), su books.google.it, Google libri. URL consultato il 5 dicembre 2019.
  17. ^ Le radici degli argumenti degli antivaccinisti, su vaccinarsi.blogspot.com. URL consultato il 5 dicembre 2019 (archiviato il 17 dicembre 2017).
    «Con citazioni dal testo originale: "Wochenschrift für die gesammte Heilkunde"».
  18. ^ Serviranno a qualcosa le malattie esantematiche?, su vivere-semplice.org, Vivere semplice. URL consultato il 5 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 21 giugno 2018).
  19. ^ Nel caso tuttavia che una persona non potesse venire protetta dalle malattie da un'educazione sufficientemente orientata in senso spirituale, Steiner raccomandava che «allora bisogna vaccinare», respingendo ogni forma di fanatismo radicale, cfr. Rudolf Steiner, Opera Omnia n. 314, su static.wixstatic.com, 22 aprile 1924.
  20. ^ Steiner corregge qui un suo finto lapsus, dato che in tedesco le parole "inclinazione all'inganno" (Schwindelsucht) e "tubercolosi" (Schwindsucht) suonano in maniera simile.
  21. ^ William Tebb e l'alba dei movimenti anti-vaccinazione, su Lega Nerd, 20 novembre 2014. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  22. ^ (EN) Jason W. Busse, Lon Morgan e James B. Campbell, Chiropractic Antivaccination Arguments, in Journal of Manipulative & Physiological Therapeutics, vol. 28, n. 5, 1º giugno 2005, pp. 367–373, DOI:10.1016/j.jmpt.2005.04.011. URL consultato il 31 dicembre 2020.
  23. ^ (EN) James B. Campbell, Jason W. Busse e H. Stephen Injeyan, Chiropractors and Vaccination: A Historical Perspective, in Pediatrics, vol. 105, n. 4, 1º aprile 2000, pp. e43–e43, DOI:10.1542/peds.105.4.e43. URL consultato il 31 dicembre 2020.
  24. ^ Giochi sotterranei per nascondere i danni dei vaccini, su Chiropratico Firenze, dott. Thomas Herms. URL consultato il 31 dicembre 2020.
  25. ^ (EN) Resister’s logic: the anti-vaccination arguments of Alfred Russel Wallace and their role in the debates over compulsory vaccination in England, 1870–1907, in Studies in History and Philosophy of Science Part C: Studies in History and Philosophy of Biological and Biomedical Sciences, vol. 38, n. 3, 1º settembre 2007, pp. 585–607, DOI:10.1016/j.shpsc.2007.06.006. URL consultato il 6 settembre 2021.
  26. ^ Thomas P. Weber, Alfred Russel Wallace and the Antivaccination Movement in Victorian England, in Emerging Infectious Diseases, vol. 16, n. 4, 2010-4, pp. 664–668, DOI:10.3201/eid1604.090434. URL consultato il 6 settembre 2021.
  27. ^ MARIE CLARK NELSON e JOHN ROGERS, The Right to Die? Anti-vaccination Activity and the 1874 Smallpox Epidemic in Stockholm, in Social History of Medicine, vol. 5, n. 3, 1º dicembre 1992, pp. 369–388, DOI:10.1093/shm/5.3.369. URL consultato il 19 agosto 2021.
  28. ^ (EN) Teresa Meade, ‘Living Worse and Costing More’: Resistance and Riot in Rio de Janeiro, 1890–1917, in Journal of Latin American Studies, vol. 21, n. 1-2, 1989-06, pp. 241–266, DOI:10.1017/S0022216X00014784. URL consultato il 19 agosto 2021.
  29. ^ pdf (PDF), su cdn.harvardlawreview.org.
  30. ^ italiaoggi.it.
  31. ^ a b (EN) Jacobson v. Massachusetts, 197 U.S. 11 (1905), su Justia Law. URL consultato il 7 settembre 2021.
  32. ^ Toward a Twenty-First-Century Jacobson v. Massachusetts (PDF), in Harvard Law Review, vol. 121, n. 7, The Harvard Law Review Association, maggio 2008, pp. 1823–1824. URL consultato il 13 marzo 2014.
  33. ^ (EN) Nicole Lyn Pesce, This is the most anti-vaxxer country in the world, su MarketWatch. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  34. ^ How much does the world trust medical experts and vaccines? | Wellcome, su wellcome.org. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  35. ^ (EN) The State of Vaccine Confidence: 2016 : The Vaccine Confidence Project, su www.vaccineconfidence.org. URL consultato il 6 giugno 2017 (archiviato dall'url originale il 2 luglio 2017).
  36. ^ a b epicentro.iss.it (PDF).
  37. ^ a b c Simona Ravizza, Vaccini, tutti i falsi miti e le fake news e le risposte di dottori ed esperti, in Corriere della Sera. URL consultato il 20 giugno 2017 (archiviato il 19 marzo 2017).
  38. ^ Marta Proietti, Vaccini, si finge medico e crea fake news: "È un esperimento sociale", in ilGiornale.it, 13 maggio 2017. URL consultato il 22 giugno 2017 (archiviato il 15 maggio 2017).
  39. ^ Margherita De Bac, Vaccini, Lorenzin: «Emergenza generata dalle fake news», in Corriere della Sera. URL consultato il 22 giugno 2017 (archiviato dall'url originale il 14 maggio 2017).
  40. ^ #Bastabufale: la notizia del bimbo in coma irreversibile da vaccino è falsa - Tgcom24, in Tgcom24, 20 giugno 2017. URL consultato il 5 dicembre 2019 (archiviato il 18 settembre 2017).
  41. ^ (EN) Cristopher Hitchens, God Is Not Great: How Religion Poisons Everything, pp. 43-45..
  42. ^ Vaccini: 13 motivi per cui ci fanno paura, su Nostrofiglio.it. URL consultato il 19 agosto 2021.
  43. ^ Dott. Raffaele Troiano - Pediatra, Ciò che gli antivaccinisti non mostrano: mortalità infantile anni '60-'80 - Il Faro Pediatrico, su www.faropediatrico.com, 7 ottobre 2018. URL consultato il 5 dicembre 2019 (archiviato il 5 dicembre 2019).
  44. ^ a b Which countries have mandatory childhood vaccination policies?, su Our World in Data. URL consultato il 5 settembre 2021.
  45. ^ Coronavirus e vaccini, il vero rischio è "l'effetto Dunning Kruger": disastro italiano, su www.liberoquotidiano.it. URL consultato il 4 settembre 2021.
  46. ^ LOSTRAPPOQUOTIDIANO.IT, Cari no vax, la scienza dice: attenti all'Effetto Dunning-Kruger, su coriglianocalabro.it. URL consultato il 4 settembre 2021.
  47. ^ Rizzoli sui negazionisti: "Carenze cognitive, si chiama effetto Dunning-Kruger", su ilGiornale.it, 3 gennaio 2021. URL consultato il 4 settembre 2021.
  48. ^ Il finto debunking e il false balance | Butac - Bufale Un Tanto Al Chilo, su www.butac.it. URL consultato il 4 settembre 2021.
  49. ^ Chiara Lorini, Francesca Santomauro e Martina Donzellini, Health literacy and vaccination: A systematic review, in Human Vaccines & Immunotherapeutics, vol. 14, n. 2, 6 dicembre 2017, pp. 478–488, DOI:10.1080/21645515.2017.1392423. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  50. ^ Antivaccinismo e fake news: dentro i pericolosi processi di comunicazione, su State of Mind, 7 ottobre 2019. URL consultato il 12 gennaio 2021.
  51. ^ Predatory journal, cosa sono e come si combattono?, su Wired, 17 febbraio 2018. URL consultato il 14 settembre 2021.
  52. ^ Le «notizie» dei casi positivi dopo il vaccino Pfizer? Facciamo il punto sulla disinformazione, su Open, 4 gennaio 2021. URL consultato il 14 settembre 2021.
