Portale:Lazio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Portale Lazio
Lazio-Stemma.png
Introduzione
« Er giorno der giudizzio
Quattro angioloni co le tromme in bocca
Se metteranno uno pe cantone
A ssonà: poi co ttanto de vocione
Cominceranno a dì: "Fora a chi ttocca".

Allora vierà su una filastrocca
De schertri da la terra a ppecorone,
Pe ripijà ffigura de perzone
Come purcini attorno de la biocca.

E sta biocca sarà Dio benedetto
Che ne farà du' parte, bianca, e nera:
Una pe annà in cantina, una sur tetto.

All'urtimo uscirà 'na sonajera
D'angioli, e, come si ss'annassi a letto,

Smorzeranno li lumi, e bona sera. »

(Giuseppe Gioacchino Belli)
Benvenuti nel Portale Lazio che vi permetterà di esplorare facilmente le pagine di Wikipedia dedicate alla storia, alla geografia, agli eventi, alle personalità e alle tradizioni di questa regione italiana.

Questo Portale è un continuo work in progress e vuole offrire un accesso a tutti i temi legati al Lazio. Non pretende di essere esaustivo dell'argomento di cui tratta ma ha il solo scopo di presentare lo stato dell'arte della sezione enciclopedica dedicata alla regione Lazio.

Per visualizzare le ultime modifiche svuota la cache!


Aspettiamo anche il tuo contributo! ;)

Lazio-Stemma.png
Il Lazio
Mappa del Lazio
Il Lazio è una regione amministrativa dell'Italia centrale di quasi 5,5 milioni di abitanti (ultime stime ISTAT), con capoluogo Roma. Confina a nord-ovest con la Toscana, a nord con l'Umbria, a nord-est con le Marche, a est con l'Abruzzo ed il Molise, a sud-est con la Campania, a sud-ovest con il Mar Tirreno ed al suo interno con la Città del Vaticano.

Il nome della regione richiama l'antico nome dato alla regione dai Latini, progenitori degli antichi romani ed a loro volta così chiamati perché stabilitisi su di un territorio largo ("latus" in latino).

Il toponimo Lazio proviene dal latino Latium, il nome dato alla regione dai Latini, che da essa presero il nome, che a sua volta deriva da latus "largo", inteso anche come "paese pianeggiante".

Secondo le discusse tesi di Giovanni Semerano il termine deriverebbe invece per aferesi della voce accadica illatum, ellatum (che significa confederati), che avrebbe dato origine anche al termine greco Έλλάς-Έλλάδος ("Ellade").
Lazio-Stemma.png
Cartoline dal Lazio

La chiesa di Santa Maria Maggiore ad Alatri
Alatri - La chiesa di Santa Maria Maggiore

Lazio-Stemma.png
Lo sapevi che...

Il Giardino di Ninfa, con la vicina Oasi del WWF, si trova ai confini fra i territori comunali di Cisterna di Latina, Sermoneta e Norma, appartenendo amministrativamente al primo comune.

È dal 2000, un Monumento Naturale della Repubblica Italiana e si estende su un'area di 106 ettari.

Il Giardino che ospita esemplari di fauna e flora, raccolti in tutto il mondo, modellati secondo i principi del cosiddetto "giardino all'inglese", sorge sulle rovine di un'antica città medievale.

 Suggerisci una curiosità  Leggi la voce...
Lazio-Stemma.png
Il Lazio in...

Geografia e ambiente
Città maggiori: Roma - Latina - Guidonia - Aprilia - Viterbo - Tivoli - Pomezia - Frosinone - Rieti.

Altre Città: Alatri Vista-keditbookmarks.png - Marino Vista-keditbookmarks.png - Albano Laziale Vista-keditbookmarks.png - Civitavecchia - Monterotondo - Cassino - Tarquinia - Anzio - Anagni - Terracina - Gaeta-Formia-Amatrice - Orte - Nettuno

Fiumi: - Tevere - Liri-Garigliano - Aniene - Fiora - Velino - Tronto - Marta.

Affluenti: Aniene - Cosa - Fibreno - Gari - Melfa - Rapido - Sacco (fiume) - Salto - Turano - Velino.

Laghi: Lago di Bolsena - Lago di Bracciano - Lago di Vico - Lago Albano - Lago di Nemi - Lago di Fogliano - Lago di Paola - Lago di Posta Fibreno - Lago di San Giovanni Incarico - Lago del Turano - Lago di Canterno.