  53. ^ Post hoc ergo propter hoc: il rapporto di causa-effetto, su Dottore, ma è vero che... ?, 25 ottobre 2019. URL consultato il 4 gennaio 2021.
  54. ^ Il vaccino causa l’autismo. post hoc ergo propter hoc: quando il diritto cozza con la scienza, su www.lider-lab.sssup.it. URL consultato il 4 gennaio 2021.
  55. ^ (EN) Daniel Freeman, Needle phobia could be the cause of 10% of COVID vaccine hesitancy in the UK – new research, su The Conversation. URL consultato il 19 agosto 2021.
  56. ^ Daniel Freeman, Bao Sheng Loe e Ly-Mee Yu, Effects of different types of written vaccination information on COVID-19 vaccine hesitancy in the UK (OCEANS-III): a single-blind, parallel-group, randomised controlled trial, in The Lancet. Public Health, vol. 6, n. 6, 13 maggio 2021, pp. e416–e427, DOI:10.1016/S2468-2667(21)00096-7. URL consultato il 19 agosto 2021.
  57. ^ Vaccini e bufale, su medbunker.blogspot.it. URL consultato il 28 giugno 2017 (archiviato il 23 febbraio 2019).
  58. ^ (EN) Alex Hannaford, Andrew Wakefield: autism inc, in The Guardian, 6 aprile 2013. URL consultato il 3 luglio 2017 (archiviato l'11 novembre 2019).
  59. ^ Una madre racconta: quella volta che Gabriella Lesmo voleva convincermi che avrebbe guarito mio figlio autistico con diete e chelazioni – Per Noi Autistici, su pernoiautistici.com. URL consultato il 31 dicembre 2020.
  60. ^ Radiata dai medici la Lesmo, "no vax" che cura i bimbi autistici con la camera iperbarica, su MilanoToday. URL consultato il 31 dicembre 2020.
  61. ^ Il farmaco che cura l'autismo e i danni da vaccino... | Butac - Bufale Un Tanto Al Chilo, su www.butac.it. URL consultato il 31 dicembre 2020.
  62. ^ Wayback Machine (PDF), su web.archive.org, 18 luglio 2011. URL consultato il 31 dicembre 2020 (archiviato dall'url originale il 18 luglio 2011).
  63. ^ L’ordine dei Medici radia Gabriella Lesmo: sostiene il legame tra vaccini e autismo, su Fanpage. URL consultato il 31 dicembre 2020.
  64. ^ «Quella volta che portai mio figlio autistico dalla dottoressa Lesmo», su Giornalettismo, 19 aprile 2018. URL consultato il 31 dicembre 2020.
  65. ^ La guerra ai vaccini del medico-poliziotto, 10mila euro a paziente tra visite e perizie, su la Repubblica, 27 marzo 2014. URL consultato il 20 agosto 2021.
  66. ^ Sospeso Massimo Montinari, il medico che “curava” gli autistici con diete e integratori – Per Noi Autistici, su pernoiautistici.com. URL consultato il 20 agosto 2021.
  67. ^ Il fiorente business Novax di Stefano Montanari, su Dossier due punto uno, 24 febbraio 2021. URL consultato il 20 agosto 2021.
  68. ^ Le riviste scientifiche che fanno l'occhiolino alle pseudoscienze, su www.ilfoglio.it. URL consultato il 20 agosto 2021.
  69. ^ Il business dei no-vax e i grandi sponsor, su www.ecodibergamo.it. URL consultato il 20 agosto 2021.
  70. ^ Le riviste pseudo-scientifiche che infettano la ricerca, su AVIS Legnano, 26 luglio 2018. URL consultato il 20 agosto 2021.
  71. ^ (EN) LE 10 BUFALE PIU' COMUNI SUI VACCINI: FALSI MITI DA SMONTARE, su Vaccinarsi in Toscana. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  72. ^ (EN) Vaccini pediatrici. Le malattie infettive stavano già scomparendo prima dell’introduzione dei vaccini?, su Facciamo il punto. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  73. ^ È vero che certe malattie stavano sparendo prima dei vaccini?, su AVIS Legnano, 5 settembre 2018. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  74. ^ Leonardo Rubini, VaxLegend: I vaccini? Inutili, le malattie stavano già scomparendo., su Appello al Popolo, 26 luglio 2017. URL consultato il 23 agosto 2021.
  75. ^ J. B. Handley, Vaccini sicuri? Ecco i 50 studi che provano il contrario, informasalus.it. URL consultato l'8 giugno 2017 (archiviato il 12 agosto 2017).
  76. ^ (EN) Vaccine Safety Publications Publications | Research | Vaccine Safety | CDC, su www.cdc.gov. URL consultato il 6 dicembre 2019 (archiviato il 5 dicembre 2019).
  77. ^ (EN) A.-a. S. Meilleur e E. Fombonne, Regression of language and non-language skills in pervasive developmental disorders, in Journal of intellectual disability research: JIDR, vol. 53, n. 2, febbraio 2009, pp. 115–124, DOI:10.1111/j.1365-2788.2008.01134.x. URL consultato l'8 giugno 2017 (archiviato il 29 giugno 2010).
  78. ^ (EN) Eric K. France, Jason M. Glanz e Stanley Xu, Safety of the Trivalent Inactivated Influenza Vaccine Among Children, in Archives of Pediatrics & Adolescent Medicine, vol. 158, n. 11, 1º novembre 2004, DOI:10.1001/archpedi.158.11.1031. URL consultato l'8 giugno 2017 (archiviato il 9 febbraio 2017).
  79. ^ (EN) Questions and answers on immunization and vaccine safety, su World Health Organization. URL consultato l'8 giugno 2017 (archiviato il 28 dicembre 2017).
  80. ^ a b (EN) Aaron Levin, Vaccines Today, in Annals of Internal Medicine, vol. 133, n. 8, 17 ottobre 2000, DOI:10.7326/0003-4819-133-8-200010170-00102. URL consultato l'8 giugno 2017 (archiviato il 14 marzo 2016).
  81. ^ (EN) Vitali Pool, M. Miles Braun e John M. Kelso, Prevalence of anti-gelatin IgE antibodies in people with anaphylaxis after measles-mumps rubella vaccine in the United States, in Pediatrics, vol. 110, n. 6, dicembre 2002, pp. e71. URL consultato l'8 giugno 2017 (archiviato il 12 novembre 2014).
  82. ^ a b (EN) Vaccines: Vac-Gen/Some Misconceptions, su cdc.gov, 1º luglio 2007. URL consultato l'8 giugno 2017 (archiviato dall'url originale il 1º luglio 2007).
  83. ^ a b iovaccino (PDF), su iovaccino.it.
  84. ^ Il sistema statunitense Vaers non dimostra se una persona è deceduta a causa del vaccino anti-Covid, su Facta, 10 febbraio 2021. URL consultato il 19 agosto 2021.
  85. ^ Il vaccino contro la Covid-19 non è una «terapia genica sperimentale», su Facta, 9 luglio 2021. URL consultato il 14 settembre 2021.
  86. ^ La proteina spike prodotta dai vaccini può danneggiare i vasi sanguigni? - DMEVC, su Dottore, ma è vero che... ?, 14 luglio 2021. URL consultato il 27 settembre 2021.
  87. ^ Vaccini, perché si parla della proteina spike tossica e cosa c’è di vero, su QuiFinanza, 4 giugno 2021. URL consultato il 27 settembre 2021.
  88. ^ (EN) Fact Check-COVID-19 vaccines are not ‘cytotoxic’, in Reuters, 18 giugno 2021. URL consultato il 27 settembre 2021.