Mare: Mar Tirreno - Golfo di Gaeta

Montagne: Monti della Tolfa - Mainarde - Monti Aurunci - Monti Ausoni - Monti Cantari - Monti Cimini - Monti della Laga - Monti Ernici - Monti Lepini - Monti della Meta - Monti Prenestini - Monti Simbruini - Serra Lunga - Monti Volsini - Colli Albani.

Passi e valichi: Passo dell'Algido - Sella di Leonessa - Forca d'Acero - Passo Serra Sant'Antonio

Territori: Agro pontino - Agro Romano - Campagna di Roma o Campagna e Marittima - Campagna romana - Cicolano - Ciociaria - Maremma - Patrimonio di San Pietro - Sabina - Terra di Lavoro - Terra di San Benedetto - Tuscia - Castelli Romani - Valle di Comino.

Parchi e riserve naturali:

Valli: Valle del Sacco - Valle del Liri - Valle di Comino - Valle Latina - Valle del Velino - Valle del Salto - Valle del Sorbo - Valle dei Santi.


Storia
Popoli antichi: Aurunci - Ausoni - Equi - Ernici - Etruschi - Falisci - Latini - Sabini - Sanniti - Volsci.

Nomi antichi delle città: Alba Longa, Aletrium, Amiclae, Anagnia, Anxur, Aricia, Arpinum, Aquinum, Atina, Bovillae, Casinum, Castrimoenium, Centumcellae, Cereatae Marianae, Ceres, Circei, Cora, Ferentinum, Formiae, Fregellae, Fabrateria Nova, Frusino, Interamnia Lirenas, Minturnae, Mugillae, Norba, Pipernum, Preneste, Reate, Res publica Aequiculorum, Sora, Sutrium, Tibur, Tres Tabernae Tusculum, Velitrae, Verulae, Volsinii.

Eventi storici: Storia di Alatri Vista-keditbookmarks.png - Storia di Marino Vista-keditbookmarks.png - Storia di Albano - Donazione di Sutri - Operazione Shingle - Storia di Sora.

Antichi stati nel Lazio: Ducato romano - Ducato di Gaeta - Stato Pontificio - Regno di Napoli - Terra di San Benedetto - Principato di Capua - Ducato di Sora - Ducato di Castro - Ducato di Bracciano - Repubblica Romana - Regno delle Due Sicilie - Ducato di Alvito - Contea di Ceccano.


Arte e Cultura
Patrimoni dell'umanità: Colosseo - Villa Adriana - Villa D'Este- Tarquinia e Cerveteri

Architetture:

Monumenti, Santuari e chiese: Abbazia di Casamari - Abbazia di Montecassino - Abbazia di Subiaco - Cattedrale di Anagni - Santuario della Santissima Trinità (Vallepietra) - Abbazia di Trisulti - Protocenobio di San Sebastiano - Abbazia di Valvisciolo - Abbazia di Fossanova - Santuario della Madonna del Divino Amore - Collegiata di Santa Maria Maggiore (Alatri).

Musei: Musei di Roma - Museo Diocesano di Velletri - Museo archeologico di Cassino - Camusac - Museo archeologico di Frosinone - Museo archeologico di Atina - Museo civico di Fondi - Museo archeologico territoriale di Monterotondo - Museo archeologico di Velletri - Museo civico di Albano Laziale - Museo di geofisica di Rocca di Papa - Museo delle scienze di Mentana - Museo della preistoria di Valentano - Museo della media valle del Liri - Museo nazionale della campagna dell'Agro Romano per la liberazione di Roma - Museo delle maschere teatrali e del teatro dei burattini - Museo della ceramica (Sermoneta).

Siti archeologici: Acropoli di Alatri - Fregellae - Castro - Bovillae - Tusculum - Ostia antica - Villa di Domiziano a Castel Gandolfo - Foro civile di Preneste - Tempio di Giove Anxur - Lucus Feroniae - Anfiteatro romano di Cassino.

Reperti archeologici: Fibula prenestina.

Teatri: Teatri di Roma - Teatro comunale di Alvito.

Università: Libera Università Internazionale degli Studi Sociali - Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale - Università degli studi di Roma "La Sapienza" - Università degli studi di Roma "Tor Vergata" - Università degli studi Roma Tre - Università degli Studi della Tuscia.

Cucina laziale: Pecorino romano - Ciambella sorana - Mozzarella di bufala campana - Spaghetti all'amatriciana - Frappe - Maritozzi - Abbacchio - Coda alla vaccinara - Porchetta di Ariccia - Pane di Lariano - Tiella di Gaeta - Cesanese del Piglio.