  89. ^ La correlazione tra alluminio nei vaccini e alzheimer è una bufala, su it.notizie.yahoo.com. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  90. ^ Il vaccino anti influenzale, l'alluminio e l'Alzheimer | Butac - Bufale Un Tanto Al Chilo, su www.butac.it. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  91. ^ Alluminio nei vaccini: nuove evidenze scientifiche dimostrano che è del tutto innocuo, su Wired, 31 maggio 2018. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  92. ^ I vaccini attualmente raccomandati possono provocare il cancro?, su www.airc.it. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  93. ^ Possibile presenza di lattice in alcuni vaccini: l'avvertenza di Aifa, su TPI, 19 novembre 2019. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  94. ^ Tracce di lattice nei vaccini anti-influenzali. AIFA: “Rischi per i soggetti allergici”, su Fanpage. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  95. ^ Vaccini "latex-free" sicuri anche per gli allergici, su l'Adige.it, 21 novembre 2019. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  96. ^ Vaccini antinfluenzali: nessuna contaminazione da lattice, su aifa.gov.it. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  97. ^ Tungsteno nei vaccini, nessun allarme. Le particelle sotto la soglia del rischio, su Wired, 23 febbraio 2018. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  98. ^ Tracce di Tungsteno nei vaccini: indagine per “farmaci imperfetti”. L’esperto: nessun pericolo, su lastampa.it, 23 febbraio 2018. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  99. ^ How Long Do the Vaccinated Have to Live? - henrymakow.com, su archive.vn, 24 luglio 2021. URL consultato il 19 agosto 2021.
  100. ^ Questo articolo su «quanto vivranno i vaccinati» è completamente inventato, su Facta, 30 luglio 2021. URL consultato il 19 agosto 2021.
  101. ^ Vaccini: tutte le sostanze tossiche contenute, su RomaDailyNews, 27 novembre 2017. URL consultato il 19 agosto 2021.
  102. ^ Super User, Gli additivi contenuti nei vaccini sono tossici e possono provocare l’autismo?, su ISSalute. URL consultato il 19 agosto 2021.
  103. ^ WHO | Global Advisory Committee on Vaccine Safety, 6-7 June 2006, su WHO. URL consultato l'8 febbraio 2021.
  104. ^ Il glutammato fa male? La bufala della "Sindrome del ristorante cinese", su BioPills, 14 dicembre 2018. URL consultato il 3 gennaio 2021.
  105. ^ Roberto Burioni, La bufala della settimana: nei vaccini monodose non c'è il mercurio, su Medicalfacts, 22 novembre 2018. URL consultato il 19 agosto 2021.
  106. ^ Mirco Montinari, BUFALE SUI VACCINI: Lista dei componenti accusati di essere nocivi…, su The Nursing Post, 8 giugno 2016. URL consultato il 3 gennaio 2021.
  107. ^ Uranio impoverito e uso indiscriminato di vaccini sui militari. Sì dell’Affari Sociali alla nuova Commissione d’inchiesta - Quotidiano Sanità, su www.quotidianosanita.it. URL consultato il 19 agosto 2021.
  108. ^ Commissione inchiesta sull'uranio, il caso dei vaccini ai militari: "Manca analisi pre vaccinale e le linee guida sono disattese", su Il Fatto Quotidiano, 16 febbraio 2018. URL consultato il 19 agosto 2021.
  109. ^ Uranio Impoverito e Vaccini: intervista On. Ivan Catalano, su Il Giornale dell'Ambiente, 17 aprile 2018. URL consultato il 19 agosto 2021.
  110. ^ Presidente AIFA Melazzini in audizione: “i vaccini sono sicuri ed efficaci per militari e civili”, su aifa.gov.it. URL consultato il 19 agosto 2021.
  111. ^ L'Aids trasmessa con i vaccini, l'ultima frontiera dei complottisti, su Open, 29 marzo 2019. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  112. ^ Ricostruita la storia delle origini e della diffusione dell'HIV, su Le Scienze. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  113. ^ Montanari, la poliomielite e l'SV40 | Butac - Bufale Un Tanto Al Chilo, su www.butac.it. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  114. ^ Stanley Plotkin e i vaccini | Butac - Bufale Un Tanto Al Chilo, su www.butac.it. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  115. ^ (EN) The Children's Hospital of Philadelphia, Vaccines and Mad-Cow Disease, su www.chop.edu, 6 novembre 2014. URL consultato il 31 dicembre 2020.
  116. ^ (EN) Tyler Pager, ‘Monkey, Rat and Pig DNA’: How Misinformation Is Driving the Measles Outbreak Among Ultra-Orthodox Jews (Published 2019), in The New York Times, 9 aprile 2019. URL consultato il 3 gennaio 2021.
  117. ^ (EN) Jeffrey S. Gerber e Paul A. Offit, Vaccines and Autism: A Tale of Shifting Hypotheses, in Clinical Infectious Diseases, vol. 48, n. 4, 15 febbraio 2009, pp. 456–461, DOI:10.1086/596476. URL consultato il 6 giugno 2017 (archiviato il 19 marzo 2019).
  118. ^ (EN) The Children's Hospital of Philadelphia, Vaccines and ADD/ADHD, su www.chop.edu, 1º febbraio 2016. URL consultato il 5 dicembre 2019 (archiviato il 7 luglio 2018).
  119. ^ (EN) Sudden Infant Death Syndrome (SIDS) Concerns | Vaccine Safety | CDC, su www.cdc.gov. URL consultato il 5 dicembre 2019 (archiviato il 12 agosto 2019).
  120. ^ Nesso tra vaccini e leucemia | Butac - Bufale Un Tanto Al Chilo, su www.butac.it. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  121. ^ (EN) Christina England, On Vaccines, Adjuvants and Autoimmunity. URL consultato il 6 giugno 2017 (archiviato dall'url originale il 29 maggio 2017).
  122. ^ Ministero della Salute, I falsi miti sul vaccino, su www.salute.gov.it. URL consultato il 27 dicembre 2020.
  123. ^ Vaccino ed epilessia: video del 2016 di nuovo virale ma non esiste correlazione tra malattia e farmaco, su Bufale, 23 giugno 2020. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  124. ^ DISINFORMAZIONE Vaccinofobia: il vaccino e le crisi epilettiche - Bufale.net, su Bufale, 30 ottobre 2015. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  125. ^ Meningite: è ufficiale, è colpa del vaccino | Butac - Bufale Un Tanto Al Chilo, su www.butac.it. URL consultato il 30 dicembre 2020.
  126. ^ Vaccino anti tetano sterilizzante? | Butac - Bufale Un Tanto Al Chilo, su www.butac.it. URL consultato il 30 dicembre 2020.
  127. ^ "I vaccinati causano infertilità e aborti". I NoVax vogliono la mascherina per "difendersi" (di L. Varlese), su HuffPost Italia, 13 maggio 2021. URL consultato il 22 agosto 2021.
  128. ^ "I vaccinati causano infertilità e aborti". I NoVax vogliono la mascherina per "difendersi" (di L. Varlese), su HuffPost Italia, 13 maggio 2021. URL consultato il 14 settembre 2021.
  129. ^ Studio Usa: "Con vaccino Covid rischio di aborto per le donne in gravidanza non aumenta", su Dire.it, 25 agosto 2021. URL consultato il 14 settembre 2021.
  130. ^ I vaccini non indeboliscono il sistema immunitario dei bambini, su VaccinarSì. URL consultato il 3 gennaio 2021.
  131. ^ Roma, "L'omosessualità è una malattia, causata anche dai vaccini: lo dicono i biologi". Le frasi shock del consigliere del XII municipio, su la Repubblica, 6 agosto 2020. URL consultato il 27 dicembre 2020.
  132. ^ "L'omosessualità? È colpa dei vaccini": le parole shock del consigliere in Aula - L'AUDIO, su Il Fatto Quotidiano, 6 agosto 2020. URL consultato il 27 dicembre 2020.
  133. ^ Roberto Burioni, Per un bimbo è più pericolosa una nocciolina o un vaccino?, su Medicalfacts, 25 novembre 2018. URL consultato il 3 gennaio 2021.