Folklore ed eventi: Ciocia - Zampogna - Zucutefù - Buttero - Gonfalone di Arpino - Certamen Ciceronianum Arpinas - Fasti Verulani.

Lingue e dialetti: ciociaro - romanesco - sabino - venetopontino - dialetti dei Castelli Romani - Fonologia del dialetto di Sora.


Biografie

Cinema e teatro: Anna Magnani - Alberto Sordi - Nino Manfredi - Vittorio De Sica - Monica Vitti - Gigi Proietti - Enrico Montesano - Marcello Mastroianni - Sergio Leone - Carlo Ludovico Bragaglia - Anton Giulio Bragaglia - Sergio Corbucci - Bruno Corbucci - Gina Lollobrigida - Carlo Verdone - Anna Marchesini - Tina Lattanzi - Antonio Valente.

Condottieri militari: Gaio Mario - Giulio Cesare - Augusto - Marco Atilio Regolo - Marco Vipsanio Agrippa - Gregorio da Montelongo - Nicola Ricciotti - Domenico Colessa - Luigi Alonzi - Fra Diavolo.

Economia: Fiera di Roma - Aeroporto di Roma-Fiumicino - Porto di Civitavecchia - Fiera di Sora - Aziende del Lazio - Trasporti.

Fotografia:

Giornalismo: Maurizio Costanzo - Roberto Gervaso - Sandro Ciotti - Paolo Valenti - Giampiero Galeazzi.

Giurisprudenza: Vincenzo Simoncelli.

Imprenditoria: Stefano Ricucci - Francesco Caltagirone - Franco Sensi - Glauco Lolli Ghetti - Charles Forte.

Letteratura, critica e glottologia: Trilussa - Alberto Moravia - Cesare Pascarella - Elsa Morante - Luigi Ceci - Luigi Pietrobono.

Musica: Claudio Villa - Tiziano Ferro - Gabriella Ferri - Antonello Venditti - Francesco De Gregori - Claudio Baglioni - Lucio Battisti - Fabrizio Moro - Anna Tatangelo - Ennio Morricone.

Papi: Papa Siricio - Papa Alessandro I - Papa Sisto I - Papa Sotero - Papa Zefirino - Papa Callisto I - Papa Urbano I - Papa Ponziano - Papa Fabiano - Papa Cornelio - Papa Lucio I - Papa Stefano I - Papa Felice I - Papa Marcellino - Papa Marcello I - Papa Silvestro I - Papa Marco - Papa Giulio I - Papa Liberio - Papa Siricio - Papa Anastasio I - Papa Innocenzo I - Papa Bonifacio I - Papa Sisto III - Papa Simplicio - Papa Felice III - Papa Anastasio II - Papa Ormisda - Papa Bonifacio II - Papa Agapito I - Papa Silverio - Papa Vigilio - Papa Pelagio I - Papa Giovanni III - Papa Benedetto I - Papa Pelagio II - Papa Gregorio I - Papa Sabiniano - Papa Bonifacio III - Papa Adeodato I - Papa Severino - Papa Eugenio I - Papa Vitaliano - Papa Adeodato II - Papa Dono - Papa Benedetto II - Papa Gregorio II - Papa Stefano (eletto) - Papa Stefano II - Papa Paolo I - Papa Adriano I - Papa Leone III - Papa Stefano IV - Papa Pasquale I - Papa Eugenio II - Papa Valentino - Papa Gregorio IV - Papa Sergio II - Papa Leone IV - Papa Benedetto III - Papa Niccolò I - Papa Adriano II - Papa Giovanni VIII - Papa Marino I - Papa Adriano III - Papa Stefano V - Papa Formoso - Papa Bonifacio VI - Papa Stefano VI - Papa Romano - Papa Teodoro II - Papa Giovanni IX - Papa Benedetto IV - Papa Leone V - Papa Sergio III - Papa Anastasio III - Papa Lando - Papa Leone VI - Papa Stefano VII - Papa Giovanni XI - Papa Leone VII - Papa Stefano VIII - Papa Marino II - Papa Agapito II - Papa Giovanni XII - Papa Benedetto V - Papa Leone VIII - Papa Giovanni XIII - Papa Benedetto VI - Papa Benedetto VII - Papa Giovanni XV - Papa Giovanni XVIII - Papa Sergio IV - Papa Benedetto VIII - Papa Giovanni XIX - Papa Benedetto IX - Papa Silvestro III - Papa Benedetto IX - Papa Gregorio VI - Papa Clemente II - Papa Benedetto IX - Papa Gelasio II - Papa Innocenzo II - Papa Anastasio IV - Papa Clemente III - Papa Celestino III - Papa Innocenzo III - Papa Onorio III - Papa Gregorio IX - Papa Alessandro IV - Papa Niccolò III - Papa Onorio IV - Papa Bonifacio VIII - Papa Urbano VI - Papa Martino V - Papa Paolo III - Papa Urbano VII - Papa Paolo V - Papa Innocenzo X - Papa Clemente X - Papa Innocenzo XIII - Papa Leone XIII - Papa Pio XII.