  134. ^ Roberto Burioni, Shock anafilattico: vaccini e allergie alimentari, su Medicalfacts, 17 agosto 2019. URL consultato il 3 gennaio 2021.
  135. ^ (EN) Teenagers enduring illnesses after routine cancer vaccination, su The Independent, 14 luglio 2015. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  136. ^ La truffa del papilloma virus | Butac - Bufale Un Tanto Al Chilo, in Butac - Bufale Un Tanto Al Chilo, 6 agosto 2015. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  137. ^ Disinformazione antivaccinista e Papilloma Virus | Butac - Bufale Un Tanto Al Chilo, su www.butac.it. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  138. ^ Non è vero che durante l’influenza spagnola «morirono solo i vaccinati», su Facta, 6 luglio 2021. URL consultato il 20 agosto 2021.
  139. ^ La pandemia di Spagnola fu causata dal vaccino? Ma per favore! Il primo anti-influenzale arriva solo nel 1936, su Open, 12 settembre 2020. URL consultato il 20 agosto 2021.
  140. ^ La Nazione, "Varianti dovute al vaccino? E' una castroneria, si confondono con gli antibiotici", su La Nazione, 1627662888258. URL consultato il 20 agosto 2021.
  141. ^ I bambini vaccinati sono più sani e si ammalano di meno, su Fondazione Umberto Veronesi. URL consultato il 20 agosto 2021.
  142. ^ Quotidiano Nazionale, Lettera aperta di 120 medici: "Più sani i bimbi non vaccinati", su Quotidiano Nazionale. URL consultato il 20 agosto 2021.
  143. ^ Roberto Gava, Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, su RobertoGava.it, 20 ottobre 2015. URL consultato il 20 agosto 2021.
  144. ^ 12 punti del Dottor Gava. La spiegazione scientifica sulla pericolosità dei vaccini. Questo è ciò che il pediatra e il Ministero dovrebbero dire ai genitori, su AgriBioNotizie, 1º settembre 2017. URL consultato il 20 agosto 2021.
  145. ^ "Bambini non vaccinati più sani", pediatra rischia la radiazione, su TrevisoToday. URL consultato il 20 agosto 2021.
  146. ^ Gruppo salute, Lo studio di confronto tra bambini vaccinati e non: i secondi sono più sani, su 3V, 7 gennaio 2021. URL consultato il 20 agosto 2021.
  147. ^ Uno studio rivela che i bambini non vaccinati sono più sani di quelli vaccinati - http://www.altreinfo.org, in www.altreinfo.org, 17 dicembre 2020. URL consultato il 20 agosto 2021.
  148. ^ La tesi complottista della calamita che rimane attaccata sul punto dell'iniezione, su Bufale, 14 maggio 2021. URL consultato il 4 settembre 2021.
  149. ^ Troppi vaccini compromettono il sistema immunitario?, su Fondazione Umberto Veronesi. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  150. ^ Vaccinazioni dubbi e risposte – un aiuto tra vere e false informazioni (PDF), su epicentro.iss.it, Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica. URL consultato il 5 dicembre 2019 (archiviato il 5 dicembre 2019).
  151. ^ Vaccini e insorgenza patologie, su apel-pediatri.it, apel-pediatri.org. URL consultato il 5 dicembre 2019 (archiviato il 28 settembre 2017).
  152. ^ Roberto Burioni, Il sovraccarico immunologico è una sciocchezza, su Medicalfacts, 4 dicembre 2018. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  153. ^ Vaccini, il prof. Tarro invita alla prudenza: "No a esavalente e a trivalente insieme", su Inchieste - la Repubblica. URL consultato il 19 agosto 2021.
  154. ^ Burioni: 'Vaccini, gli antigeni inoculati sono meno un pizzico di zanzara'. URL consultato l'11 gennaio 2021.
  155. ^ Vaccini, parla Burioni: ecco il tutorial anti-bufale, su FIRSTonline, 11 maggio 2019. URL consultato l'11 gennaio 2021.
  156. ^ TETANO | Comilva, su www.comilva.org. URL consultato il 9 giugno 2017 (archiviato il 28 settembre 2017).
  157. ^ Davide Patitucci, Vaccini, il medico radiato Roberto Gava: "Non li rifiuto, ma sono perplesso dalla vaccinazione indiscriminata di massa", su Il Fatto Quotidiano, 5 maggio 2017. URL consultato il 9 giugno 2017 (archiviato il 5 maggio 2017).
  158. ^ (EN) R. M. Scott, R. Snitbhan e W. H. Bancroft, Experimental transmission of hepatitis B virus by semen and saliva, in The Journal of Infectious Diseases, vol. 142, n. 1, luglio 1980, pp. 67–71. URL consultato il 9 giugno 2017 (archiviato il 26 gennaio 2018).
  159. ^ a b (EN) Hepatitis B, su World Health Organization. URL consultato il 9 giugno 2017 (archiviato il 17 ottobre 2019).
  160. ^ Roberto Burioni, L’ipotetico vaccino monovalente contro il morbillo, su Medicalfacts, 8 aprile 2019. URL consultato il 3 gennaio 2021.
  161. ^ a b Roberto Burioni, Il vaccino non è un'opinione, Mondadori, 27 settembre 2016, ISBN 978-88-520-7634-3. URL consultato il 23 agosto 2017 (archiviato il 24 agosto 2017).
  162. ^ (EN) E. von Mutius, F. D. Martinez e C. Fritzsch, Prevalence of asthma and atopy in two areas of West and East Germany, in American Journal of Respiratory and Critical Care Medicine, vol. 149, 2 Pt 1, febbraio 1994, pp. 358–364, DOI:10.1164/ajrccm.149.2.8306030. URL consultato il 23 agosto 2017 (archiviato il 23 giugno 2010).
  163. ^ (EN) Prevalence of asthma and atopy in two areas of West Germany and East Germany, su ResearchGate. URL consultato il 23 agosto 2017 (archiviato il 24 agosto 2017).
  164. ^ Arianna Fioravanti: lo show della solita "mamma informata" a Tagadà, su nextQuotidiano, 18 aprile 2018. URL consultato il 22 agosto 2021.
  165. ^ a b Gianluca Dotti, I test prevaccinali non hanno (scientificamente) senso, su wired.it, Wired.it, 23 agosto 2017. URL consultato il 5 dicembre 2019 (archiviato il 5 dicembre 2019).
  166. ^ Vaccinazioni di massa e rischio di puntura accidentale, su Interconsult, 15 febbraio 2021. URL consultato il 4 settembre 2021.
  167. ^ Le iniezioni con aghi ed i farmaci possono rappresentare un rischio indesiderato per gli allevatori di suini ed operatori, su www.3tre3.it. URL consultato il 4 settembre 2021.
  168. ^ Business dei Vaccini, su www.mednat.org. URL consultato l'8 giugno 2017 (archiviato il 4 dicembre 2019).
  169. ^ I vaccini obbligatori? Manovre delle case farmaceutiche per arricchirsi. N.d.R. | Fedaiisf Federazione delle Associazioni Italiane degli Informatori Scientifici del Farmaco, su www.fedaiisf.it. URL consultato l'8 giugno 2017 (archiviato il 24 ottobre 2015).
  170. ^ AIFA presenta il Rapporto OsMed 2015 sull’uso dei farmaci in Italia | AIFA Agenzia Italiana del Farmaco, su www.aifa.gov.it. URL consultato l'8 giugno 2017 (archiviato dall'url originale il 19 giugno 2017).
  171. ^ Vaccini: così è possibile risparmiare da 10 a 100 volte i costi delle epidemie, in Sanità24. URL consultato il 6 luglio 2017 (archiviato il 5 dicembre 2019).
  172. ^ dati a pag 86 e 87 (PDF), su salute.gov.it.
  173. ^ (EN) The environmental impact of mass coronavirus vaccinations, su POLITICO, 15 gennaio 2021. URL consultato il 4 settembre 2021.
  174. ^ Vaccino Covid, per produrlo minacciati 500.000 squali. «Utilizzato olio presente nel fegato», su www.ilmessaggero.it. URL consultato il 4 settembre 2021.
  175. ^ Coronavirus, l’allarme degli esperti: mezzo milione di squali “potrebbe essere ucciso per produrre il vaccino”, su lastampa.it, 28 settembre 2020. URL consultato il 4 settembre 2021.
  176. ^ (EN) Eco-friendly vaccination: Tackling an unforeseen adverse effect, in The Journal of Climate Change and Health, vol. 1, 1º marzo 2021, pp. 100005, DOI:10.1016/j.joclim.2021.100005. URL consultato il 4 settembre 2021.
  177. ^ "Mezzo milione di squali verrà ucciso per produrre il vaccino contro il Covid": l'allarme degli animalisti. Ma gli scienziati frenano, su Il Fatto Quotidiano, 29 settembre 2020. URL consultato il 4 settembre 2021.
  178. ^ Pharmercure.it, Giù per il tubo: la relazione tra farmaci e inquinamento - Pharmercure, su pharmercure.com, 25 ottobre 2019. URL consultato il 4 settembre 2021.
  179. ^ Farmaci: non fanno bene alla salute dell'ambiente | Altroconsumo, su www.altroconsumo.it. URL consultato il 4 settembre 2021.
  180. ^ a b Effetto Gregge - 1, la Herd Immunity NON esiste!, su www.mednat.org. URL consultato il 10 giugno 2017 (archiviato il 7 dicembre 2019).
  181. ^ (EN) T. J. John e R. Samuel, Herd immunity and herd effect: new insights and definitions, in European Journal of Epidemiology, vol. 16, n. 7, 2000, pp. 601–606. URL consultato il 10 giugno 2017 (archiviato il 24 ottobre 2017).
  182. ^ Zero fonti su frasi di Henry Kissinger del 2009 per vaccinazioni forzate, ma i negazionisti insistono, su Bufale, 22 novembre 2020. URL consultato il 4 gennaio 2021.
  183. ^ Henry Kissinger nel 2009 non ha detto di voler «sfoltire» la popolazione usando i vaccini, su Facta, 30 giugno 2020. URL consultato il 4 gennaio 2021.
  184. ^ Kissinger e le vaccinazioni forzate: è una fake news ma non per i negazionisti, su Affaritaliani.it. URL consultato il 4 gennaio 2021.
  185. ^ Confessione di una madre: "Partorisco due volte e guadagno 500 euro. I miei figli servono per creare i vaccini" - Bufale basate sull'ignoranza biomedica, su Bufale, 10 giugno 2020. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  186. ^ Micol, i feti usati per i vaccini e Telecolor | Butac - Bufale Un Tanto Al Chilo, su www.butac.it. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  187. ^ Feti e vaccini: sempre colpa della rete? | Butac - Bufale Un Tanto Al Chilo, su www.butac.it. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  188. ^ La bufala di Bill Gates e le 30 mila bambine indiane usate come cavie per testare un vaccino, su Open, 5 marzo 2019. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  189. ^ Merck e il virus del cancro??? | Butac - Bufale Un Tanto Al Chilo, su www.butac.it. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  190. ^ Ammissione shock di un’azienda farmaceutica... | Butac - Bufale Un Tanto Al Chilo, su www.butac.it. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  191. ^ Dopo il vaccino non si è contagiosi, su Fondazione Umberto Veronesi. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  192. ^ Chi è allergico all’uovo non dovrebbe sottoporsi alle vaccinazioni?, su Dottore, ma è vero che... ?, 14 febbraio 2018. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  193. ^ falso problema allergico (PDF), su epicentro.iss.it.
  194. ^ Torna la vecchia bufala dell'esavalente ritirato in Europa, su VaccinarSì. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  195. ^ David A. Broniatowski, Amelia M. Jamison e SiHua Qi, Weaponized Health Communication: Twitter Bots and Russian Trolls Amplify the Vaccine Debate, in American Journal of Public Health, vol. 108, n. 10, 2018-10, pp. 1378–1384, DOI:10.2105/AJPH.2018.304567. URL consultato il 19 agosto 2021.
  196. ^ (EN) Russian trolls 'spreading discord' over vaccine safety online, su the Guardian, 23 agosto 2018. URL consultato il 19 agosto 2021.
  197. ^ I No Vax dicono la loro sui vaccini per cani e gatti, su Wamiz.it. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  198. ^ Manuela C, No Vax, il movimento antivaccinista colpisce anche la salute degli animali, su Petsblog, 10 aprile 2019. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  199. ^ La storia dei cani autistici dopo essere stati vaccinati non ha senso, su Wired, 13 luglio 2017. URL consultato il 30 dicembre 2020.
  200. ^ “Cani autistici per il vaccino”, il veterinario: “Nessuna scusa, non ci sono rischi per gli animali”, su lastampa.it, 28 aprile 2018. URL consultato il 30 dicembre 2020.
  201. ^ Mario Amendola, Cani, vaccini e autismo: è «bufera» nel Regno Unito., su La voce del Trentino, 29 aprile 2018. URL consultato il 30 dicembre 2020.
  202. ^ Immunize amphibians against chytridiomycosis infection - Conservation Evidence, su www.conservationevidence.com. URL consultato il 4 settembre 2021.
  203. ^ (EN) Frogs Get Their Shots: Vaccination May Curb Lethal Fungus, su NBC News. URL consultato il 4 settembre 2021.
  204. ^ Leptospirosis in three workers on a dairy farm with unvaccinated cattle, su www.nzma.org.nz. URL consultato il 4 settembre 2021.
  205. ^ sito=http://www.boehringer-ingelheim.it, su boehringer-ingelheim.it. URL consultato il 4 settembre 2021.
  206. ^ cordis.europa.eu.
  207. ^ automazione-plus.it (PDF).
  208. ^ Redazione, Targetfish, strategie vaccinali mirate per l’acquacoltura europea -, su izsvenezie.it. URL consultato il 4 settembre 2021.
  209. ^ Basta con le bufale sui vaccini, su Focus.it. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  210. ^ Redazione di IoVaccino, Che tipo di protezione fornisce la mamma al proprio bambino?, su IoVaccino, 3 ottobre 2018. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  211. ^ Le vaccinazioni del neonato: quali sono e calendario, su Nostrofiglio.it. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  212. ^ Amy Tuteur MD, The simple reason why breastfeeding is NEVER a substitute for vaccination, su The Skeptical OB, 15 marzo 2016. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  213. ^ (EN) Breast milk is not a substitute for vaccination., su Sciblogs. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  214. ^ (EN) How long do babies carry their mother's immunity?, su nhs.uk, 26 giugno 2018. URL consultato il 3 gennaio 2021.
  215. ^ (EN) Breaking the code: How is a mother's immunity transferred to her baby? Factors contributing to placental transfer of antibodies, su ScienceDaily. URL consultato il 3 gennaio 2021.
  216. ^ (EN) Can infants be protected by means of maternal vaccination?, in Clinical Microbiology and Infection, vol. 18, 1º ottobre 2012, pp. 85–92, DOI:10.1111/j.1469-0691.2012.03936.x. URL consultato il 3 gennaio 2021.
  217. ^ 5 assurdità dell'Influenzinum, la risposta dell'omeopatia al vaccino antinfluenzale, su Wired, 26 novembre 2019. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  218. ^ I vaccini omeopatici, su www.farmazone.it. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  219. ^ (EN) Katja Schmidt e Edzard Ernst, MMR vaccination advice over the Internet, in Vaccine, vol. 21, n. 11, 7 marzo 2003, pp. 1044–1047, DOI:10.1016/S0264-410X(02)00628-X. URL consultato il 31 dicembre 2020.