Pittura, scultura e Architettura:: Cavalier d'Arpino - Andrea Sacchi - Paolo Salvati - Umberto Mastroianni - Filippo Galante.

Filosofia: Marco Tullio Cicerone.

Archeologia e antropologia: Amedeo Maiuri - Rodolfo Lanciani - Giustiniano Nicolucci.

Politica: Walter Veltroni - Maurizio Gasparri - Giulio Andreotti - Giuseppe Fioroni - Franco Evangelisti.

Religiosi: Francesco Saverio Maria Bianchi - Giuseppe Morosini - Edoardo Facchini.

Santi e beati: Santa Rosa da Viterbo - San Tommaso d'Aquino - San Sisto I - San Domenico di Sora - Santa Filippa Mareri - San Silvestro Papa - Maria Goretti - Restituta di Sora - Giuliano di Sora - Bartolomeo il giovane - Papa Benedetto II - Papa Bonifacio IV - Degna di Roma - Papa Eugenio I - Papa Felice IV - Santa Giovina - Papa Giulio I - Santa Salome - Mauro di Veroli - Nazario martire - Oliva di Anagni - Papa Pio V - Mansueto Savelli - Santa Tatiana di Roma - Papa Vitaliano - Vitalissimo - Vittorino di Amiterno - Vivenzio di Blera.

Sportivi: Andrew Howe - Francesco Totti - Bruno Conti - Francesco Graziani - Adriano Panatta - Agostino di Bartolomei - Amedeo Amadei - Francesco D'Aniello.

Squadre: Nuova Sebastiani Basket Rieti - A.S. Roma - S.S. Lazio - Frosinone Calcio - Latina Calcio - Argos Volley.

Lazio-Stemma.png
Categorie
Lazio-Stemma.png
Portali collegati
Lazio-Stemma.png
Altri progetti
Lazio-Stemma.png
Il Lazio in vetrina
Wikimedaglia oro.png

Questa pagina mostra dettagliatamente la lista delle voci relative al Lazio che i wikipediani hanno ritenuto particolarmente complete, corrette ed accurate nonché piacevoli da leggere, tanto da meritare la famosa stellina di Wikipedia.

Vista-keditbookmarks.png Ultimo arrivo Vista-keditbookmarks.png

La via Sacra sul Monte Cavo

Bovillae (anche nota con le denominazioni corrotte di Bobellae, Rovillae, Buella, Boile, Boville) è un'antica città latina e poi romana che sorgeva a sud di Roma, ed oggi è convenzionalmente identificata con la frazione di Frattocchie del comune di Marino, in provincia di Roma, nell'area dei Castelli Romani.

Dopo la distruzione di Alba Longa all'epoca di Tullo Ostilio, è attestato che gli albani longani si trasferirono a Bovillae portandovi le istituzioni religiose più importanti dei Latini. La città, divenuta poi una delle più fiorenti dell'Agro Romano, venne saccheggiata dai Volsci nel 490 a.C. e ne iniziò dunque la decadenza: grazie all'onore attribuitole di aver dato origine alla Gens Iulia, attorno al 17 l'imperatore Tiberio Claudio Nerone istituì a Bovillae i Sodales Augustales, solenni giochi in onore di Ottaviano Augusto. Dopo la caduta dell'impero romano, per secoli il nome della città cadde nell'oblio fino ai primi scavi archeologici eseguiti dall'archeologo Giuseppe Tambroni tra il 1823 ed il 1825, che riportarono alla luce i ruderi del circo, considerato uno dei più grandi di Roma.

Leggi tutta la voce...

Vista-keditbookmarks.png
Il Lazio
in vetrina

Albano Laziale

Storia di Marino

Marino (Italia)

Alatri

Riserva naturale lago di Posta Fibreno

Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise

Castel Gandolfo

Ciociaria

Basilica di San Barnaba

Vista-keditbookmarks.png Altre vetrine lazialiVista-keditbookmarks.png

Vista-keditbookmarks.png Riserva di Posta Fibreno Vista-keditbookmarks.png

La riserva naturale regionale Lago di Posta Fibreno è una delle riserve naturali regionali istituite dalla Regione Lazio e gestita in collaborazione con l'amministrazione comunale di Posta Fibreno. È celebre per il fatto di nascondere nella vegetazione del canneto una vera e propria isola galleggiante, già citata da Plinio il vecchio nella sua Naturalis Historia [1].

Lago di Posta Fibreno

Leggi tutta la voce...

Vista-keditbookmarks.png Storia di Marino Vista-keditbookmarks.png

La storia della città di Marino, in provincia di Roma, nell'area dei Castelli Romani, è molto ricca di eventi ed incomincia con la comparsa dei primi insediamenti umani nel territorio comunale, durante l'età del bronzo. Nel medioevo il castello ha il suo periodo di maggior splendore, sotto la signoria a turno dei Conti di Tuscolo, dei Frangipane, degli Orsini, della Camera Apostolica, dei Caetani, ed infine dei Colonna, di cui fu storica roccaforte. I fatti marinesi hanno avuto un'importanza spesso notevole nel contesto storico locale e a volte anche internazionale, tanto che diversi studiosi in varie epoche si sono cimentati nel raccogliere le memorie storiche di questa cittadina. Il castello è stato assediato, con alterni esiti, svariate volte e ha subito almeno quattro saccheggi e due distruzioni a fundamentis. Tuttavia, i feudatari e la Comunità si sono preoccupati in ogni epoca di erigere monumenti ad ornamento pubblico, come l'unico esempio di gotico nei Castelli Romani, l'ex-chiesa di Santa Lucia (XIII secolo), il santuario di Santa Maria dell'Acquasanta (XIII secolo), le rocche Frangipane (XII secolo) e Orsini (XIV secolo), Palazzo Colonna (XV-XVII secolo), la basilica collegiata di San Barnaba (XVII secolo), Palazzo Matteotti (XIX secolo), e molte altre opere pubbliche. A Marino sono nate, hanno vissuto o si sono legate in qualche modo, anche numerose personalità importanti della politica, delle arti, della religione, della finanza.

Leggi tutta la voce...

Vista-keditbookmarks.png Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise Vista-keditbookmarks.png

Il Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise fu istituito nel 1921. È compreso per la maggior parte (3/4 circa) nella provincia dell'Aquila in Abruzzo e per il rimanente in quella di Frosinone nel Lazio ed in quella di Isernia nel Molise. La direzione del parco è a Pescasseroli (AQ).

Il Parco nazionale d'Abruzzo (con la legge n. 93 del 23 marzo 2001 Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, denominazione che non implica trasformazioni amministrativi) insieme al Parco Nazionale del Gran Paradiso è il più antico parco d'Italia noto a livello nazionale per il ruolo avuto nella conservazione di alcune tra le specie faunistiche italiane più importanti, lupo, camoscio d'Abruzzo ed orso bruno marsicano, nonché per le prime e numerose iniziative per la modernizzazione e la diffusione localizzata dell'ambientalismo. È ricoperto da boschi di faggio per circa due terzi della sua superficie. Si estende prevalentemente in territorio montano e pastorale, dove non è praticabile la coltura della vite e dell'olivo, sconfinando nel piano delle colture nelle valli del Giovenco e in Val di Comino.

Leggi tutta la voce...

Vista-keditbookmarks.png Alatri Vista-keditbookmarks.png

Alatri: Civita.

Alatri (/a'latri/) è un comune di 28.661 abitanti della provincia di Frosinone.

È uno dei principali centri della Ciociaria e il terzo della provincia per popolazione; è un sito turistico noto soprattutto per l'acropoli preromana cinta da mura megalitiche, tuttora ben conservata, della quale la Porta Maggiore è il monumento più imponente. Di notevole interesse sono inoltre la chiesa romanico-gotica di Santa Maria Maggiore e la reliquia dell'Ostia Incarnata, conservata nella Cattedrale.

Gli abitanti di Alatri sono noti come alatresi, alatrensi o, più raramente, alatrini; quest'ultima forma era in passato predominante, e la si ritrova anche nel latino tardo («Vetustissima et fidelissima civitas Alatrina», motto dello stemma comunale). Nel latino classico, la forma utilizzata era Aletrinates («municipio aletrinati», Cicerone, Pro Cluentio).

Leggi tutta la voce...