  220. ^ (EN) E. Ernst, Rise in popularity of complementary and alternative medicine: reasons and consequences for vaccination, in Vaccine, vol. 20, 15 ottobre 2001, pp. S90–S93, DOI:10.1016/S0264-410X(01)00290-0. URL consultato il 31 dicembre 2020.
  221. ^ Roberto Gava, Vaccinazioni pediatriche di massa, che senso hanno?, su RobertoGava.it, 23 gennaio 2013. URL consultato il 31 dicembre 2020.
  222. ^ Coronavirus, Londra shock: contagiare il 60% dei britannici per sviluppare l'immunità. Johnson: "Moriranno molti cari", su la Repubblica, 13 marzo 2020. URL consultato il 4 settembre 2021.
  223. ^ (EN) Promoting Vaccine Confidence, in Infectious Disease Clinics of North America, vol. 29, n. 4, 1º dicembre 2015, pp. 759–769, DOI:10.1016/j.idc.2015.07.004. URL consultato il 19 agosto 2021.
  224. ^ iovaccino.it (PDF).
  225. ^ redazione, Covid, Abrignani: "Il tampone salivare non è meglio del vaccino", su Orizzonte Scuola Notizie, 26 agosto 2021. URL consultato il 14 settembre 2021.
  226. ^ Carla Virzì, Green pass scuola. Meglio il vaccino o il tampone? Brusaferro: il primo protegge, il secondo no - Notizie Scuola, su Tecnica della Scuola, 11 settembre 2021. URL consultato il 14 settembre 2021.
  227. ^ Bassetti a La7: "Tampone meglio del vaccino? Basta con queste eresie. Politici, giornalisti e docenti di scuola non facciano i medici", su Il Fatto Quotidiano, 12 settembre 2021. URL consultato il 14 settembre 2021.
  228. ^ «Noi, bambini scelti come cavie». La verità sulla strage di Gruaro del '33, su VeneziaToday. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  229. ^ Matteo Rubboli, No-Vax: la Storia degli antivaccinisti dal Vaiolo al Coronavirus, su Vanilla Magazine, 21 novembre 2020. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  230. ^ Strage di bimbi in Sud Sudan: vaccinati con la stessa siringa non sterilizzata, su Africa Express: notizie dal continente dimenticato, 3 giugno 2017. URL consultato il 3 gennaio 2021.
  231. ^ Vaccinazioni sbagliate, strage di bimbi in Sud Sudan - Ultima Ora, su ANSA.it, 2 giugno 2017. URL consultato il 3 gennaio 2021.
  232. ^ Redazione, La storia dei fratelli Tremante, uccisi dal vaccino «Sabin», su Responsabile Civile, 26 settembre 2015. URL consultato il 22 agosto 2021.
  233. ^ Società Athesis S.p.A, Società Athesis S.p.A, Addio a Giorgio Tremante, paladino delle battaglie contro i danni da vaccini, su L'Arena.it, 5 novembre 2017T02:27:00+0100. URL consultato il 22 agosto 2021.
  234. ^ targa (PDF), su savona.fimmg.org.
  235. ^ Caterina Giojelli, Vaccino obbligatorio? «Senza la libertà non si fa il bene comune», su Tempi, 18 dicembre 2020. URL consultato il 3 gennaio 2021.
  236. ^ Vaccini, sei bimbi esclusi da scuola a Forlimpopoli: protesta con palloncini colorati, su ForlìToday. URL consultato il 3 gennaio 2021.
  237. ^ Roberto Burioni, Rimini: bambini non vaccinati esclusi dall'asilo, su Medicalfacts, 7 agosto 2019. URL consultato il 3 gennaio 2021.
  238. ^ Redazione, Bambini no vax a scuola, indagati presidi e genitori, su ilGiornale.it, 24 gennaio 2020. URL consultato il 3 gennaio 2021.
  239. ^ Nicasio Mancini, Negli Usa in alcuni Stati c’è totale libertà di scelta nelle vaccinazioni. Ma a che prezzo?, su Medicalfacts, 9 gennaio 2019. URL consultato il 3 gennaio 2021.
  240. ^ Roberto Burioni, Cos’è successo in Italia dopo l’obbligo vaccinale?, su Medicalfacts, 31 gennaio 2019. URL consultato il 3 gennaio 2021.
  241. ^ INFOVAC - Gli individui vaccinati proteggono i più deboli, su www.infovac.ch. URL consultato il 3 gennaio 2021.
  242. ^ Roberto Burioni, L’immunità di gregge salva molte vite, su Medicalfacts, 28 novembre 2018. URL consultato il 3 gennaio 2021.
  243. ^ Roberto Burioni, In New Jersey vincono gli antivaccinisti, su Medicalfacts, 16 gennaio 2020. URL consultato il 12 gennaio 2021.
  244. ^ Dal pastore Jacobson a De Blasio: come nasce l'obbligo vaccinale negli Stati Uniti (di F. Olivo), su L'HuffPost, 24 agosto 2021. URL consultato il 7 settembre 2021.
  245. ^ (EN) Justine Coleman, Arizona governor issues order banning cities, counties from enacting vaccine mandates, su TheHill, 17 agosto 2021. URL consultato il 7 settembre 2021.
  246. ^ (EN) Governor Abbott Issues Executive Order 39 Prohibiting Vaccine Mandates In Texas, su gov.texas.gov. URL consultato il 7 settembre 2021.
  247. ^ L'obbligo vaccinale è incostituzionale, su LabParlamento, 14 luglio 2021. URL consultato il 19 agosto 2021.
  248. ^ Un referendum per impedire che la vaccinazione diventi obbligatoria, su Austria vicina. URL consultato il 19 agosto 2021.
  249. ^ sito=http://www.ilfoglio.it, su ilfoglio.it. URL consultato il 19 agosto 2021.
  250. ^ Green pass, i prof No vax raccolgono 15mila firme contro l'obbligo a scuola: «No alla conversione in legge», su Open, 20 agosto 2021. URL consultato il 20 agosto 2021.
  251. ^ webit.it, Covid-19 e legittimità dell’obbligo vaccinale: una sentenza già scritta, su Filodiritto. URL consultato il 19 agosto 2021.
  252. ^ Cassese: «L’obbligo vaccinale è legittimo, lo dice la nostra Costituzione», su www.ildubbio.news, 22 luglio 2021. URL consultato il 19 agosto 2021.
  253. ^ Reginaldo Palermo, Obbligo vaccinale non è affatto in contrasto con la Costituzione. Un giurista spiega il perché - Notizie Scuola, su Tecnica della Scuola, 23 luglio 2021. URL consultato il 19 agosto 2021.
  254. ^ Il Giorno, Codacons contro il Green pass obbligatorio: "Inaccettabile e anticostituzionale", su Il Giorno, 1626342036631. URL consultato il 19 agosto 2021.
  255. ^ Chi è Pietro Luigi Garavelli, il medico contro il Green pass che parla di «non-vaccini» e idrossiclorochina, su Open, 27 luglio 2021. URL consultato il 19 agosto 2021.
  256. ^ Green pass, Giorgia Meloni: «È dannoso per l'economia e obbliga i cittadini a vaccinarsi», su www.ilmessaggero.it. URL consultato il 19 agosto 2021.
  257. ^ CasaPound contro il Green Pass. Tanti gli striscioni a Roma e nel Lazio contro il certificato vaccinale, su RomaToday. URL consultato il 19 agosto 2021.
  258. ^ Vaccini, nel fronte no-vax anche i cattolici tradizionalisti, su Il Sole 24 ORE. URL consultato il 21 agosto 2021.
  259. ^ Green pass, scontri e cariche della polizia a Parigi durante un corteo di protesta - Quotidiano Nazionale. URL consultato il 19 agosto 2021.
  260. ^ Sky TG24, Francia, migliaia in piazza contro pass sanitario: scontri e tensioni, su tg24.sky.it. URL consultato il 19 agosto 2021.
  261. ^ "No al green pass", in migliaia contro l'obbligo - Cronaca, su Agenzia ANSA, 23 luglio 2021. URL consultato il 19 agosto 2021.
  262. ^ Covid e Green Pass, la provocazione shock di Forza Nuova: "Ti vaccini? Ti buttiamo fuori", su la Repubblica, 5 agosto 2021. URL consultato il 19 agosto 2021.
  263. ^ https://www.ilsussidiario.net/autori/niccolo-magnani, Cacciari: “Green Pass ci porta al regime”/ “Lo Stato ha puntato solo sui vaccini ma…”, su IlSussidiario.net, 30 luglio 2021. URL consultato il 19 agosto 2021.
  264. ^ Green pass, non l’avete capito? Non serve a controllare il virus, ma voi, su Affaritaliani.it. URL consultato il 19 agosto 2021.
  265. ^ No Green pass, Paragone: «Ho denunciato Burioni. Cacciari ha messo la faccia sulla nostra battaglia» - Il video, su Open, 28 luglio 2021. URL consultato il 19 agosto 2021.
  266. ^ Confindustria: «Niente vaccino, niente lavoro e stipendio». Cruciani si ribella: «È una ghigliottina, non arretro di un millimetro» - mowmag.com, su Men On Wheels. URL consultato il 4 settembre 2021.
  267. ^ Landini, vaccini e Green Pass: così il sindacato si fa travolgere dal populismo dimenticando la lezione di Marx, su Il Riformista, 19 agosto 2021. URL consultato il 19 agosto 2021.
  268. ^ Scontro sul Green Pass. Cgil, Cisl e Uil: il vaccino non è la cura definitiva, su lastampa.it, 18 agosto 2021. URL consultato il 19 agosto 2021.
  269. ^ I no vax all'assalto di Papa Francesco perché ha detto che vaccinarsi è un atto di amore, su nextQuotidiano, 19 agosto 2021. URL consultato il 21 agosto 2021.
  270. ^ Vaticano, no vax a rischio licenziamento. La linea dura di Papa Francesco, su la Repubblica, 18 febbraio 2021. URL consultato il 21 agosto 2021.
  271. ^ Covid, scuola solo per i bambini vaccinati: è pura discriminazione, su Affaritaliani.it. URL consultato il 4 settembre 2021.
  272. ^ Il Green Pass è discriminatorio?, su www.cislscuola.it. URL consultato il 4 settembre 2021.
  273. ^ Il prof contrario al Green Pass: "Io non immunizzato temo discriminazioni", su palermo.repubblica.it. URL consultato il 4 settembre 2021.
  274. ^ Vaccini: Salvini, no a obbligo o discriminazioni - Ultima Ora, su Agenzia ANSA, 24 agosto 2021. URL consultato il 4 settembre 2021.
  275. ^ Green Pass Covid, l'affondo di Giorgia Meloni sul Governo: "Libertà sacra e inviolabile, no a discriminazioni", su www.iltempo.it. URL consultato il 4 settembre 2021.
  276. ^ Guido Crosetto (FdI): "Mi sono vaccinato, ma il Green pass è uno strumento che discrimina", su la Repubblica, 25 luglio 2021. URL consultato il 4 settembre 2021.
  277. ^ SILVIA GIATTI, Sanitari no vax, 46 sospesi. Ma c’è chi non vuole lasciare il posto, su il Resto del Carlino, 1627961416000. URL consultato il 19 agosto 2021.
  278. ^ Alessandro D’Amato, I numeri shock dei sanitari No vax: 10mila in Lombardia, 5mila in Veneto. Ma le sospensioni vanno a rilento, su Open, 15 agosto 2021. URL consultato il 19 agosto 2021.
  279. ^ a b (EN) Poland GA, Jacobson RM, The Age-Old Struggle against the Antivaccinationists, in N Engl J Med, vol. 364, n. 2, 13 gennaio 2011, pp. 97–9, DOI:10.1056/NEJMp1010594, PMID 21226573 (archiviato il 27 maggio 2011).
  280. ^ (EN) Deer, Brian, Hidden records show MMR truth, in The Sunday Times, Londra, 19 febbraio 2009. URL consultato il 6 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 2 giugno 2010).
  281. ^ (EN) Alice Park, Study Linking Vaccines to Autism Is "Fraudulent", 6 gennaio 2011 (archiviato il 16 marzo 2011).
  282. ^ (EN) Jacqueline McBrien, John Murphy e Denis Gill, Measles outbreak in Dublin, 2000, in The Pediatric Infectious Disease Journal, vol. 22, n. 7, luglio 2003, pp. 580–584, DOI:10.1097/01.inf.0000073059.57867.36. URL consultato l'8 giugno 2017 (archiviato il 5 febbraio 2011).
  283. ^ (EN) E. J. Gangarosa, A. M. Galazka e C. R. Wolfe, Impact of anti-vaccine movements on pertussis control: the untold story, in Lancet (London, England), vol. 351, n. 9099, 31 gennaio 1998, pp. 356–361. URL consultato l'8 giugno 2017 (archiviato il 22 febbraio 2011).
  284. ^ Vaccini: in Romania nel 2016 casi morbillo centuplicati, morti 3 bimbi, in Focus.it. URL consultato l'8 giugno 2017 (archiviato il 6 luglio 2017).
  285. ^ L’OMS individua il rifiuto dei vaccini tra le maggiori minacce per la Salute Globale, su CESMET - Clinica del Viaggiatore. URL consultato il 4 gennaio 2021.
  286. ^ Sky TG24, Oms, rifiuto vaccini tra le 10 minacce alla salute globale nel 2019, su tg24.sky.it. URL consultato il 4 gennaio 2021.
  287. ^ Poche donne in gravidanza si vaccinano, colpa di bufale - Salute & Benessere, su ANSA.it, 10 dicembre 2018. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  288. ^ La reazione degli anti-vax alla notizia del bambino morto per morbillo a Monza - neXt QuotidianoneXt Quotidiano, in neXt Quotidiano, 23 giugno 2017. URL consultato il 24 giugno 2017 (archiviato l'11 luglio 2017).
  289. ^ Italianamente, PiazzaPulita Crack (La7) 15 Giugno 2017 - Gli stregoni, 16 giugno 2017. URL consultato il 24 giugno 2017.
  290. ^ Hardly harmless: The dangerous tradition of ‘pox parties’, su www.healio.com. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  291. ^ (EN) Robert Glatter MD, Why Chicken Pox Can Be So Dangerous, su Forbes. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  292. ^ Ministero della Salute, I falsi miti sul vaccino, su www.salute.gov.it. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  293. ^ (EN) Facebook, su www.facebook.com. URL consultato il 19 agosto 2021.
  294. ^ Vaccino contro il tetano: inutile e dannoso, su Tuttosteopatia.it, 11 giugno 2013. URL consultato il 19 agosto 2021.
  295. ^ morbillo cosa seria (PDF), su salute.gov.it.
  296. ^ Miti e luoghi comuni da sfatare sul morbillo, la malattia del momento (purtroppo), su Wired, 3 maggio 2019. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  297. ^ (EN) “Not a harmless childhood illness”: Measles cases top 700 as outbreaks continue to spread, su KPAX, 30 aprile 2019. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  298. ^ Human papillomavirus: often harmless but in some cases carcinogenic, in Prescrire International, vol. 16, n. 89, 2007-06, pp. 115–119. URL consultato il 3 gennaio 2021.
  299. ^ Nuovo «processo per stregoneria» contro i vaccini ad Avezzano, grazie a un test raccomandato dai NoVax, su Open, 10 luglio 2020. URL consultato il 6 gennaio 2021.
  300. ^ Perché esistono sentenze sui danni da vaccini?, su Open, 11 marzo 2019. URL consultato il 6 gennaio 2021.
  301. ^ Sentenze/ Vaccini, danni e risarcimenti: la scienza contro la madre di tutte le bufale, su Sanità24. URL consultato il 6 gennaio 2021.
  302. ^ sentenze vaccini, su sanita24.ilsole24ore.com.
  303. ^ Medical Facts di Roberto Burioni, su www.facebook.com. URL consultato il 6 gennaio 2021.
  304. ^ Vaccini: così è possibile risparmiare da 10 a 100 volte i costi delle epidemie, su Sanità24. URL consultato il 20 agosto 2021.
  305. ^ "Chi non si vaccina finisce in ospedale. Costa e toglie posti. Il caso Uk lo dimostra", su L'HuffPost, 24 agosto 2021. URL consultato il 28 agosto 2021.
  306. ^ La polio è quasi debellata nel mondo, resta la disabilità che ha provocato, su Superando.it. URL consultato il 4 settembre 2021.
  307. ^ I no-vax paghino «duemila euro per ogni giorno di ricovero», la proposta di Ilaria Capua, su www.ilmessaggero.it. URL consultato il 20 agosto 2021.
  308. ^ grossi, Ilaria Capua e la provocazione: "No vax paghino costi ricoveri", su Adnkronos, 22 luglio 2021. URL consultato il 20 agosto 2021.
  309. ^ mrtrepetto, Covid, Abrignani: "No vax? Come evasori fiscali, non vanno capiti", su Adnkronos, 20 luglio 2021. URL consultato il 20 agosto 2021.
  310. ^ moretti, Covid, Burioni: "No-vax come evasori curati con le nostre tasse", su Adnkronos, 10 giugno 2021. URL consultato il 20 agosto 2021.
  311. ^ Ministero della Salute, OMS: "40 anni fa abbiamo sconfitto il vaiolo, ora insieme possiamo battere anche il coronavirus", su www.salute.gov.it. URL consultato il 4 settembre 2021.
  312. ^ Scott Barrett, Economic considerations for the eradication endgame, in Philosophical Transactions of the Royal Society B: Biological Sciences, vol. 368, n. 1623, 5 agosto 2013, DOI:10.1098/rstb.2012.0149. URL consultato il 4 settembre 2021.
  313. ^ (EN) CASE 1: Eradicating smallpox, su Center For Global Development. URL consultato il 4 settembre 2021.
  314. ^ a b c (EN) Anti-vaxxers are costing Americans billions each year, su finance.yahoo.com. URL consultato il 28 agosto 2021.
  315. ^ (EN) Pneumococcal - Vaccine Preventable Diseases Surveillance Manual | CDC, su www.cdc.gov, 30 aprile 2021. URL consultato il 28 agosto 2021.
  316. ^ (EN) Sachiko Ozawa, Allison Portnoy e Hiwote Getaneh, Modeling The Economic Burden Of Adult Vaccine-Preventable Diseases In The United States, in Health Affairs, 12 ottobre 2016, pp. 10.1377/hlthaff.2016.0462, DOI:10.1377/hlthaff.2016.0462. URL consultato l'8 giugno 2017 (archiviato il 5 giugno 2017).
  317. ^ Il valore della vaccinazione | Sanofi Pasteur, su Welcome to Sanofi Pasteur for healthcare professionals | Sanofi Pasteur. URL consultato il 20 agosto 2021.
  318. ^ Facebook adesso avvisa chi visita gruppi no-vax e invita a verificare le notizie, su la Repubblica, 19 dicembre 2019. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  319. ^ Enea Conti, «Disinformazione»: Facebook chiude le pagine ufficiali dei No Vax. Burioni festeggia, su Corriere di Bologna, 1º giugno 2021. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  320. ^ Facebook oscura la pagina di Diego Fusaro: aveva definito il green pass "infame tessera verde", su Secolo d'Italia, 27 agosto 2021. URL consultato il 28 agosto 2021.
  321. ^ CoViD-19: Youtube e la guerra ai no-vax, su Focus.it. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  322. ^ Anche Instagram blocca i post no-vax, su Wired, 9 maggio 2019. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  323. ^ YouTube dice basta e rimuove l'intervista di Red Ronnie a Stefano Montanari su temi NoVax, su Bufale, 20 agosto 2021. URL consultato il 20 agosto 2021.
  324. ^ «I social network devono pagare per i danni fatti dai no-vax», su Ticinonline, 15 novembre 2020. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  325. ^ Youtube chiude Byoblu. Il fondatore Messora lancia il crowdfunding: "Compriamo un canale sul digitale", su la Repubblica, 31 marzo 2021. URL consultato il 19 agosto 2021.
  326. ^ YouTube risponde a ByoBlu dopo avergli chiuso l'account, su Formiche.net, 1º aprile 2021. URL consultato il 19 agosto 2021.
  327. ^ Giorgia Meloni difende ByoBlu, uno dei super diffusori di fake sul Covid, dalle limitazioni su YouTube, su Giornalettismo, 25 febbraio 2021. URL consultato il 19 agosto 2021.
  328. ^ Giorgia Meloni con ByoBlu dopo i provvedimenti YouTube: da HealthGuard la migliore risposta, su Bufale, 25 febbraio 2021. URL consultato il 19 agosto 2021.
  329. ^ Giorgia Meloni esprime solidarietà a ByoBlu - La risposta di Roberto Burioni, su Analfabeti Funzionali, 25 febbraio 2021. URL consultato il 19 agosto 2021.
  330. ^ Questa intervista a Massimo Citro della Riva contiene numerose informazioni false o fuorvianti, su Facta, 12 agosto 2021. URL consultato il 4 settembre 2021.
  331. ^ telecolor | Butac - Bufale Un Tanto Al Chilo, su www.butac.it. URL consultato il 4 settembre 2021.
  332. ^ Stefano Montanari Archivi, su Telecolor. URL consultato il 4 settembre 2021.
  333. ^ Vaccini e vaccinazioni: utilità o dannosità?, su Telecolor, 17 dicembre 2014. URL consultato il 4 settembre 2021.
  334. ^ arxiv.org (PDF).
  335. ^ Bloomberg - Are you a robot?, su www.bloomberg.com. URL consultato il 28 agosto 2021.
  336. ^ (EN) COVID-19: Waterstones and Amazon urged to add warning tags as anti-vaccination book sales surge, su Sky News. URL consultato il 28 agosto 2021.
  337. ^ Alfred Russel Wallace, Vaccination: Proved Useless & Dangerous, 18 settembre 2018. URL consultato il 6 settembre 2021.
  338. ^ (EN) Hebe Campbell, Amazon directs customers to vaccine misinformation, study finds, su euronews, 5 marzo 2021. URL consultato il 28 agosto 2021.
  339. ^ Vaxxed: From Cover-Up To Catastrophe. URL consultato il 4 settembre 2021.
  340. ^ HDblog.it, Apple e Google contro Unjected, l'app "no vax" accusata di creare disinformazione, su HDblog.it, 1º agosto 2021. URL consultato il 29 agosto 2021.
  341. ^ Bloomberg - Are you a robot?, su www.bloomberg.com. URL consultato il 29 agosto 2021.

Bibliografiamodifica | modifica wikitesto

  • Suzanne Humphries e Roman Bystrianyk, Malattie, vaccini e la storia dimenticata: epidemie, contagi, infezioni., traduzione di Michela Orazzini, Torino, Il leone verde, 2018, ISBN 9788865801949.
  • Paolo Bellavite, Vaccini sì, obblighi no: le vaccinazioni pediatriche tra evidenze scientifiche e diritti previsti nella Costituzione italiana, Verona, Libreria Cortina, 2017, ISBN 9788877492043.

Voci correlatemodifica | modifica wikitesto

Altri progettimodifica | modifica wikitesto

Collegamenti esternimodifica | modifica wikitesto

Controllo di autoritàLCCN (ENsh2016002539